Speciale Amaranto
Di tutto...di pi¨...la Giana Erminio di mister AlbŔ
martedý 6 marzo 2018 - 20:16
 


Associazione Sportiva Giana Erminio s.r.l. (1909)



La prima squadra fu fondata a Gorgonzola nel 1909 con il nome di "Unione Sportiva Argentia", giocando nei tornei minori della Lombardia. Nel 1932 adottò la denominazione di G.S. Erminio Giana. Cambierà nel 1947 in A.S. Erminio Giana. Quest'ultimo fu sottotenente alpino del Battaglione "Aosta", caduto all'età di diciannove anni sulle trincee del Monte Zugna durante la prima Guerra Mondiale. La storia calcistica della Giana è fatta di soli campionati regionali. Nella loro storia i biancoazzurri hanno disputato perlopiù la Promozione lombarda. Negli anni Duemila l'altalena tra Eccellenza e Promozione. Tre promozioni consecutive per la terza squadra di Milano, portano la Giana Erminio, nella stagione 2014/15, nel calcio professionistico, in Lega Pro Unica.



Presidente: Oreste Bamonte nativo di Battipaglia, ricopre la carica di presidente dal 30 marzo 1985. E' attualmente il più longevo patron di una società di calcio professionistica. Bamonte vive a Gorgonzola in provincia di Milano da oltre 50 anni e al nord ha deciso di esportare la produzione delle mozzarelle fondando un'azienda leader nel settore caseario, il "Caseificio Salernitano"



Vicepresidenti: Luigi Bamonte



Consiglieri: Rita Bamonte, Angelo Colombo



Sindaco unico: dott. Nicola Papasodero



Responsabile della gestione: Angelo Colombo



Segretario genarale: Pierangelo Manzi



Team manager: Giorgio Domaneschi



Dirigente responsabile terna arbitrale: Fabio Della Corna



Delegato alla sicurezza: Paolo Facchetti



Responsabile rapporti con la tifoseria: Matteo Motta



Responsabile gestione stadio: arch. Graziano Giovinazzi



Ufficio stampa: Federica Sala, Serena Scandolo



Fotografo ufficiale: Sandro Niboli



Responsabile magazzino: Franco Galletti, Paolo Albè, Vincenzo Omati



Responsabile lavanderia: Pinuccia Vicardi Cambiè



Responsabile del campo: Vincenzo Omati



Allenatore: Cesare Albè, (il Sir Alex Ferguson italiano), 65enne tecnico della Giana Erminio formazione di Gongorzola che guida da 22 stagioni consecutivamente, è un primato assoluto per il calcio italiano professionistico. E' partito dalla Terza Categoria ed è arrivato a 64 anni ad allenare in Lega Pro, dividendosi tra il lavoro presso la Siemens Comunicazioni (ora è in pensione) e i campi di periferia della Martesana. Il tecnico lombardo allena da 34 anni: sette anni alla Pierino Ghezzi, squadra parrocchiale portata dalla Terza alla Prima Categoria, altri sette anni al Cassano d'Adda dove raggiunse la promozione in D e i restanti 22 anni al Giana Erminio



Allenatore in seconda: Raul Bertarelli



Preparatore atletico: Roberto Calà



Preparatore portieri: Matteo Lissoni



Match analyst: Cristiano Callegaro



Massofisioterapista: Mauro Bulla



Responsabile sanitario: dott. Lucio Besana



Medici sociali: dott. Davide Mandelli (ortopedico), dott. Maurizio Gallo



Responsabile Settore Giovanile: Enrico Albè



Allenatore Berretti: Andrea Chiappella



Campo di gioco: lo stadio Comunale "Città di Gorgonzola", dal 1909, ospita il campo da calcio dove ha sempre giocato la Giana Erminio. Nel luglio 2014, in seguito alla promozione in Lega Pro della squadra lombarda, è stato sottoposto a lavori di ristrutturazione. La capienza complessiva dell'impianto è di 3.766 posti a sedere



Colori sociali: 1^ divisa maglia a strisce verticali, calzoncini e calzettoni bianchi; 2^ divisa maglia rossa, calzoncini e calzettoni rossi



Sponsor tecnico: Umbro



Precedenti a Livorno in campionato: partite disputate 2 (1 in Prima Divisione, 1 in C); vittorie Livorno 1 (ultima stagione 2017-18, 2-1), pareggi 0 (ultimo stagione 2007-08, 1-1), vittorie Giana Erminio 1 (stagione 2016-17, 0-1)



Precedenti a Gorgonzola in campionato: partite disputate 1 (1 in Prima Divisione); vittorie Giana Erminio 0 (ultima stagione 2002-03, 3-1), pareggi 1 (stagione 2016-17, 2-2), vittorie Livorno 0 (ultima stagione 2003-04, 0-1)



Classifica: 7° posto con 36 punti



Capocannonieri: Salvatore Bruno, classe 1979, ruolo attaccante con 11 reti



Giana in casa: 7 vittorie (3-0 Pistoiese, 4-2 Piacenza, 5-0 Prato, 3-0 Monza, 3-2 Arzachena, 1-0 Pro Piacenza, 3-1 Pontedera), 3 pareggi (2-2 Carrarese, 2-2 Alessandria, 0-0 Viterbese), 2 sconfitte (2-3 Arezzo, 0-1 Cuneo). Reti fatte Giana 28, subite 14



Diffidati: Foglio, Montesano



Indisponibili: Degeri, Pinto, Rocchi



Squalificati: nessuno



Probabile formazione (4-4-2): Sanchez, Perico, Bonalumi, Montesano, Foglio, Chiarello, Greselin, Marotta, Iovine, Bruno, Perna.



Prima squadra



Portieri: Dudiez 1999, Sanchez 1995, Taliento 1999.



Difensori: Bonalumi 1994, Concina 1994, Foglio 1985, Montesano 1992, Perico 1989, Rocchi 1996, Sala 1999, Seck 1998, Sosio 1994.



Centrocampisti: Chiarello 1996, Capano 1996, Degeri 1992, Greselin 1998, Iovine 1991, Marotta 1989, Pinto 1986.



Attaccanti: Bruno 1979, Okyere 1988, Perna 1986.



Movimenti di mercato



Arrivi: nessuno.



Partenze: Caldirola 1998 attaccante al Varesina (definitivo).



Precedenti in campionato dalla stagione 2016-17



2016-17 serie C/A 02/10/2016 Gia.-Liv. 2-2 (3' Murilo L, 28' Okyere G, 47' Murilo L, 66' Pinardi rig. G) Valiante di Salerno / 19/02/2017 Liv.-Gia. 0-1 (23' Pinardi)



2017-18 serie C 22/10/2017 Liv.-Gia. (33' Iovine G, 39' Doumbia L, 76' Murilo) Capone di Palermo



Partite disputate: 3. Vittorie Livorno 1, pareggi 1, vittorie Giana Erminio 1. Reti fatte Livorno 4, subite 4.



A Livorno: 2. Vittorie Livorno 1, pareggi 0, vittorie Giana Erminio 1. Reti fatte Livorno 2, subite 2.



A Gorgonzola: 1. Vittorie Giana Erminio 0, pareggi 1, vittorie Livorno 0. Reti fatte Giana Erminio 2, subite 2.



Marcatori del Livorno: 3 reti Murilo; 1 rete Doumbia.




commenta
Conosciamoli meglio: il Cuneo dell'ex Dell'Agnello
giovedý 1 marzo 2018 - 19:44
 


Cuneo Associazione Calcio Cuneo 1905 s.r.l. (1905)



L'Associazione Calcio Cuneo, è stata fondata nel 1905, ma la storia sportiva del club parte dal 1922, partendo dal campionato di Quarta Divisione. Nella stagione di serie C 1941/42 il Cuneo vinse il proprio girone di serie C, per poi giocarsi la promozione in serie B con il Palermo che avrà la meglio sui piemontesi. Dal 1948 al 1989 disputa solo campionati dilettantistici. Dopo tre stagioni in serie C2 nei primi anni del '90, il Cuneo torna in serie D, toccando anche l'Eccellenza Piemontese. L'11 giugno 2011 si aggiudica uno storico scudetto della serie D. La stagione successiva arriva la promozione in Lega Pro Prima Divisione. Dopo due anni arriva l'ennesima retrocessione in serie D. E' tornato nuovamente in serie C nella stagione 2016/17.



Azionista di riferimento: Marco Rosso, l'8 luglio 2008 inizia una nuova era per il Cuneo, con una nuova Proprietà e un nuovo Presidente che risponde al nome di Marco Rosso, trentacinquenne imprenditore di Tarantasca. Un passato da calciatore, è un imprenditore nel settore detergenti, prodotti per l'igiene, attrezzature e materiali per pulizie per industrie e imprese di serivizi con l'azienda di famiglia "La Casalinda"



Amministratore delegato unico: Oscar Becchio



Segretario generale e SLO: Federico Peano



Direttore area tecnica: Valter Vercellone



Responsabile ufficio stampa, comunicazione e team manager: Marco Lombardo



Amministrazione: Carla Tecco



Responsabile marketing: Federico Santarsiero



Responsabile eventi e pubbliche relazioni: Franco Ghiazza



Responsabile sicurezza e logistica: Paolo Peano



Dirigente addetto agli arbitri: Giuseppe Mora



Fotografo ufficiale: Francesco Doglio



Speaker ufficiale: Lorenzo Giraudo



Responsabile strutture e centro sportivo: Benjamin Contoy Nieto



Allenatore: William Viali è nato a Vaprio D'Adda (Milano) il 16 novembre 1974. Ex difensore centrale ed ex capitano di Fiorentina e Lecce. Vanta ben 168 presenze in serie A con Lecce, Venezia, Perugia, Ancona, Fiorentina e Treviso e 104 presenze in serie B con Cesena, Lecce, Fiorentina e Treviso. Nel 1991 cresce calcisticamente nelle giovanili dell'Atalanta. Nella stagione 1993/94 la sua prima esperienza al Fiorenzuola in serie C1. In carriera ha indossato anche le casacche di Fiorenzuola, Ravenna, Monza, Ascoli e Cremonese in serie C1. Chiude la carriera di calciatore con i grigiorossi nella stagione 2009/10. William Viali ha iniziato la sua carriera di allenatore nella stagione 2010/11, guidando il Fiorenzuola in serie D. Il 1° gennaio 2012 diventa l'allenatore degli Allievi Nazionali del Parma. A fine stagione lascia l'incarico e il 3 settembre 2012 viene nominato allenatore della Lupa Piacenza (erede del Piacenza Football Club) che conduce alla vittoria del campionato di Eccellenza. Nel successivo campionato viene confermato con il Piacenza in serie D. Il 29 ottobre viene esonerato ma l'8 gennaio viene richiamato. Conclude il campionato al 3° posto. Nella stagione 2015/16 debutta in Lega Pro sulla panchina della Pro Piacenza. Al termine del campionato si classifica al 14° posto e conquista la salvezza ai playout nel doppio spareggio contro l'Albinoleffe. L'8 luglio 2016, diventa il nuovo allenatore del Sudtirol ma vine esonerato il 13 marzo 2017. Il 5 dicembre scorso diventa il nuovo allenatore del Cuneo. Dopo l'esonero di Gardano il club biancorosso ha affidato l'incarico di tecnico della prima squadra all'ex allenatore del Sudtirol



Allenatore in 2.a: Antonio Caridi



Collaboratore tecnico: Gianluca Petruzzelli



Allenatore dei portieri: Ferruccio Bellino



Preparatore atletico: Roberto Pellegrino



Fisioterapista: Samuele Porfido



Magazziniere: Paolo Marino



Responsabile sanitario e medico sociale: dott. Carlo Ripa



Direttore generale settore giovanile: Mauro Amanzi



Responsabile: Roberto Basso



Responsabile tecnico attività agonistica: Antonio Caridi



Responsabili attività di base: Valter Quirico, Gianlorenzo Marro



Allenatori "Berretti": Alberto Sappa, Aldo Apicella



Campo di gioco: lo stadio Comunale "Fratelli Paschiero" di Cuneo venne edificato nel 1935 con il nome "Stadio Littorio". Successivamente venne dedicato alla memoria dei fratelli Aldo e Riccardo Paschiero, calciatore cuneesi caduti in guerra. E' dotato di due tribune coperte, di una curva, di due tribune laterali e di quattro gradinate tutte in tubi innocenti. L'attuale capienza è di 3.000 spettatori a sedere



Colori sociali: divisa maglia bianco-rossa, calzoncini e calzettoni bianco-rossi



Sponsor: ELPE SpA, Bus Company



Sponsor tecnico: Legea



Palmares: 1 Scudetto serie D (2010/11)



L'ex amaranto: Simone Dell'Agnello, classe 1992, attaccante vanta tre anni a Livorno. Il livornese è cresciuto nelle giovanili dell'Inter, poi è passato al Livorno in serie B nella stagione 2011/12, nell'ambito dell'accordo del portiere Francesco Bardi all'Inter. Ha debuttato in campionato con la maglia amaranto il 27 agosto 2011. A novembre si rompe il legamento del ginocchio sinistro. Chiude il campionato giocando solo 5 partite (171' minuti giocati). L'anno dopo viene confermato e disputa 15 partite (297' minuti giocati) nel campionato 2012/13, segnando il primo gol con il Livorno contro l'Ascoli nelle Marche (1-4). Successivamente veste le maglie di SudTirol, Barletta e Savona, prima di tornare a Livorno nell'estate del 2016. Conclude la stagione con altre 12 presenze (390' minuti giocati) in campionato, segnando un'altro gol al 58' la rete del vantaggio contro l'Arezzo. Nell'ultima sessione di mercato, l'attaccante livornese, è passato in prestito al Cuneo



Precedenti a Livorno in campionato: partite disputate 3 (2 in serie C/2, 1 nel C.N.D.); vittorie Livorno 2 (ultima stagione 1992-93, 1-0), pareggi 1 (stagione 1989-90, 1-0)



Precedenti a Cuneo in campionato: partite disputate 4 (2 in serie C/2, 1 in C, 1 nel C.N.D.); pareggi 3 (ultimo stagione 1992-93, 1-1), vittorie Livorno (stagione 2017-18, 0-4)



Classifica: 17° posto con 20 punti



Cannoniere: Simone Dell'Agnello, classe 1992, ruolo attaccante con 7 reti



Cuneo fuori casa: 3 vittorie (0-1 Piacenza, 0-1 Giana Erminio, 0-3 Pontedera), 3 pareggi (1-1 Pistoiese, 1-1 Pro Piacenza, 1-1 Carrarese), 5 sconfitte (4-1 Olbia, 2-0 Arezzo, 3-0 Viterbese, 1-0 Monza, 2-0 Prato). Reti fatte Cuneo 9, subite 15



Diffidati: Anastasia, Conrotto, Gerbaudo, Strancampiano



Indisponibili: Bertoldi, A. Cristini, Quitadamo



Squalificati: nessuno 



Probabile formazione (5-3-2): Moschin, Baschirotto, Boni, Conrotto, Zigrossi, Testoni, Rosso, Gerbaudo, M. Cristini, Dell'Agnello, Zamparo.



Prima squadra



Portieri: Bambino 1996, Moschin 1996, Stancampiano 1987.



Difensori: Baschirotto 1996, Bertoldi 1996, Boni 1995, Conrotto 1987, A. Cristini 1994, Di Filippo 1993, D'Ignazio 1998, Giraudo 1999, Lomolino 1996, Quitadamo 1994, Sarzi Puttini 1996, Testoni 1996.



Centrocampisti: M. Cristini 1985, D'Agostino 2000, Genovese 1998, Gerbaudo 1995, Maresca 1996, Pellini 1997, Rosso 1984, Secondo 1995.



Attaccanti: Bruschi 1998, Dell'Agnello 1992, Galuppini 1993, Martino 1997, Zamparo 1994.



Movimenti di mercato



Arrivi: Bruschi 1998 attaccante dal Santarcangelo (prestito/Sassuolo), Moschin 1996 portiere dalla Carrarese (prestito/Pro Vercelli), Sarzi Puttini 1996 difensore dal Piacenza (prestito), Di Filippo 1993 difensore dalla Reggina (definitivo), Galuppini 1993 attaccante dal Ciliverghe (prestito/Parma).



Partenze: Addiego Mobilio 1996 centrocampista alla Lavagnese (definitivo), Anastasia 1996 attaccante al Casale (definitivo), Provenzano 1991 centrocampista alla Reggina (definitivo), Aperi 1992 attaccante al Trento (definitivo), Anastasia 1996 attaccante al Casale (definitivo).



Precedenti in campionato dalla stagione 1989-90



1989-90 serie C2/A 05-11-1989 Cun.-Liv. 1-1 (18' Benzi C, 29' Moschetti L) Daneluzzi di Latisana / 25-03-1990 Liv.-Cun. 1-1 (2' Caridi C, 54' Surro L) Freddi di Sassari



1990-91 serie C2/A 30/12/1990 Cun.-Liv. 2-2 (29' Ferretti C, 43' Salvi L, 61' Rocca C, 63' Pisasale L) Treossi di Forlì / 19/05/1991 Liv.-Cun 2-1 (1' Costa C, 50' Faraoni L, 82' Salvi L) Pala di Alghero



1992-93 C.N.D./C 06/12/1992 Cun.-Liv. 1-1 (21' Cuc L, 50' Daidola C) Bellati di Brescia / 25/04/1993 Liv.-Cun. 1-0 (72' Menghini) Carraro di Conselve



2017-18 serie C 15/10/2017 Cun.-Liv. 0-4 (21' Doumbia, 46' Vantaggiato, 53' Vantaggiato rig., 87' Montini) Camplone di Pescara



Partite disputate: 7. Vittorie Livorno 3, pareggi 4, vittorie Cuneo 0. Reti fatte Livorno 12, subite 6.



A Livorno: 3. Vittorie Livorno 2, pareggi 1, vittorie Cuneo 0. Reti fatte Livorno 4, subite 2.



A Cuneo: 4. Vittorie Cuneo 0, pareggi 3, vittorie Livorno 1. Reti fatte Cuneo 4, subite 8.



Marcatori del Livorno: 2 reti Salvi, Vantaggiato; 1 rete Moschetti, Surro, Pisasale, Faraoni, Cuc, Menghini, Doumbia, Montini.




commenta
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Breda uomo giusto ?
Si
No
Non so'
Se viene vuol dire che ci rinforziamo
Purtroppo vuol dire che Spinelli resta
Pensiamo a sostenere la squadra e basta
Se viene ci salviamo di sicuro..
Risultati

Classifica aggiornata al 13/11/2018

Palermo 24
Pescara 22
Salernitana 20
Cittadella 19
Lecce 19
Hellas Verona 18
Brescia 18
Perugia 17
Benevento 17
Cremonese 15
Ascoli 15
Spezia 13
Venezia 12
Crotone 12
Padova 11
Cosenza 8
Foggia 7
Carpi 7
Livorno 5

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro