News
Davide Ghersini sarÓ l'arbitro di Livorno-Venezia
giovedý 21 febbraio 2019 - 15:34
 


La gara tra Livorno e Venezia, che si giocherà al Picchi, sarà diretta dall'arbitro Davide Ghersini di Genova. I due assistenti saranno Giuseppe Borzomì di Torino e Valerio Colarossi di Roma, il quarto uomo è Gariglio. Davide Ghersini nasce a Genova il 9 aprile 1985 e nella vita di tutti i giorni svolge la professione di Impiegato di Banca. Nel 2003 frequenta il Corso Arbitri nella sezione di Genova. I primi fischi ufficiali nel campionato Giovanissimi Provinciali. Nel 2006 esordisce in Promozione ed Eccellenza. Nella stagione 2009/10 approda in serie D. Nel 2011 viene promosso in Lega Pro. Esordisce in serie B il 24 agosto 2013 in occasione della gara Brescia-Virtus Lanciano. E' al terzo anno di esperienza in serie B, dove in questa stagione ha fischiato 13 gare: 4 le vittorie delle squadre di casa, 5 i pareggi e 4 vittorie della squadra ospite (quattro calciatori espulsi). Il direttore di gara ha diretto un totale di 48 partite in serie B, nelle quali la squadra di casa ha vinto 28 volte, 13 sono stati i pareggi e 7 le vittorie della squadra impegnata in trasferta. Vanta quattro presenze in serie A, dove esordisce il 6 maggio 2014 (Napoli-Cagliari). Il Livorno ha già incontrato questo arbitro tre volte. La prima nella stagione 2014/15 in Cittadella-Livorno 1-1, la seconda al Picchi dove il Bari venne sconfitto 5-2 e l'ultimo precedente con gli amaranto è avvenuto il 21 settembre 2015, nella vittoriosa trasferta contro la Ternana terminata 3-2 (5' Alejandro Gonzàlez T, 31' Belloni T, 39' Aramu L, 46' Vantaggiato L, 86' Pasquato L).



Precedenti del Livorno in campionato con Ghersini di Genova



2014-15 serie B 28/10/2014 Cittadella-Livorno 1-1 (68' Ceccherini L, 86' Rigoni C)



2014-15 serie B 07/02/2015 Livorno-Bari 5-2 (5' Luci L, 10' Vantaggiato L, 66' Maicon L, 80' Luci aut. B, 81' Caputo B, 89' Siligardi L, 91' Vantaggiato L)



2014-15 serie B 27/03/2015 Bologna-Livorno 2-0 (60' Oikonomou, 78' Sansone)



2015-16 serie B 21/09/2015 Ternana-Livorno 2-3 (5' Alejandro Gonzàlez T, 31' Belloni T, 39' Aramu L, 46' Vantaggiato L, 86' Pasquato L)



2015-16 serie B 26/03/2016 Livorno-Pro Vercelli 0-1 (95' Marchi rig.)



Partite giocate 5: vittorie 2, pareggi 1, sconfitte 2. Reti fatte Livorno 9, subite 8.




commenta
Comunicato A.S. Livorno Calcio
martedý 19 febbraio 2019 - 22:03
 


L’A.S. Livorno Calcio, con richiamo alla ufficialità del Comunicato del Giudice Sportivo n.111, riguardante le squalifiche della 24a giornata, prende atto che il suo calciatore Alessandro Diamanti è stato sanzionato con una giornata di squalifica per fallo grave di gioco. Nel merito, si ritiene di dover stigmatizzare, con forza, il contenuto dai toni sensazionalistici ed ingiusti con i quali il nostro tesserato è stato frettolosamente criticato da alcune testate giornalistiche online. Sulla onorabilità, serietà e professionalità di Alessandro Diamanti, più volte azzurro e vice campione d’Europa, non è tollerabile alcuna illazione che tenda ad arrecare discredito, seppur minimo, al calciatore. Con l’occasione si pone in rilievo, la ovvia circostanza che Diamanti, i suoi compagni e tutta la società A.S. Livorno Calcio nutrono il massimo rispetto nei confronti della categoria arbitrale.




commenta
Verso Livorno-Venezia: i precedenti in campionato in terra labronica
martedý 19 febbraio 2019 - 20:17
 


Diciotto sono i precedenti giocati in campionato all'Ardenza. Sono 10 le vittorie degli amaranto sui lagunari, che hanno vinto in Toscana 3 volte (1952/53, 1965/66 e 1989/90). Cinque invece i pareggi, per un totale di 24 reti degli amaranto e 11 arancioneroverdi. Il Venezia non segna al "Picchi" dal 2002 quando perse per 2-1. L'ultima rete è firmata da Rossi. I lagunari veneti dopo sedici anni saranno di nuovo ospiti degli amaranto. La sfida manca in serie B dalla stagione 2003/04, anno della promozione in serie A del Livorno e salvezza ai playout del Venezia contro il Bari (2-0, 0-1). La prima volta che le due squadre si incontrarono fu nel campionato 1931/32 in serie B: il 12 giugno 1932 l'allora Serenissima pareggio per 1-1 contro gli amaranto guidati dall'ungherese Wilhelm Rady. Aprì le marcature Borin per il Venezia al 5' mentre il pareggio degli amaranto arrivò al 75' con Silvestri. Il Livorno conquistò la prima vittoria il 12 marzo 1933 (serie B), gli amaranto si imposero nettamente per 4-1 con i gol di Bonivento, Miniati, Dossena e Nekadoma. Nella prima partita in serie A, giocata il 13 ottobre 1940 anadaro a segno Cattaneo, Viani II e Zidarich I (di Diotalevi la rete dei lagunari) per il 3-1 finale. L'ultima vittoria del Livorno il 26 ottobre 2002, gli amaranto vinsero per 2-1 grazie alle reti di Fanucci ed Igor Protti (Rossi per il Venezia). L'utimo pareggio tra le due compagini, il 23 novembre 2003, la gara terminò a reti inviolate. L'ultima vittoria dei veneti andò in scena il 12 marzo 1989, vinse il Venezia grazie al gol di Solimeno al 32'.




commenta
Livorno-Venezia, il focus sui nostri avversari. Gli ex di turno Domizzi e Schiavone
martedý 19 febbraio 2019 - 20:12
 


Il Venezia di Walter Zenga sarà il prossimo avversario del Livorno, nella partita in programma domenica prossima e valevole per la 25esima giornata del campionato di serie B. Una squadra, quella guidata dall'ex allenatore del Crotone, molto equilibrata. Il Venezia è attualmente dodicesimo in classifica con 26 punti. Fuori casa il bilancio è di una vittoria (a Cremona contro la Cremonese), tre pareggi e sei sconfitte. E' una rosa abbastanza esperta quella neroverde, con un età media di 26,7 anni, decima squadra più anziana della serie B. Il capocannoniere della squadra è l'ex Novara Francesco Di Mariano, che a messo a segno sei reti (più due assist). Zenga dovrebbe schierare i suoi con il modulo 4-3-3. Davanti al ventiduenne Vicario, la linea difensiva a quattro dovrebbe avere sulla fascia destra Bruscagin. Al centro della retroguardia la coppia formata da Domizzi e Fornasier. Sulla fascia sinistra agirà l'ex Salernitana Garofalo. A centrocampo, Zennaro e Pinato, sulle fasce con Bentivoglio in mezzo. Il trio d'attacco è formato dal nuovo arrivato ex Lazio Rossi, insieme a Bocalon e al capocannoniere Di Mariano. A gara in corso non è da sottovalutare la soluzione Lombardi. L'allenatore veneto non potrà contare sul portiere Facchin che deve scontare un turno di squalifica. Out ancora Di Mariano, Fabiano, Geijo, Rossi e Zigoni. Nelle fila dei prossimi avversari del Livorno ci sono due ex amaranto: Maurizio Domizzi e Andrea Schiavone. Il primo ha giocato con la maglia amaranto nelle stagioni 1998/99 e 1999/00. In due campionati in Toscana raccoglie 23 presenze in serie C1 e un gol (contro la Cremonese, il 14 maggio 2000). Il secondo, Andrea Schiavone, con la squadra amaranto ha disputato 35 partite di campionato (2.986' minuti giocati), tre assist e due gare in Coppa Italia (240' minuti giocati). Non va inoltre dimenticato Ivan Pedrelli che ha indossato la maglia del Venezia. Collezionò solo tre presenze nel campionato 2007/08 a causa di una dolorossisima ernia al disco fu operato e in pratica saltò tutta la stagione.




commenta
Mazzoni: stop per stiramento di primo grado. Riprendono gli allenamenti
martedý 19 febbraio 2019 - 19:54
 


L’esame ecografico a cui è stato sottoposto Luca Mazzoni, ha evidenziato uno stiramento di primo grado al retto femorale della gamba destra. Ciò potrebbe significare uno stop di due settimane, per cui il portiere livornese salterà certamente, oltre alla partita contro il Venezia, anche Spezia e Benevento. Sono ripresi oggi aa Centro Coni di Tirrenia gli allenamenti per gli amaranto, in vista del match in programma domenica 24 febbraio al “Picchi” contro il Venezia. Gli amaranto hanno svolto una seduta con lavoro in palestra ed è proseguita con scatti ed atletica. Nel finale lavoro di tecnica con il pallone. E' rientrato nel gruppo il difensore Albertazzi che si era infortunato tre mesi fa. Rientrano dopo un turno di squalifica anche il difensore Di Gennaro e il centrocampista Agazzi.




commenta
Conosciamoli meglio: il Venezia
martedý 19 febbraio 2019 - 14:33
 


VENEZIA FOOTBALL CLUB S.R.L. (1907)



Il Venezia Football Club fu fondato il 14 dicembre 1907. Negli anni tra le due guerre il Venezia partecipa in varie occasioni al campionato di Prima Divisione. Il Venezia conquista la serie A nella stagione 1938/39 e partecipa a sei campionati consecutivi nella massima serie. Nel 1940/41 conquista la Coppa Italia. Nel gennaio del 1987 diventa presidente del sodalizio neroverde Maurizio Zamparini (ex presidente del Palermo). Proprio in quell'anno avviene la fusione tra il Venezia e il Mestre, assumendo temporaneamente la denominazione VeneziaMestre. Dopo due stagioni torna a chiamarsi "A.C. Venezia 1907". Nonostante tre stagioni in serie A tra 1998 ed il 2002 ed il successivo abbandono di Zamparini, il Venezia fallisce nel 2005. Risorto dalle proprie ceneri con il nome "S.S. Calcio Venezia", fallisce nuovamente nel 2009. Il 21 luglio 2015 la società viene iscritta al campionato di Terza Categoria Venezia. Il 6 ottobre la carica di presidente passa a Joseph Tacopina e in due anni passa dalla serie D alla serie B.



Presidente: Joseph Tacopina, avvocato newyorchese di origine italiana, nel 2008 tentò di acquisire il Bologna, senza riuscirvi. Tre anni dopo sbarcò a Roma nella cordata di Thomas Di Benedetto. E' rimasto nella società giallorossa per tre stagioni. Ma il sogno di Tacopina era quello di diventare il presidente di una squadra italiana. Il sogno si realizzò con l'acquisizione del Bologna nel novembre 2014. Dopo un anno lascia la società emiliana e acquista il Venezia in serie D. Nel giro di due anni raggiunge la serie B.



Consiglieri di amministrazione: James Daniels, John Goldman, John Tapinis, Alessandro Vasta Ceo, Andrea Rogg



Direttore generale: Dante Scibilia



Direttore sportivo: Valentino Angeloni



Segretario generale: Davide Brandolin



Direttore comunicazione e Pr: Veronica Bon



Marketing key account: Anna Zuliani



Responsabile progetti internazionali: Paolo Poggi



Head of sponsorship: Enrico Peruzzo



Sales Account: Maurizio Scattolin



Junior sales account: Davide Trucco



Bussines analyst: Michael Magris



Amministrazione e contabilità: Francesca Galletti, Silvia Guerra



Responsabile sicurezza: Franco Pasqualato



Responsabile impianti: Andrei Lefter



Social media: Paolo Giovannini



Team manager: Alessandro Servi



Dirigente accompagnatore: Edoardo Rivola



Allenatore: Walter Zenga nasce a Milano il 28 aprile 1960. La carriera calcistica come portiere inizia all'età di dieci anni alla Macallase. L'anno dopo lo chiama l'Inter per i suoi "pulcini". All'età di 18 anni va in prestito alla Salernitana, poi al Savono e infine alla Sambenedettese, dove contribuirà alla promozione in serie B. Nella stagione 1982/83 rientra all'Inter. Esordisce in prima squadra l'11 settembre 1983 allo stadio Meazza contro la Sampdoria (1-2). Tre anni dopo arriverà la chiamata in Nazionale, dove disputerà 58 partite. Con l'Inter vince lo scudetto nella stagione 1988/89, la Supercoppa (1990) e due Coppe Uefa (1990, 1994). Dopo 473 presenze con la maglia nerazzurra, il 22 luglio 1994 passa alla Sampdoria. Due anni dopo si trasferisce al Padova in serie B. Nel 1997 Zenga difende la porta del New England Revolution (Stati Uniti). Il 16 gennaio 1998 si ritira dal calcio. Il 25 agosto diventa giocatore/allenatore del New Englad Revolution e il 2 ottobre 1999 viene esonerato. Il 31 ottobre 2000 torna in Italia, alla guida del Brera, in serie D ma il 18 gennaio 2001 si dimette. Nel 2002/03 vola in Romania alla guida del National Bucarest. L'anno seguente diventa l'allenatore della Steaua Bucarest, dove vince il titolo di Campione di Romania. Nell'estate successiva passa alla Stella Rossa di Belgrado in Serbia, con la quale vince il Campionato e a fine stagione si aggiudica la Coppa Nazionale. Il 13 giugno 2006 è il nuovo allenatore della squadra turca Gaziantepspor. Il 3 gennaio 2007 rescinde il contratto con la società turca. Quindi si trasferisce in Medio oriente negli Emirati Arabi Uniti sulla panchina dell'Al-Ain. Il 5 settembre torna in Romania sulla panchina della Dinamo Bucarest ma il 25 novembre rassegna le dimissioni. Il 1° aprile 2008 ritorna in Italia subentrando a Silvio Baldini sulla panchina del Catania. All'ultima giornata centra l'obiettivo salvezza per la squadra siciliana. Rimane ancora una stagione al Catania e chiude il campionato di serie A con 43 punti record per i siciliani. Nella stagione 2009/10 sarà il nuovo allenatore del Palermo. La sua avventura con i rosanero dura cinque mesi, infatti viene sollevato dall'incarico e sostituito da Delio Rossi. Dal 2010 le esperienze all'estero con Al-Nassr e Al-Jazira. Nel 2015 torna in Italia alla guida della Sampdoria e dopo 12 gare rescinde il contratto con la società blucerchiata. Quindi ritorna negli Emirati Arabi con la squadra dell'Al-Shabab ma il 21 febbraio 2016 rescinde il contratto. Il 30 luglio firma un contratto con la squadra inglese del Wolverhampton (serie B) ma il 25 ottobre viene esonerato. L'8 dicembre 2017 ritorna in Italia firmando un contratto con il Crotone (serie A). A fine stagione dopo la retrocessione in serie B dei calabresi rassegna le dimissioni. Infine il 12 ottobre 2018 prende il posto di Stefano Vecchi al Venezia



Allenatore in seconda: Benito Carbone



Collaboratore tecnico: Andrea Turato



Match analyst: Alessio Chiarin



Preparatore atletico: Alessandro Scaia



Collaboratore preparatore atletico: Andrea Sprezzola



Preparatore dei portieri: Massimo Lotti



Responsabile sanitario: dott. Flavio Muci



Medico sociale: dott. Filippo Vittadini



Fisioterapisti: Claudio Pavanello, Riccardo Cardani



Recupero infortunati: Antonio Le Pera



Responsabile settore giovanile: Mattia Collauto



Segretario: Luca Lazzaro



Tutor: Cesare Conti



Scouting: Fabiano Speggiorin



Allenatore Primavera: Stefano Daniel



Campo di gioco: il vecchio stadio di Sant'Elena a Venezia nasce nel 1913. L'inaugurazione ufficiale avvenne l'8 maggio 1927. Nel 1928 viene intitolato a Pierluigi Penzo, aviatore veneziano che perse la vita durante un'operazione di salvataggio. A seguito degli ultimi interventi di ristrutturazione effettuati tra il 2017 e il 2018 gli spalti possono accogliere 7.426 posti a sedere



Colori sociali: 1^ divisa maglia nera con inserti arancio-verdi, calzoncini e calzettoni neri, 2^ divisa maglia bianca, calzoncini e calzettoni bianchi



Sponsor tecnico: Nike



Palmares: 1 Coppa Italia (1940/41), 1 Scudetto serie D (2011/12), 1 Coppa Italia serie C (2016/17)



Gli ex amaranto: Il centrale difensivo, Maurizio Domizzi, classe 1980, ha compiuto 38 anni il giugno scorso. La carriera di Domizzi è cominciata con il Casalotti. Quindi viene acquistato dalla Lazio, che lo inserisce nel settore giovanile. Nel 1998, esordisce tra i professionisti, in serie C1 con la maglia del Livorno. Debutta l'8 novembre 1998 in Carrarese-Livorno 1-1. In due campionati in Toscana raccoglie 23 presenze in serie C1 e un gol (contro la Cremonese, il 14 maggio 2000). Dopo due stagioni in prestito alla squadra amaranto, il difensore torna ai biancocelesti. Andrea Schiavone, classe 1993, di Torino, muove i primi passi nel settore giovanile della Juventus. La società bianconera lo cede in prestito prima al Siena poi al Modena. Il 17 luglio 2015 passa in prestito al Livorno in serie B. Debutta con la maglia amaranto il 6 settembre 2015: Livorno-Pescara 4-0. Con la squadra amaranto ha disputato 35 partite di campionato (2.986' minuti giocati), tre assist e due gare in Coppa Italia (240' minuti giocati). Alla fine della stagione dopo la retrocessione del Livorno in Lega Pro, lascia definitivamente la Juventus, per trasferirsi a titolo definitivo al Cesena.



Precedenti a Livorno in campionato: partite disputate 18 (4 in serie A, 10 in B, 3 in C e 1 in C1); vittorie Livorno 10 (ultima stagione 2002-03, 2-1), pareggi 5 (ultimo stagione 2003-04, 0-0), vittorie Venezia 3 (stagione 1989-90, 0-1)



Precedenti a Venezia in campionato: partite disputate 19 (4 in serie A, 11 in B, 3 in C, 1 in C1); vittorie Venezia 8 (ultima stagione 2003-04, 3-2), pareggi 9 (ultimo stagione 2018-19, 1-1), vittorie Livorno 2 (ultima stagione 1942-43, 0-1)



Classifica: 12° posto con 26 punti



Capocannonieri: Francesco Di Mariano, classe 1996, ruolo attaccante con 6 reti



Venezia fuori casa: 1 vittoria (0-1 Cremonese), 3 pareggi (1-1 Palermo, 1-1 Foggia, 1-1 Crotone, 1-1 Spezia), 6 sconfitte (1-0 Padova, 2-1 Lecce, 1-0 Perugia, 3-2 Cittadella, 1-0 Pescara, 3-0 Benevento). Reti fatte Venezia 8, subite 15



Diffidati: Di Mariano



Indisponibili: Di Mariano, Fabiano, Geijo, Rossi, Zigoni



Squalificati: nessuno



Probabile formazione (4-3-3): Vicario, Bruscagin, Fornasier, Domizzi, Garofalo, Zennaro, Bentivoglio, Pinato, Di Mariano, Bocalon, Rossi.



Prima squadra



Portieri: Facchin 1987, Lezzerini 1995, Vicario 1996.



Difensori: Bruscagin 1989, Cernuto 1992, Coppalaro 1997, Domizzi 1980, Fornasier 1993, Garofalo 1984, Mazan 1994, Modolo 1989, Zampano 1993.



Centrocampisti: Bentivoglio 1985, Besea 1997, Pinato 1995, Schiavone 1993, Segre 1997, Suciu 1990, Zennaro 2000.



Attaccanti: Bocalon 1989, Citro 1989, Di Mariano 1996, Fabiano 1984, Geijo 1982, Lombardi 1995, Rossi 1997, St Clair 1998, Vrioni 1998, Zigoni 1991.



Movimenti di mercato



Arrivi: Lombardi 1995 attaccante dal Benevento (prestito/Lazio), Rossi 1997 attaccante dalla Lazio (prestito), Fornasier 1993 difensore dal Pescara (prestito), Besea 1997 centrocampista dal Frosinone (prestito), Bocalon 1989 attaccante dalla Salernitana (definitivo), Mazan 1994 difensore dal Celta de Vigo-Spagna (prestito).



Partenze: Andelkovic 1986 difensore al Padova (definitivo), Falzerano 1991 centrocampista al Perugia (definitivo), Marsura 1994 attaccante al Carpi (definitivo), Migliorelli 1998 difensore alla Virtus Entella (prestito/Atalanta), Litteri 1988 attaccante al Cosenza (definitivo).



Precedenti in campionato con il Livorno dalla stagione 1931-32



1931-32 serie B 24/01/1932 Ser.-Liv. 2-2 (27' Gorini V, 69' Corsetti L, 79' Carrera V, 84' Martini L) Barlassina di Novara / 12/06/1932 Liv.-Ser. 1-1 (5' Borin V, 75' Silvestri L) Corradini di Bologna



1932-33 serie B 09/10/1932 Ser.-Liv. 1-2 (38' Celant V, 73' Dossena L, 82' Algotti L) Mattea di Torino / 12/03/1933 Liv.-Ser. 4-1 (2' Bonivento L, 23' Gorini V, 50' Miniati L, 51' Dossena L, 85' Nekadoma L) Piccoli di Bologna



1936-37 serie B 27/12/1936 Ven.-Liv. 1-1 (18' Kossovel V, 54' Arcari IV rig. L) Dattilo di Roma / 02/05/1937 Liv.-Ven. 3-1 (4' Uslenghi L, 23' Patuzzi V, 58' Montanari L, 90' Angelini L) Candela di Genova



1940-41 serie A 13/10/1940 Liv.-Ven. 3-1 (52' Cattaneo L, 62' Diotalevi V, 71' Viani II L, 79' Zidarich I L) Moretti di Genova / 02/02/1941 Ven.-Liv. 2-2 (11' Alberti V, 15' Loik V, 28' Tori L, 45' Viani II) Carpani di Milano



1941-42 serie A 02/11/1941 Liv.-Ven. 1-1 (28' Viani II L, 72' Loik V) Dattilo di Roma / 22/02/1942 Ven.-Liv. 2-1 (40' Piana L, 58' Loik V, 72' Loik V) Ciamberlini di Genova



1942-43 serie A 04/10/1942 Liv.-Ven. 2-1 (40' Pernigo V, 50' Piana L, 80' Degano L) Biancone di Roma / 17/01/1943 Ven.-Liv. 0-1 (61' Stua) Zelocchi di Modena



1946-47 serie A 29/12/1946 Liv.-Ven. 0-0 Gamba di Napoli / 01/06/1947 Ven.-Liv. 1-0 (44' Tortora rig.) Boffardi di Genova



1950-51 serie B 31/12/1950 Liv.-Ven. 2-0 (71' Benini, 86' Bartolini) Buratti di MIlano / 27/05/1951 Ven.-Liv. 2-2 (34' Ghezzani L, 56' Broccini V, 87' Balestra L, 90' Nordio V) Buratti di Milano



1951-52 serie B 18/11/1951 Ven.-Liv. 1-1 (41' Rizzato L, 43' Vergazzola V) Savio di Torino / 13/04/1952 Liv.-Ven. 2-0 (50' Rizzato, 57' Ghezzani) Fortina di Novara



1952-53 serie C 19/10/1952 Ven.-Liv. 1-0 (8' Ampollini) Liverani di Torino / 01/03/1953 Liv.-Ven. 0-1 (32' Nordio) Coppa di Mariano Comense



1953-54 serie C 13/09/1952 Ven.-Liv. 3-2 (8' Colosio V, 13' Scroccaro V, 14' Taccola III L, 43' Taccola III L, 80' Colosio V) Griggi di Brescia / 31/01/1954 Liv.-Ven. 2-1 (15' Petersen L, 32' Bizzarri V, 90' Cappa L) Smorto di Reggio Calabria



1954-55 serie C 10/10/1954 Ven.-Liv. 1-1 (6' Bronzoni L, 19' Danieli V) Mori di Cremona / 27/02/1955 Liv.-Ven. 0-0 Ferrari di Milano



1964-65 serie B 20/12/1964 Ven.-Liv. 1-0 (48' Colautti aut.) Orlando di Bergamo / 16/05/1965 Liv.-Ven. 1-0 (50' Mainardi) Monti di Ancona



1965-66 serie B 03/10/1965 Liv.-Ven. 0-1 (69' Bertogna) Torelli di MIlano / 06/03/1966 Ven.-Liv. 0-0 Canova di Bologna



1967-68 serie B 17/12/1967 Ven.-Liv. 1-0 (74' Spagni) Lo Bello di Siracusa / 12/05/1968 Liv.-Ven. 1-0 (12' Nardoni) Vacchini di Milano



1989-90 serie C1/A 23/10/1988 Ven. M.-P. Liv. 1-0 (92' Marchetti) De Angelis di Civitavecchia / 12/03/1989 P. Liv.-Ven. M. 0-1 (32' Solimeno) Arena di Ercolano



2002-03 serie B 26/10/2002 Liv.-Ven. 2-1 (23' Fanucci L, 40' I. Protti L, 93' Rossi V) Morganti di Ascoli Piceno / 30/03/2003 Ven.-Liv. 1-1 (12' Firmani V, 23' Danilevicius L) Cannella di Palermo



2003-04 serie B 23/11/2003 Liv.-Ven. 0-0 Castellani di Verona / 24/04/2004 Ven.-Liv. 3-2 (8' Giubilato V, 26' Biancolino V, 48' Anderson V, 52' C. Lucarelli L, 84' Danilevicius L) Morganti di Ascoli Piceno



2018-19 serie B 29/09/2018 Ven.-Liv. 1-1 (22' Diamanti rig. L, 57' Citro V) Piscopo di Imperia



Partite disputate: 37. Vittorie Livorno 12, pareggi 14, vittorie Venezia 11. Reti fatte Livorno 43, subite 36.



A Livorno: 18. Vittorie Livorno 10, pareggi 5, vittorie Venezia 3. Reti fatte Livorno 24, subite 11.



A Venezia: 19. Vittorie Venezia 8, pareggi 9, vittorie Livorno 2. Reti fatte Venezia 25, subite 19.



Marcatori del Livorno: 3 reti Viani II; 2 reti Dossena, Piana, Rizzato, Ghezzani, Taccola III, Danilevicius; 1 rete Corsetti, Martini, Silvestri, Algotti, Bonivento, Miniati, Nekadoma, Arcari IV, Uslenghi, Montanari, Angelini, Cattaneo, Zidarich I, Tori, Degano, Stua, Benini, Bartolini, Balestra, Petersen, Cappa, Bronzoni, Mainardi, Nardoni, Fanucci, I. Protti, C. Lucarelli, Diamanti.




commenta
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Siamo davvero ad un passo dal dopo Spinelli ?
Si
No
Non so'
Peiani e c. non mi danno sicurezze
Cambiare e' indispensabile
Prima pensiamo a salvare la categoria
Risultati

Classifica aggiornata al 22/2/2019

Brescia 43
Palermo 42
Hellas Verona 39
Benevento 39
Pescara 38
Lecce 38
Spezia 34
Perugia 32
Salernitana 31
Cittadella 30
Cosenza 27
Cremonese 27
Venezia 26
Ascoli 25
Foggia 21
Livorno 20
Crotone 19
Carpi 18
Padova 18

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro