News
Ecco l'art. 53 delle norme organizzative interne F.I.G.C.
lunedý 19 febbraio 2018 - 16:24
 


Art. 53 Rinuncia a gara e ritiro od esclusione delle società dal Campionato 1. Le società hanno l'obbligo di portare a termine le manifestazioni alle quali si iscrivono e di far concludere alle proprie squadre le gare iniziate. 2. La società che rinuncia alla disputa di una gara di campionato o di altra manifestazione o fa rinunciare la propria squadra a proseguire nella disputa della stessa, laddove sia già in svolgimento, subisce la perdita della gara con il punteggio di 0-3, ovvero 0-6 per le gare di calcio a cinque, o con il punteggio al momento più favorevole alla squadra avversaria nonché la penalizzazione di un punto in classifica, fatta salva l’applicazione di ulteriori e diverse sanzioni per la violazione dell’art. 1 comma 1 del C.G.S. 3. Qualora una società si ritiri dal Campionato o ne venga esclusa per qualsiasi ragione durante il girone di andata, tutte le gare in precedenza disputate non hanno valore per la classifica, che viene formata senza tenere conto dei risultati delle gare della società rinunciataria od esclusa. 4. Qualora una società si ritiri dal Campionato o da altra manifestazione ufficiale o ne venga esclusa per qualsiasi ragione durante il girone di ritorno tutte le gare ancora da disputare saranno considerate perdute con il punteggio di 0-3, ovvero 0-6 per le gare di calcio a cinque, in favore dell’altra società con la quale avrebbe dovuto disputare la gara fissata in calendario. 5. Fatto salvo quanto previsto al successivo comma 5 bis, la Società che rinuncia per la quarta volta a disputare gare è esclusa dal Campionato o dalla manifestazione ufficiale. 5 bis. Le società dilettantistiche che, a causa del mancato adempimento degli oneri di iscrizione al Campionato, non disputino due gare, ai sensi del regolamento della LND, sono escluse dal Campionato stesso. 6. Il mancato pagamento di somme, coattivamente disposto dalle Leghe, dal Settore per l’attività giovanile e scolastica, dalle Divisioni, dai Comitati e dai Dipartimenti, equivale a rinuncia alla disputa della gara. 7. Alle società che rinunciano a disputare gare od a proseguire nella disputa delle stesse, sono irrogate anche sanzioni pecuniarie nella misura annualmente fissata dalle Leghe e dal Settore per l'Attività Giovanile e Scolastica. Le stesse sono altresì tenute a corrispondere eventuali indennizzi, secondo le determinazioni degli organi disciplinari. 8. Alle società che si ritirino o siano escluse dal Campionato o da altre manifestazioni ufficiali nei casi di cui al comma 3 del presente articolo sono irrogate sanzioni pecuniarie fino a dieci volte la misura prevista per la prima rinuncia; le stesse sono altresì tenute a restituire eventuali percentuali alle società che le hanno in precedenza ospitate e che, per effetto della rinuncia o della esclusione, non possono essere a loro volta ospitate. 9. Sono parimenti irrogate sanzioni pecuniarie fino a dieci volte la misura prevista per la prima rinuncia alle società che si ritirino o siano escluse dal Campionato o da altre manifestazioni ufficiali nel caso di cui al comma 4 del presente articolo. 10.Le Leghe, il Settore per l'Attività Giovanile e Scolastica, le Divisioni ed i Comitati, quando ritengono che il ritiro di una società da una manifestazione ufficiale sia dovuto a causa di forza maggiore, possono, su motivata istanza della società interessata, richiedere al Presidente Federale una deroga alle disposizioni del presente articolo.




commenta
Arezzo-Livorno, cambio di orario si gioca alle 14.30
mercoledý 14 febbraio 2018 - 18:20
 


L'Arezzo ha chiesto alla Lega e agli organi competenti di cambiare l'orario del match di domenica 25 febbraio: non nel pomeriggio inoltrato, come previsto, ma qualche ora prima, alle 14.30. Ne dà notizia il sito web della Lega Pro motivando la scelta del club di Marco Matteoni, in relazione ad esigenze organizzative. Ovviamente il Livorno ha accettato la richiesta avanzata dall'Arezzo.




commenta
Verso Livorno-Pontedera con gli ex di turno: Kabashi, Rossini e Maritato
mercoledý 7 febbraio 2018 - 21:59
 


In Livorno-Pontedera sono tre gli ex che si ritroveranno contro allo stadio Picchi. In casa amaranto troviamo solamente Elvis Kabashi. L'albanese conserva davvero tantissimi ricordi di Pontedera, avendo vissuto due stagioni da protagonista. Infatti in due campionati ha collezionato ben 55 presenze (4.931' minuti giocati), con 10 reti realizzate più cinque assist. In casa Pontedera, invece, sono due gli ex di turno che hanno vestito la maglia amaranto: il difensore Jonathan Rossini e l'attaccante Piergiuseppe Maritato. L'anno scorso hanno disputato un buon campionato, concludendo il torneo al terzo posto, perdendo i playoff nei quarti di finale contro la Reggiana. Lo svizzero è cresciuto nelle giovanili del Bellinzona e della Sampdoria. Il 27 agosto 2016 il Sassuolo lo presta al Livorno in Lega Pro. Il 30 gennaio 2017 durante la gara con il Como subisce un brutto infortunio al ginocchio. Termina la stagione con all'attivo 16 presenze in campionato, una rete (Livorno-Pistoiese 3-0) e una presenze in Coppa Italia. L'attaccante calabrese comincia nei settori giovanili di Juventus e Fiorentina. Nel 2009 la società viola lo manda in prestito al Gallipoli, poi a Giulianova e Reggiana. Nel 2011 viene acquistato dal Vicenza. Nel suo curriculum in prestito anche a Como, Sudtirol e Lucchese. Nel 2016, da svincolato, viene acquistato dal Livorno. Con la maglia amaranto, nella stagione 2016/17, disputa tra campionato e playoff 37 gare segnando 10 reti (più tre assist) per un totale di 3.053' minuti giocati. Quindi dopo aver disputato la gara inaugurale del campionato in corso contro il Gavorrano (62' minuti giocati), viene ceduto a titolo definitivo al Modena ma dopo il fallimento del club canarino, il 15 gennaio approda al Pontedera.




commenta
Livorno-Pontedera, solo sette i precedenti in campionato
mercoledý 7 febbraio 2018 - 20:37
 


La gara Livorno-Pontedera si è disputata in campionato al Picchi sette volte nella storia. Di queste, dobbiamo contare tre vittorie degli amaranto, altrettanti pareggi e una sola vittoria dei granata. Il computo delle reti volge a favore degli amaranto, 8 a 4. L'unica vittoria del Pontedera è quella relativa alla stagione 1995/96 in cui i granata vinsero per 1-0 con una rete del difensore Innocenti al 24'. I labronici incontrano per la prima volta i granata in serie C2 (girone A) nel 1983/84. Gli amaranto guidati da Renzo Melani giungeranno primi: gli amaranto trionferanno vincendo il torneo con 50 punti, subendo solo 7 reti. Il 1° aprile 1984 vinsero 4-1: a segno due volte Palazzi, Ilari, Salvi su rigore e un'autorete di Finetto. Dopo sei anni ancora in serie C2 finisce 1-1 con reti di De Angelis e Peragine. L'anno dopo amaranto e granata si ritrovano di fronte. Finisce 1-0 per il Livorno con la rete dell'attaccante Limetti al 62'. Poi ci vollero meno di quattro anni perchè le due formazioni tornassero a competere nella medesima categoria, sempre la serie C2. Finì con un pareggio a reti inviolate. Nel 1996/97, l'ultima vittoria degli amaranto all'Ardenza con un gol di Cordone al 27'. L'ultimo confronto risale all'anno scorso, finito con la divisione della posta: gol del granata Gemignani e pareggio dell'attaccante Maritato.




commenta
Livorno-Pontedera: direzione di gara affidata a Zanonato di Vicenza
martedý 6 febbraio 2018 - 22:04
 


L'arbitro della partita casalinga di domenica pomeriggio tra Livorno e Pontedera, sarà Andrea Giuseppe Zanonato di Vicenza coadiuvato dai guardalinee Roberto Margheritino di Savona e Giulio Fantino di Savona. L'arbitro veneto è nato a Vicenza l'8 dicembre 1987. Andrea Zanonato della sezione di Vicenza è al quinto anno ed ha al suo attivo 54 gare in serie C, tra girone A, B e C, con 19 vittorie dei locali, 24 pareggi e 11 vittorie degli ospiti. Da un punto di vista disciplinare sono 234 le ammonizioni, 16 le espulsioni e 17 i rigori concessi. In questa stagione è alla sua undicesima apparizione in campionato (tra girone A, B e C): tre le vittorie interne, sei pareggi e una sola vittoria in trasferta. Quella di domenica non sarà un esordio con nessuna delle due squadre. L'unico precedente che vanta con il Livorno è quello dell'anno scorso, datato 14 maggio 2017, quando nei playoff (ottavi di finale) finì 2-1 per gli amaranto con reti di Maritato e Borghese e di Napoli per gli ospiti. Ben quattro i precedenti con il Pontedera. Il primo allo stadio Ettore Mannucci di Pontedera dove i ragazzi di mister Indiani si imposero per 2-1 sul San Marino. La seconda volta è stata ancora in casa, con i granata che impattarono 1-1 contro la Robur Siena. La terza in occasione della 33.a giornata nella gara esterna del 4 aprile 2017 pareggiata 1-1 contro l'Arezzo. L'ultima volta ha arbitrato il Pontedera il 27 agosto 2017 in Pontedera-Alessandria finita 1-1.



Precedenti in campionato e nei playoff con Zanonato di Vicenza



2016-17 PD/A 14/05/2017 (playoff ottavi di finale) Livorno-Renate 2-1 (13' Maritato L, 29' Napoli R, 36' Borghese L)



Partite giocate 1: vittorie 1, pareggi 0, sconfitte 0. Reti fatte Livorno 2, subite 1.




commenta
I biglietti per Livorno-Pontedera
lunedý 5 febbraio 2018 - 20:14
 


L’A.S. Livorno Calcio comunica che da martedì 6 febbraio saranno in vendita i biglietti per la gara Livorno – Pontedera di domenica 11 febbraio, alle ore 16.30 allo stadio “A.Picchi” di Livorno.



Questi i punti vendita: “Punto Amaranto” c/o Stadio in piazzale Montello (orario 10.00-12.00 / 15.30-18.30) BookingShow a Livorno e provincia: Agenzia Scommesse GoldBet Shangai in viale Cestoni, 45/47A a Livorno Bar…cellona in via Piemonte, 58 a Livorno Caffé Paradiso in via Maggi, 113 a Livorno Chiosco Livorno c/o Centro Commerciale Fonti del Corallo in via G.Graziani, 5 a Livorno Ricevitoria TotoTerzo in piazza Mazzini, 81 a Livorno Tabaccheria Avellino in via Ricasoli, 18 a Livorno Tabaccheria Busti in via Salvestri, 76 a Livorno Tabaccheria Cioni in via Roma, 133 a Livorno Agenzia Picasso Viaggi in via Trieste, 4 a Venturina Dischi Corsi in corso Matteotti, 141/A a Cecina Tabaccheria Franchi in via Aurelia, 351 a Rosignano Solvay Tuscany4me in piazza Umberto I, 8 a San Vincenzo BookingShow di tutta Italia (www.bookingshow.it). On-line sul sito www.bookingshow.it con le seguenti modalità di ritiro: il giorno della gara presso la biglietteria di via Allende print at home (stampando il biglietto direttamente a casa Vostra). 



Il costo dei tagliandi è il seguente: SETTORI Tribuna Vip 90,00 Intero Tribuna Centrale 60,00 intero, 38,00 ridotto Tribuna 33,00 intero, 24,00 ridotto Gradinata 20,00 intero 13,00 ridotto Curva Nord 13,00 intero, 11,00 ridotto Ospiti 13,00 Il Ridotto è per DONNE, U 14 (nati dal 2003 al 2013)



Per i DISOCCUPATI è possibile acquistare, presso il “Punto Amaranto”, un biglietto a prezzo ridotto. Per verificare l’esistenza del requisito di “disoccupato” è necessario fornire un attestato recente (max 30 gg.) di iscrizione alle liste di disoccupazione rilasciato dal Centro per l’Impiego. Come da normativa vigente, i biglietti del SETTORE OSPITI non saranno in vendita il giorno della gara. Per l’acquisto del biglietto è necessario presentare un documento valido di riconoscimento, di residenza (le nuove patenti, senza residenza, non sono valide). Una persona può acquistare max 4 biglietti presentando il documento d’identità proprio e degli altri. Per ogni informazione è possibile inviare un’e-mail al A.S. Livorno Calcio all’indirizzo biglietteria@livornocalcio.it.




commenta
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Livorno in crisi,colpa di chi ?
Il mister deve cambiare tattica e uomini
Lasciate rientrare gli acciaccati
Calo fisiologico
Facciamo la fine dell' Alessandria
Al mercato di riparazione fatto poco
Siena e Pisa non debbono farci perdere il sonno..
Occhio alla Viterbese
Risultati

Classifica aggiornata al 25/2/2018

Robur Siena 52
Livorno 51
Pisa 47
Viterbese 46
Alessandria 38
Carrarese 36
Monza 36
Giana Erminio 35
Olbia 35
Piacenza 35
Arzachena 34
Pistoiese 32
Pontedera 31
Lucchese 30
Pro Piacenza 28
Arezzo 28
Cuneo 23
Gavorrano 18
Prato 16

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro