Speciale Amaranto
Di tutto...di più...il Gavorrano dell'ex Favarin
venerdì 22 dicembre 2017 - 20:04
 

Unione Sportiva Gavorrano (1930)

L'Unione Sportiva Gavorrano viene fondata nel 1930, con i colori sociali rosso e azzurro. Dal 1930 al 1999 gioca nei campionati dilettantistici della provincia. L'anno dopo inizia per il Gavorrano la scalata che lo porterà fino ai professionisti. Arriva subito la promozione in Prima Categoria. Nel 2002 i rossoazzurri vincono la Coppa Toscana di Prima Categoria salendo nel campionato di Promozione. Nel 2004/05 centra la promozione in Eccellenza. Dopo due anni centra lo storico passaggio in serie D. Nella stagione 2009/10 il Gavorrano, per la prima volta in ottant'anni la squadra entra nei campionati professionistici, la Lega Pro Seconda Divisione. Nel campionato 2012/13 con l'esperto Corrado Orrico in panchina, riesce a giocare i playout contro l'Hinterreggio. Il pesante 0-3 interno della sfida d'andata e l'1-2 subito al ritorno in terra romagnola condannano il club alla retrocessione, ma in estate la FIGC ripesca il Gavorrano. Nella stagione successiva i minerari concludo il campionato con la retrocessione in serie D. Nella stagione 2016/17 centra l'obiettivo della promozione in Lega Pro dopo tre anni di serie D.

Presidente: Paolo Balloni

Vice-presidente: Lorenzo Mansi

Consiglieri: Michela Matteini, Massimo Micheloni, Mauro Pazzagli

Direttore generale e direttore sportivo: Filippo Vetrini

Direttore tecnico: Marco Remigio Cacitti

Segretario generale e tesoriere: Paolo Macii

Amministratore: Enio Biagetti

Accompagnatore prima squadra: Stefan Carlo Manca

Addetto ai rapporti con la tifoseria: Samuele Caruso

Responsabile hospitality: Annalisa Grazioli

Responsabili biglietteria: Claudia Guazzini, Stefano Forestiero, Luigi Annese

Allenatore: Giancarlo Favarin, Pisano, classe '58, da calciatore ha calcato i campi di Promozione, serie D, Interregionale, serie C2 e serie C1, con le maglie di Cuoiopelli, Rondinella, Montecatini, Livorno (dalla stagione 1981 al 1983, presenze 59 e 3 reti), Trento, Jesina e Colligiana. Tre i trionfi da calciatore con Cuoiopelli (1977), Rondinella (1979) e Jesina (1983). La sua carriera da allenatore inizia nella stagione 1996/97 in serie D alla guida del Fucecchio. In seguito allena il Cecina sempre in serie D. Quindi l'esperienza sulla panchina del Castelnuovo Garfagnana, dove vince il suo primo campionato di serie D (1998/99). Negli anni seguenti allena con alterne fortune la Carrarese, Fano, Olbia, Latina e Ternana. Nel 2008 arriva alla guida della Lucchese. Con la squadra rossonera vince due campionati consecutivi dalla serie D alla serie C1. Nella terza stagione con la Lucchese arriva l'esonero. Nel gennaio 2012 approda al Venezia, dove vince subito il campionato di serie D. Dopodichè seguono due esperienze con Matera e Bisceglie culminate entrambe con l'esonero e una breve esperienza all'estero nella serie B ceca con l'Fk Viktoria Zizkov. Nella stagione 2014/15 la sua prima avventura alla Fidelis Andria, dove vince per la quarta volta un campionato di serie D. L'anno successivo approda sulla panchina del Pisa. La sua avventura nella squadra della sua città si chiude prima dell'inizio del campionato perchè la nuova società decide di sollevarlo dall'incarico per fare spazio a Gennaro Gattuso. Dopo pochi mesi torna nuovamente alla guida del Venezia e per la seconda volta porta i lagunari in serie C. Nel campionato 2016/17 arriva per la seconda volta in carriera sulla panchina della Fidelis Andria. Chiude l'esperienza con i pugliesi al 12° posto. Il 7 ottobre 2017 il Gavorrano gli affida la panchina dopo l'esonero di Vitaliano Bonucelli. Il palmares di Favarin conta ben sei promozioni. Le sue squadre sono ben messe in campo e ostiche da affrontare che praticano un calcio concreto, compatto in difesa e pericoloso in attacco con veloci ripartenze. Il modulo utilizzato da Favarin negli ultimi anni è il 3-5-2

Viceallenatore: Giovanni Langella

Collaboratore tecnico: Giulio Biagetti

Preparatore portieri: Federico Callai

Preparatore atletico: prof. Lorenzo Francini

Medico sociale: dott. Sergio De Santis

Consulente diagnostica: dott. Edoardo Laiolo

Recupero infortunati: prof. Nicola Stagnaro

Massaggiatore: Massimo Rossi

Fisioterapista: dott. Stefano Meciani

Responsabile Settore Giovanile: Stefano Borgianni

Coordinatore scuola calcio: Mareno Capannoli

Campo di gioco: la società grossetana per la stagione in corso ha deciso di utilizzare lo stadio "Carlo Zecchini" di Grosseto Colori sociali: Sponsor: Gruppo Sol.mar Sponsor tecnico: Errea

Amaranto story: Giancarlo Favarin ha iniziato la carriera di calciatore nella Cuoiopelli nel 1977. Dopo due stagioni con Rondinella, Montecatini e ancora Cuoiopelli, nella stagione 1982/83 approda al Livorno in serie C1. La società amaranto viene attraversata da una profonda crisi societaria. Il tecnico labronico Cei entra in contrasto con il presidente Martelli e il 12 gennaio 1982 arriva il fallimento. Favarin chiude la prima stagione con la maglia amaranto al 12° posto con 2 reti realizzate in 31 gare. Nel frattempo subentra una cordata capeggiata da Enrico Fernandez. Leo Picchi diventa il nuovo presidente. Nella seconda stagione sempre in serie C1, totalizza 28 presenze e una rete ma gli amaranto retrocedono in serie C2. A causa della classifica avulsa, all'ultima giornata, una rete di Arena del Campania all'80', condannò il Livorno alla retrocessione Gli ex amaranto: Lorenzo Remedi ha iniziato la carriera nelle giovanili del Viareggio, dove è nato ventisei anni fa. Arriva a Livorno nella stagione 2009/10 e viene aggregato alla Primavera. Poi la società amaranto lo manda in prestito al Pontedera in serie D. La stagione successiva ritorna a casa ma a gennaio viene prestato nuovamente al Pontedera. Con la maglia amaranto ha debuttato in serie B il 27 agosto 2011 (Crotone-Livorno 1-2) fra il 2011 e il 2012 ha totalizzato 17 presenze in campionato (più tre gare in Coppa Italia). Rientra alla base il 30 giugno 2013 e per due stagioni consecutive viene prestato prima alla Nocerina e alla Torres. Infine il 1° gennaio 2016 viene ceduto definitivamente alla Fortis Juventus. Filippo Moscati, classe 1992, attaccante (cugino di Marco Moscati), ha cominciato giovanissimo nell'Antignano, poi a 12 anni è approdato al Livorno, dove ha giocato con gli Esordienti, Allievi e Primavera. La chiamata in prima squadra arriva il 29 maggio 2011: Livorno-Frosinone 2-1. Il tecnico Giuseppe Pillon lo fece entrare al 55' al posto di Francesco Tavano. Sarà l'unica presenza con la maglia amaranto in campionato

Precedenti a Livorno in campionato: partite disputate 1 (1 in serie C); vittorie Livorno 1 (stagione 2017-18, 2-1), pareggi 0, vittorie Gavorrano 0 (stagione 1968-69, 0-1)

Classifica: 17° posto con 13 punti a pari merito con il Cuneo

Capocannoniere: Cristian Brega, classe 1987, ruolo attaccante con 5 reti

Gavorrano in casa: 3 vittorie (1-0 Lucchese, 2-0 Carrarese, 3-0 Giana Erminio), 1 pareggio (0-0 Arezzo), 5 sconfitte (1-2 Olbia, 0-2 Siena, 0-3 Viterbese, 1-4 Arzachena, 0-1 Pro Piacenza). Reti fatte Gavorrano 8, subite 12.

Diffidati: nessuno

Indisponibili: Lombardi, Papini

Squalificati: nessuno

Probabile formazione (5-3-2): Salvalaggio, Gemignani, Borghini, Bruni, Salvadori, Ropolo, Conti, Remedi, Cretella, Malotti, Moscati.

Prima squadra

Portieri: Mazzini 1998, Salvalaggio 1998.

Difensori: Borghini 1997, Bruni 1997, Gemignani 1996, Papini 1996, Ropolo 1993, Salvadori 1987, Tissone 1998.

Centrocampisti: Conti 1988, Cretella 1994, Finazzi 1990, Mosti 1998, Mugelli 1997, Remedi 1991, Vitiello 1985.

Attaccanti: Brega 1987, Malotti 1997, Merini 1988, Moscati 1992.

Movimenti di mercato (gennaio)

Arrivi: nessuno.

Partenze: nessuno.

I precedenti in campionato dalla stagione 2017-18

2017-18 serie C Liv.-Gav 2-1 (28 Lombardi G, 72' Doumbia L, 85' Pedrelli L) D'Apice di Arezzo

Partite disputate: 1. Vittorie Livorno 1, pareggi 0, vittorie Gavorrano 0. Reti fatte Livorno 2, subite 1.

A Livorno: 1. Vittorie Livorno 1, pareggi 0, vittorie Gavorrano 0. Reti fatte Livorno 2, subite 1.

A Gavorrano: 0. Vittorie Gavorrano 0, pareggi 0, vittorie Livorno 0. Reti fatte Gavorrano 0, subite 0.

Marcatori del Livorno: 1 rete Doumbia, Pedrelli.

comments powered by Disqus

< lista completa
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Facile o difficile il calendario del Livorno?
Abbordabile
Dobbiamo solo salvarci
Facile
Inizio difficile
Non so'
Vediamo se Lucarelli e' all'altezza del compito
Abbiamo spogliatoio solido ma squadra datata..
Risultati

Classifica aggiornata al 20/5/2018

Cremonese 0
Cittadella 0
Cosenza 0
Carpi 0
Venezia 0
Spezia 0
Foggia 0
Hellas Verona 0
Pescara 0
Perugia 0
Brescia 0
Benevento 0
Lecce 0
Livorno 0
Ascoli 0
Crotone 0
Palermo 0
Salernitana 0
Padova 0

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro