News
Livorno, Pro Piacenza prossimo avversario di campionato
mercoledý 25 ottobre 2017 - 19:42
 

Il Livorno devrà vedersela domenica pomeriggio con la Pro Piacenza per l'11.a giornata del campionato di serie C. Ai rossoneri mancherà il difensore Ricci per infortunio. La Pro Piacenza occupa la 16.a posizione in classifica con 7 punti frutto di una vittoria e quattro pareggi. Quattro le sconfitte subite, di cui tre fuori casa per un totale di 9 reti realizzate e 12 subite. Cannoniere degli emiliani è l'attaccante Alessandro con 3 reti. L'organico dei piacentini è un mix composto da elementi giovani e giocatori d'esperienza. Del primo gruppo fanno parte i prodotti del vivaio dell'Atalanta La Vigna e Messina, del portiere Gori di proprietà del Bari, dell'attaccante Monni cresciuto nelle giovanili del Siena e il centrocampista Barba ex Pescara. Del secondo spiccano i navigati Belotti classe 1984, lo spagnolo Aspas, l'ex attaccante del Benevento Alessandro, l'attaccante Mastroianni di proprietà del Carpi, l'ex attaccante del Parma Bazzoffia e il difensore Beduschi prelevato dal Prato ma arrivato in prestito dal Vicenza. In panchina è stato confermato Fulvio Pea, autore di un'ottima annata alla guida dei rossoneri l'anno passato. Con il 4-3-3 propone un gioco votato all'attacco, cercando di sfruttare la pericolosità di Mastroianni o Alessandro e Bazzoffia in appoggio dell'ex attaccante della Casertana. In porta ci sarà il giovane Gori. Nel reparto arretrato a destra dovrebbe essere schierato Messina e Belfasti sull'altra fascia, con Beduschi e Belotti centrali. A centrocampo La Vigna, Barba e Aspas. L'unico ex della gara è Paolo Armenia. Ha lasciato la squadra amaranto pochi mesi fa, dopo cinque anni importanti in cui Armenia ha ricoperto diversi incarichi dirigenziali come Responsabile organizzativo generale e Responsabile di gestione. Da questa stagione guida la macchina amministrativa rossonera. Un ritorno per il dirigente piacentino, dopo venti anni (dal 1992 al 2012) trascorsi all'interno degli uffici del Piacenza Calcio, prima del fallimento del club. Armenia due settimane fa è stato squalificato dal Giudice Sportivo fino al 31 dicembre 2017, per indebita presenza nel recito di gioco e negli spogliatoi, per atteggiamento irriguardoso e minaccioso verso gli addetti federali e per frasi offensive verso l'arbitro (Ermanno Feliciani di Teramo). Nel corso della storia le due compagini si sono scontrate una sola volta in campionato al Picchi, risale allo scorso anno, il 13 novembre 2016. La gara fu vinta dagli amaranto per 3-1, grazie alle reti di Marchi, Cellini e Murilo. Dopo appena 15 minuti amaranto in vantaggio. Il raddoppio dopo sei minuti. Nella ripresa i rossoneri accorciano le distanze con Bazzoffia. Al 60' l'attaccante brasiliano Murilo chiude la partita.

comments powered by Disqus

< lista completa
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Vi convince il nuovo Livorno ?
Si
No
Non so'
Aspetto rinforzi
Mi manca un Diamanti..
Mi manca un'alternativa a Vantaggiato..
Risultati

Classifica aggiornata al 21/11/2017

Livorno 36
Pisa 28
Robur Siena 27
Viterbese 24
Olbia 23
Lucchese 23
Monza 21
Arzachena 20
Carrarese 20
Arezzo 19
Pistoiese 19
Piacenza 18
Giana Erminio 17
Pontedera 16
Cuneo 13
Alessandria 12
Pro Piacenza 11
Gavorrano 10
Prato 8

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro