Il Commento
Vitulano, a dieci anni dalla scomparsa un appuntamento allo stadio per ricordare Miguel
venerd́ 22 febbraio 2019 - 23:52
 


Oggi è l'anniversario della tragica scomparsa di Miguel Vitulano. Sono passati dieci anni dalla scomparsa di Miguel Vitulano, indimenticabile bandiera del Livorno, che ha lasciato un enorme vuoto nella famiglia amaranto, ma soprattutto nei cuori della sua famiglia. Dieci anni fa, il 23 febbraio 2009, se ne andò Miguel Vitulano, a soli 58 anni, in seguito ad un malore. Per il Livorno è impossibile non ricordare un uomo che ha fatto la storia negli anni Settanta del club amaranto, prima come calciatore e poi come dirigente. Domenica sera i tifosi e la società vogliono ricordarlo con una cerimonia semplice, ma ricca di significati. Per l'occasione in Curva Nord ci sarà un lungo striscione dedicato all'indimenticato Miguel. Le figlie saranno presenti alla stadio Picchi per condividere con tutti i tifosi il ricordo di Miguel Vitulano. Ciao Miguel, sei sempre nei nostri cuori.




commenta
Contro il Venezia due squalificati e un diffidato per gli amaranto
marted́ 19 febbraio 2019 - 19:13
 


Arrivano i provvedimenti disciplinari del giudice sportivo della serie B, in merito alla 24.a giornata del campionato. Per il Livorno arrivano tre squalifiche e due diffide tra calciatori, dirigenti e medici. Contro il Venezia non ci saranno Nicolò Fazzi e Alessandro Diamanti. Il difensore amaranto è stato espulso per somma di ammonizioni mentre il trequartista con il rosso diretto, sono stati fermati dal giudice sportivo. Per loro scatta la squalifica per un turno. Torneranno a disposizione nella difficilissima trasferta di Spezia. Inoltre anche il medico sociale del Livorno è stato squalificato per una giornata (più 1.000 euro di multa) per aver contestato platealmente una decisione arbitrale, rivolgendo espressioni ingiuriose. Quarto cartellino giallo per Niccolò Giannetti che entra in diffida. L'attaccante amaranto è l'unico nell'elenco dei calciatori a rischio squalifica, che scatterebbe nel caso di un prossimo giallo. Infine anche il segretario generale Alessandro Bini è stato ammonito con diffida per aver contestato platealmente una decisione arbitrale.




commenta
La probabile formazione del Livorno. Tanti indisponibili per Breda
domenica 17 febbraio 2019 - 12:45
 


Un turno di squalifica per Di Gennaro e Agazzi, restano ai box anche Albertazzi, Dainelli e Marie Sainte. Davanti a Mazzoni potrebbe essere Gasbarro a chiudere la linea a tre insieme a Gonnelli e Bogdan. In mezzo dovrebbero tornare dal primo minuto Valiani e Eguelfi sugli esterni, con Luci e Kupisz. In attacco ipotesi Salzano con Diamanti a supporto di Giannetti ma non è da escludere la presenza di Raicevic.




commenta
Livorno: oggi partenza per Lecce. I convocati di Breda
sabato 16 febbraio 2019 - 16:22
 


Allenamento di rifinitura stamattina al Centro Coni di Tirrenia per gli amaranto di mister Roberto Breda attesi domani pomeriggio (ore 15) dal match con il Lecce, valido per la 24.a giornata del campionato di serie B. La squadra ha effettuato una seduta tecnico-tattica, dove sono stati analizzati i temi del prossimo impegno di campionato. Dopo la rifinitura e il pranzo la squadra è partita per il Salento. Non ci saranno per infortunio i difensori Albertazzi, Dainelli e Marie Sainte. Indisponibili anche il difensore Di Gennaro e il centrocampista Agazzi appiedati dal Giudice Sportivo per un turno. Questo l'elenco dei calciatori convocati per il ritiro di Lecce: portieri Crosta, Mazzoni, Zima; difensori Boben, Bogdan, Eguelfi, Gasbarro, Gonnelli, Porcino; centrocampisti Fazzi, Kupisz, Luci, Rocca, Salzano, Soumaoro, Valiani; attaccanti Canessa, Diamanti, Dumitru, Giannetti, Gori, Murilo, Raicevic.




commenta
Livorno, ecco il Lecce di mister Liverani prossimo avversario dei giallorossi
marted́ 12 febbraio 2019 - 15:55
 


Le due squadre tornano ad incontrarsi dopo il 3-0 dell’andata all'Armando Picchi. Sono ben quindici i punti che dividono le due squadre rispettivamente a quota 35 e 20. Trentaquattro le reti messe a segno dai salentini che ne hanno incassate 26. Capocannoniere della squadra leccese è l'attaccante Palombi con 8 reti. Segue il centrocampista Mancosu con sette centri. Pochi e mirati i movimenti di mercato nel corso della sessione di riparazione invernale. Il direttore sportivo Mauro Meluso, ex Foggia, ha portato in giallorosso Tachtsidis dal Nottingham Forest-Inghilterra e Tumminello dall'Atalanta. Vanno segnalate le partenze di Armellino, Lepore e Chiricò passati al Monza, del centrocampista Tsonev, passato dalla Viterbese e degli attaccanti Torromino, Pettinari e Dubickas, ceduti rispettivamente alla Juve Stabia, Crotone e Sicula Leonzio. Il ruolino di marcia in Via Del Mare è positivo: 4 vittorie, 3 pareggi e 1 sola sconfitta (con il Palermo). Dal punto di vista tattico, Liverani si dovrebbe affidare ancora una volta al 4-3-2-1. Tra i pali, ci sarà il 28enne Mauro Vigorito. In difesa spazio all’ex Benevento Fabio Lucioni, Biagio Meccariello, 27 anni di proprietà del Brescia. Lungo le corsie esterne Lorenzo Venuti a destra e Marco Calderoni a sinistra. In mezzo al campo Liverani punterà su Andrea Tabanelli, Jacopo Petriccione e Panagiotis Tachtsidis. In avanti Marco Mancosu agirà alle spalle della coppia, Simone Palombi, autore sinora di 8 gol e Marco Tumminello o l’ex Pescara Filippo Falco, 4 reti all’attivo ed altrettanti assist.




commenta
Livorno-Cosenza 2-0: calabresi ko all'Ardenza, Giannetti e Salzano decidono lo scontro diretto
domenica 10 febbraio 2019 - 22:13
 


Vittoria importante per il Livorno che conquista i tre punti. Vittoria fondamentale per gli amaranto in chiave salvezza. La gara si è decisa nella ripresa: amaranto in vantaggio con Giannetti al 48′: Diamanti su punizione pennella per la testa dell'attaccante amaranto. Sciaudone colpisce la traversa all’89’. iIn contropiede il Livorno si conquista il rigore che chiude la partita, concesso per fallo di Capela su Dumitru. In classifica il Livorno si porta a quota 20 a -4 dal Cosenza insieme al Foggia, che ha pareggiato in casa col Pescara. ù



Il tabellino di Livorno-Cosenza 2-0



Livorno (3-4-1-2): Mazzoni; Bogdan, Di Gennaro, Gonelli; Fazzi, Agazzi, Luci, Kupisz; Diamanti (80′ Dumitru); Giannetti (69′ Raicevic), Murilo (58′ Salzano). All. Breda.



Cosenza (4-3-3): Perina; Bittante, Idda, Dermaku, D’Orazio; Bruccini (73′ Legittimo), Palmiero (87′ Capela), Sciaudone; Embalo (58′ Mungo), Tutino, Baez. All. Braglia.



Marcatori: 48′ Giannetti, 93′ Salzano rig. Arbitro: Marini di Roma Ammoniti: 24′ Diamanti (L), 26′ D’Orazio (C), 36′ Sciaudone (C), 37′ Agazzi (L), 48′ Giannetti (L), 82′ Luci (L) Espulsi: 87′ Tutino (C)




commenta
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Siamo davvero ad un passo dal dopo Spinelli ?
Si
No
Non so'
Peiani e c. non mi danno sicurezze
Cambiare e' indispensabile
Prima pensiamo a salvare la categoria
Risultati

Classifica aggiornata al 22/2/2019

Brescia 43
Palermo 42
Hellas Verona 39
Benevento 39
Pescara 38
Lecce 38
Spezia 34
Perugia 32
Salernitana 31
Cittadella 30
Cosenza 27
Cremonese 27
Venezia 26
Ascoli 25
Foggia 21
Livorno 20
Crotone 19
Carpi 18
Padova 18

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro