Il Commento
Due gialli pesanti. Il difensore Gasbarro e l'attaccante Murilo salteranno il Pontedera
lunedý 5 febbraio 2018 - 00:13
 


Assenze importanti in casa Livorno in vista della gara di domenica pomeriggio contro il Pontedera. La gara con la Pistoiese ha portato due cartellini gialli molto pesanti, rifilati a Gasbarro prima e Murilo poi. Entrambi diffidati, saranno costretti a saltare la prossima gara di campionato contro il Pontedera, di domenica 11 febbraio. Ma non è tutto. Erano in due nella lista degli infortunati: Pedrelli e Maiorino. Probabilmente si aggiungerà il difensore Franco uscito nel finale della gara contro la Pistoiese, difficilmente recupererà per il match con il Pontedera. Chi giocherà contro il Pontedera? E' la domanda che si stanno facendo i tifosi amaranto, visti i tanti amaranto ai box. Partiamo dai forfait quasi certi per domenica pomeriggio. Ivan Pedrelli sicuramente non sarà della partita, dopo il problema alla schiena dovrà stare ancora fermo. Lo stesso discorso potrebbe valere anche per il difensore Michele Franco che nei prossimi giorni effettuerà i controlli per capire l'entità dell'infortunio. Probabilmente in via di risoluzione la lesione di primo grado al muscolo semitendinoso destro per Pasquale Maiorino. Il centrocampista amaranto potrebbe tornare a disposizione nel prossimo turno casalingo. Il Livorno dunque per la sfida contro la compagine granata probabilmente dovrà fare a meno di quattro pedine importanti tra squalificati ed infortunati.




commenta
Livorno, conosciamo il prossimo avversario: la Pistoiese
lunedý 29 gennaio 2018 - 22:21
 


Pistoiese e Livorno domenica daranno vita al 15° incontro in campionato allo stadio "Marcello Melani". Il bilancio è in perfetto equilibrio con 3 vittorie per parte e 8 pareggi. La Pistoiese ha segnato 9 gol contro i 12 del Livorno. Il primo incontro disputato al Melani risale al campionato di serie B ed è datato 4 ottobre 1931 al 3° turno, gli amaranto allenati dall'ungherese Wilhelm Rady chiusero la gara in parità, 2-2: le reti di Innocenti, Corsetti, Miniati e Barni. L'ultima vittoria arancione a Pistoia contro il Livorno, il 24 gennaio 1999, quando la partita terminò 1-0 grazie al gol di Castiglione. L'ultimo pareggio risale al 23 gennaio 1977, gli arancioni di Bolchi non vanno oltre lo 0-0 contro il Livorno di Guido Mazzetti (poi sostituito da Ugo Conti) che chiuse il campionato con un deludente 15° posto con 35 punti. L'ultima gara degli amaranto al Melani, risale alla scorsa stagione: terminò 2-0 per il Livorno, grazie alle reti di Luci e Calil. La Pistoiese con 29 punti in classifica si trova al nono posto insieme al Piacenza e la Carrarese, al momento gli arancioni sono in piena zona playoff. In questa stagione la Pistoiese tra le mura amiche ha vinto sei gare, tre sono i pareggi e una solo sconfitta (con il Siena 1-2), con 14 gol all'attivo e 9 gol subiti. Tra i calciatori della Pistoiese non figurano gli indisponibili Cauterecci, Costa, Ludovisi, Priola, Rafati, Sadotti, Sanna e Viti, inoltre anche il centrocampista Luperini non sarà in campo perchè è stato fermato per un turno dal Giudice Sportivo. La formazione di mister Indiani, probabilmente giocherà con Zaccagno in porta e con la difesa a tre con Zullo, Nossa e Quaranta. Centrocampo a cinque con i centrali Hamlili, Minardi, Regoli, mentre sulle fascie agiranno Mulas e Zappa. Il duo d'attacco sarà composto da Surraco e Ferrari. Pistoiese-Livorno sarà la partita dei ritorni e degli ex. Saranno ben cinque i calciatori che hanno vestito la maglia di entrambe le squadre. Tra gli amaranto l'ex sarà Valiani, tra gli arancioni invece gli ex saranno: Rossini, Regoli, Rafati e Surraco. Nelle file dei labronici l'ex Francesco Valiani pistoiese di nascita, ha totalizzato 92 presenze e 12 reti con la maglia della Pistoiese dal 2002 al 2005. Nella Pistoiese invece giocheranno l'ex Sassuolo Jonathan Rossini. Cresciuto nelle giovanili del Bellinzona e della Sampdoria. Il 27 agosto 2016 il Sassuolo lo presta al Livorno in Lega Pro. Il 30 gennaio 2017 durante la gara con il Como subisce un brutto infortunio al ginocchio. Termina la stagione con all'attivo 16 presenze in campionato, una rete (Livorno-Pistoiese 3-0) e una presenza in Coppa Italia. Quindi passa in prestito alla Pistoiese. L'altro ex è Paolo Regoli. Ha giocato in serie B con il Livorno nella stagione 2015/16 dove ha totalizzato solo due presenze. Il terzo ex è Jami Rafati che per il momento non è mai stato convocato. Fra l'altro in questo momento è anche infortunato. Il 7 luglio 2014 il Livorno lo acquista dal Grifone a titolo definitivo per un anno con opzione per il secondo. In due anni con gli amaranto gioca una sola gara di campionato (Perugia-Livorno 4-1) ed appena 4' minuti giocati. L'ultimo ex è Juan Ignacio Surraco. Il 28 luglio 2010 si trasferisce in prestito al Livorno. Prima dell'infortunio con gli amaranto gioca 25 partite in campionato, segnando cinque reti e due gare in Coppa Italia. Il 31 agosto 2011 viene ingaggiato dal Torino. Il 30 luglio 2014 ritorna al Livorno. Colleziona solo 4 presenze in campionato ed una in Coppa Italia (Livorno-Bassano 2-4) e dopo appena quattro mesi risolve il contratto con il Livorno.




commenta
Livorno-Alessandria 0-1: Gonzalez porta tre punti ai grigi, risolve la partita dopo 9 secondi
domenica 28 gennaio 2018 - 22:01
 


All'Alessandria basta Gonzalez per espugnare il Picchi mentre il Livorno fa' fatica ad intaccare le certezze difensive dei grigi. Gli amaranto rimangono a bocca asciutta e gli uomini di Marcolini tornano a casa con tre punti. Il primo tempo è tutto amaranto, con gli uomini di Sottil che dominano in tutte le zone del campo. Nella ripresa la partita pian piano si spenge, con Vantaggiato e compagni non molto abili a sfruttare le poche incertezze della difesa alessandrina. Nel finale gli amaranto vanno vicino al pareggio con il neoacquisto Kabashi che colpisce una traversa. Per il Livorno, aldilà della sconfitta e nonostante una prestazione poco convincente rimane saldamente al primo posto. Ora gli amaranto dovranno pensare al prossimo impegno esterno contro la Pistoiese.



Il tabellino di Livorno-Alessandria 0-1



Livorno: Mazzoni, Morelli (66′ Pèrez), Pirrello, Gasbarro, Franco, Luci (77′ Kabashi), Bruno, Doumbia (59′ Murilo), Baumgartner (59′ Manconi), Valiani, Vantaggiato. A disp. Pulidori, Borghese, Gemmi, Zhikov, Gonnelli, Montini, Giandonato, Bresciani, All. Andrea Sottil.



Alessandria: Vannucchi, Celjak, Piccolo, Giosa, Fissore, Gatto, Gazzi, Sestu (80′ Russini), Nicco, Marconi (61′ Bunino), Gonzales (69’Fischnaller). A disp. Pop Alin, Gjoni, Barlocco, Bellazzini, Rossetti, Sciacca, Pastore, Kadi, Ranieri. All. Michele Marcolini



Arbitro: Valiante di Salerno (Della Vecchia – Abagnara)



Marcatore: 1′ Gonzalez



Note: Ammoniti: 2′ Gasbarro 67′ Piccolo, 78′ Celjak, 93′ Bruno



Angoli: 4-2



Spettatori: 5.791




commenta
Luci diventa la bandiera del Livorno: arriva il rinnovo del contratto
mercoledý 24 gennaio 2018 - 23:32
 


Era nell'aria, ora è ufficiale, il centrocampista e capitano Andrea Luci continuerà a sposare il progetto Livorno e rinnoverà il contratto. La società amaranto getta così le basi per la prossima stagione tenendosi stretto il proprio giocatore simbolo. La firma sul nuovo contratto, sarà apposta domani giovedì 25 gennaio 2018 alle ore 11, nella sala riunioni del "Grand Hotel Palazzo" del gruppo "Uappala Hotels" in viale Italia 195 a Livorno, alla presenza dei giornalisti. Dopo aver collezionato lunedì scorso la 254.a presenza tra campionato e playoff con la maglia del Livorno per il capitano Andrea Luci finalmente arriva la firma per il rinnovo del contratto con il club amaranto. Andrea Luci ha esordito con la maglia del Livorno in una partita del campionato di serie B, il 22 agosto 2010 (Livorno-Sassuolo 0-4), quando sulla panchina amaranto c'era Giuseppe Pillon. Il suo esordio in serie A invece risale al 25 agosto 2013, all'età di 28 anni. Le presenze di Luci con la maglia del Livorno sono quasi da record: 254 tra serie A, B e C in campionato e nei playoff, a cui vanno aggiunte 10 presenze in Coppa Italia che lo posizionano tra gli alfieri amaranto al quinto posto (considerando solo le presenze in campionato e playoff), dietro a Paolo Sivestri con 259 presenze. Se dovesse scendere in campo da qui alla fine del campionato scavalcherebbe l'attaccante livornese, posizionandosi in quarta posizione, solo dietro a Lessi, Protti e Magnozzi. In questa stagione, per il momento, ha collezionato 21 presenze, due gol ed altrettanti assist. In questi anni è stato uno dei protagonisti del periodo d'oro del club amaranto, centrocampista eccellente e punto di riferimento per tanti giovani.




commenta
Calciomercato Livorno, ecco il primo acquisto: arriva Kabashi dalla Viterbese
lunedý 22 gennaio 2018 - 15:19
 


E' ufficiale, il Livorno ha fatto il suo primo acquistio in questa finestra di mercato. La società amaranto ha raggiunto un accordo con il calciatore albanese Elvis Kabashi, a titolo definitivo. Centrocampista centrale, Kabashi può ricoprire diversi ruoli a centrocampo come trequartista o centrocampista di sinistra. Nel 2012 la Juventus acquistò il cartellino dall'Empoli, con cui ha militato nelle squadre giovanili. Con la Primavera bianconera ha vinto la Coppa Italia battendo in finale il Napoli. Con il Pescara ha esordito in serie B il 30 novembre 2013 (Pescara-Carpi 4-2). In questa stagione ha vestito la maglia della Viterbese in serie C, collezionando 9 presenze in campionato (480' minuti giocati). E' un elemento che presenta qualche limite caratteriale ma le sue qualità non si possono discutere. Il calciatore di origini albanesi ma è nato e cresciuto a Massa. Ha iniziato la sua carriera nelle giovanili dell'Empoli nel 2011. Nel 2012/13 si trasferisce alla Juventus con cui disputa il campionato Primavera. Nel 2013 passa al Pescara, dove fa il suo esordio in serie B. Colleziona solo una presenza in campionato e Coppa Italia. Nel gennaio del 2014 torna alla Juventus, dove gioca 10 partite con la Primavera. Nella stagione 2014/15 si trasferisce all'estero in Olanda nelle file del Den Bosch. Gioca 21 partite segnando due reti. Nel 2015/16 torna in Italia. Viene acquistato dal Pontedera e in due anni gioca 55 partite segnando dieci reti (più 5 assist). Infine a luglio 2017 viene ingaggiato dalla Viterbese. Dopo 9 gare di campionato il 28 dicembre 2017 rescinde il contratto con la Viterbese. Il giocatore inizia la sua nuova avventura agli ordini di mister Sottil. Il giocatore aveva già svolto alcuni allenamenti con la nuova squadra e domani 23 gennaio, alle ore 16, verrà presentato ufficialmente alla stampa, nella sede del partner amaranto oleificio "Aramolio" in via della Padula 251 a Livorno.




commenta
Livorno, prolungato fino al 2022 il contratto di Gasbarro
venerdý 19 gennaio 2018 - 12:14
 


Nella giornata di ieri è stato annunciato l'ufficialità, del prolungamento contrattuale del difensore, Andrea Gasbarro. Il contratto del difensore centrale era in scadenza al 30 giugno 2020. Gasbarro rimarrà in amaranto fino al 30 giugno 2022. Per il momento sono 77 le presenze all'attivo tra campionato e playoff (più tre presenze in Coppa Italia) con la casacca degli amaranto. Era visibilmente soddisfatto dopo la fumata bianca, il difensore aveva ribadito più volte la volontà di proseguire il matrimonio con il club amaranto che lo ha lanciato nel calcio che conta.




commenta
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Livorno in crisi,colpa di chi ?
Il mister deve cambiare tattica e uomini
Lasciate rientrare gli acciaccati
Calo fisiologico
Facciamo la fine dell' Alessandria
Al mercato di riparazione fatto poco
Siena e Pisa non debbono farci perdere il sonno..
Occhio alla Viterbese
Risultati

Classifica aggiornata al 25/2/2018

Robur Siena 52
Livorno 51
Pisa 47
Viterbese 46
Alessandria 38
Carrarese 36
Monza 36
Giana Erminio 35
Olbia 35
Piacenza 35
Arzachena 34
Pistoiese 32
Pontedera 31
Lucchese 30
Pro Piacenza 28
Arezzo 28
Cuneo 23
Gavorrano 18
Prato 16

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro