News
Olbia-Livorno, in Sardegna i precedenti sono in perfetta paritÓ
mercoledý 4 aprile 2018 - 10:07
 


Tra bianchi ed amaranto i precedenti ad Olbia sono nove racchiusi tra il 1973 e il 2017. Tutti giocati in serie C. I dati statistici sono in perfetto equilibrio: l'Olbia ha vinto due volte come il Livorno mentre 5 scontri sono finiti in parità. Anche i gol sono in perfetta parita: 5 gol realizzati altrettanti subiti. La prima volta era il 21 gennaio 1973 si imposero gli amaranto con una rete di Zanardello al 77'. La seconda volta in cui salta il fattore campo è la stagione 1977/78, il Livorno si impose per 2-1 al Nespoli grazie alle reti di Quaresima e Vitulano mentre i bianchi pareggiarono momentaneamente con Domenghini. Il primo successo dell'Olbia risale alla stagione 1973/74 i sardi colsero un successo brillante con i marcatori Beccati (O), Luteriani (L) e Petta (O). Bottino pieno dell'Olbia anche nello scorso campionato. Decisiva una rete di Miceli a tre minuti dalla fine della gara. Il primo pareggio tra le due squadre in Sardegna si verifica nel campionato 1975/76, serie C: fu un classico 0-0. Per ciò che riguarda gli ex, in terra di Sardegna troviamo il solo Luciano Foschi, il nuovo tecnico degli amaranto che ha smesso da giocatore-allenatore ad Olbia, nel Campionato Nazionale Dilettanti, nel 2002. Vinse subito la serie D e lo scudetto di categoria.




commenta
Come donare il 5X1000 a You4Er
giovedý 29 marzo 2018 - 15:24
 


Nel modulo della Dichiarazione dei redditi (730, Cud, Unico) trovi il riquadro per la "scelta per la destinazione del 5X1000 dell'Irpef". Firma e inserisci il codice fiscale You4Er 92128400493 nello spazio dedicato al "Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale ecc.". You4Er "Tu per il Pronto Soccorso" (Riconoscimento onlus del Comune di Livorno con Determinazione 1378 del 27 febbraio 2017) è un'associazione impegnata dal 2016 per perseguire finalità di solidarietà sociale rivolta al potenziamento e miglioramento dell'attività di Pronto Soccorso dell'ospedale di Livorno. Il tuo 5X1000 con You4Er si trasformerà in un aiuto concreto e ci aiuterà a realizzare importanti progetti. Donare il 5X1000 non costa nulla ma può cambiare realmente la vita di migliaia di persone che si rivolgono al Pronto Soccorso di Livorno.




commenta
Posticipato il derby tra Livorno e Pisa
lunedý 26 marzo 2018 - 22:23
 


La Lega di serie C ha comunicato la programmazione delle gare della 34.a e 35.a giornata del campionato di serie C. Per quanto concerne la formazione amaranto c'è una variazione importante. Il derby tra Livorno e Pisa, inizialmente in programma sabato 14 aprile alle ore 14.30, è stata posticipata alle ore 17,00. La gara sarà trasmessa in diretta su Sportitalia. Martedì 27 marzo, alle ore 10,00, avrà inizio la prelazione per gli abbonati con la prevendita dei biglietti validi per assistere alla gara Livorno-Pisa, valida per la 35.a giornata del girone A del campionato di serie C, in programma allo stadio Picchi sabato 14 aprile. La gara è considerata "Giornata Amaranto", quindi non sono validi gli abbonamenti. I biglietti saranno disponibili in tutte le rivendite autorizzate: “Punto Amaranto”stadio (senza prevendita), tabaccheria Cioni, Toto Terzo, Goldbet Shangai, Fonti Corallo (con prevendita).




commenta
I precedenti in campionato e le curiositÓ di Livorno-Monza
lunedý 26 marzo 2018 - 20:21
 


Giovedì sera, alle 20.30, Livorno-Monza sarà la sfida di campionato che si disputerà allo stadio "Armando Picchi" valevole per la 33.a giornata del girone A della serie C. Dal punta di vista statistico, Livorno e Monza si sono affrontati al Picchi 10 volte: cinque sono le vittorie degli amaranto, altrettanti pareggi e nessuna sconfitta (17 reti fatte, 8 subite). La prima volta tra Livorno e Monza si giocò nel campionato di serie B 1951/52 e terminò con un pareggio per 1-1. Per gli amaranto segnò Balestra (86') mentre iper i biancorossi Cuzzoni (40'). Nella stagione 1964/65, arriva la prima vittoria del Livorno all'Ardenza contro il Monza per 5-1. Gli amaranto travolsero i lombardi con la tripletta di Mascalaito, Minardi e Torriglia. Il 4-1 di Melonari su rigore non servì a cambiare l'inerzia della partita. Nella stagione 1967/68, arriva il primo pareggio all'Armando Picchi tra Livorno e Monza: al gol del centrocampista Nardoni su rigore (10'), rispose Sala sempre nel primo tempo (21'). Poi nel secondo tempo nuovo vantaggio amaranto con Gualtieri ma a tre minuti dalla fine arrivò la rete del pari di Strada. Questo campionato passò alla storia per l'invasione proprio con il Monza. Il 19 novembre 1967 il Monza allora guidato da Gigi Radice, stava perdendo 2-1. Il "fattaccio" giunse a pochi minuti dal termine quando l'arbitro Sbardella di Roma fece ripetere un calcio di punizione al monzese Strada che ottenne il gol del pareggio. Alcuni tifosi inferociti invasero il campo. Il Giudice Sportivo inflisse sei giornate di squalifica, poi ridotte a cinque. Dopo altri 50 anni, Livorno e Monza si affrontarono per l'ultima volta al Picchi. Nella stagione 2001/02 la partita finì in pareggio: il primo gol della gara lo segnò l'attaccante amaranto Alteri (9') poi Scazzola (35') consentì al Monza di agguantare il pareggio. In quella stagione gli amaranto tornarono in serie B dopo oltre 30 anni. Era il Livorno di Osvaldo Jaconi, Protti (vincitore per la terza volta della classifica marcatori), Doga, Cannarsa, Chiellini ed Amelia. I brianzoli, invece, lasciarono la serie C1 dopo appena un anno di permanenza.




commenta
Di tutto...di pi¨...la Viterbese degli ex Sini, Jefferson e Ricci
mercoledý 21 marzo 2018 - 14:36
 


Associazione Sportiva Viterbese Castrense (1908)



La storia della Viterbese inizia nel 1908. I primi campionati disputati dalla Viterbese risalgono alla stagione 1926/27. Nel 1945/46 fu ammessa a partecipare al campionato di serie C. Nel 1948 giocò nelle fila gialloblù anche il famoso telecronista Sandro Ciotti. Nel 1970 la Viterbese ritorna in serie C. Nel 1993 Angelo Deodati acquistò la Viterbese. L'imprenditore laziale, nella stagione 1998/99, divenne anche partner del presidente del Livorno Claudio Achilli. Nel 1994/95, dopo 18 anni ritorna in serie C. Dopo quattro campionati di serie C2, viene raggiunta la serie C1. Nel 2008, dopo 13 anni, torna nei dilettanti. Nell'ultima stagione vince il campionato e viene promossa in Lega Pro.



Presidente onorario: Piero Camilli è un imprenditore nel settore dell'allevamento e della lavorazione delle carni ovine. Oggi è proprietario dell'azienda ILCO. Nel luglio 2000 Camilli ha acquistato il Grosseto. Nel giugno 2009, dopo l'eliminazione subita dal Grosseto da parte del Livorno nella doppia semifinale nei play off per la promozione in serie A, abbondona la presidenza. Entra anche nel Pisa con il 20% delle quote. Dopo due anni conclude la sua esperienza pisana. Nel giugno 2013, Piero Camilli diventa il nuovo patron della Viterbese, partendo dall'Eccellenza. In tre anni viene promosso in Lega Pro.



Presidente: Vincenzo Camilli



Vice presidente: Luciano Camilli



Direttore generale: Diego Foresti



Team manager: Luciano Cafaro



Direttore sportivo: Nelso Ricci



Delegato alla sicurezza: Maurizio Lissi



Vice delegati alla sicurezza: Simone Fulchieri, Salvatore Valvano



Addetto stampa: Eleonora Celestini



Segretario generale: Italo Federici



Segretario sportivo/SLO: Alessandro Ursini



Allenatore: Stefano Sottili, nato a Fligline Valdarno, il 4 agosto 1969. Da calciatore, ruolo difensore, ha iniziato con il Fano nel 1988. Inoltre ha giocato tra l'altro con Atalanta, Bologna, Spezia e Triestina. Termina la carriera di calciatore nella Sarzanese nel 2008. Per Sottili un Torneo di Viareggio con la Fiorentina nel 1988, tre promozioni dalla serie C2 alla C1 (Fano 1989/90, Spezia 1999/00, Martina 2001/02), un Campionato europeo Under 21 (1992) e una Coppa Italia (Triestina 1993/94). Ha iniziato la carriera di allenatore nel 2008, quando alla Sarzanese, in serie D, oltre a guidare la squadra ne era anche giocatore. Poi Valle d'Aosta, ancora in serie D. L'anno seguente torna alla Sarzanese, poi Carpi, con cui conquista la promozione in serie C1. Nel 2011 passa alla Carrarese, a fine stagione si classifica al 9° posto. L'anno successivo subentra a Diego Zanin sulla panchina dell'Unione Venezia con cui conquista un'altra promozione, in Prima Divisione. A seguire ha guidato il Varese ma dopo 15 gare viene esonerato. Il 15 marzo 2014 viene richiamato sulla panchina del Varese ma a solo due gionate dalla fine del campionato viene nuovamente esonerato. Il 9 febbraio 2015 subentra a Cristiano Lucarelli sulla panchina della Pistoiese. Gli arancioni si riprendono e si salvano classificandosi al 12° posto. Non viene confermato e il 28 giugno 2015 diventa il nuovo allenatore del Bassano. Nella stagione sulla panchina del Bassano. Raggiunge il primo turno dei play off ma perde la sfida contro il Lecce. Il 30 maggio 2016 diventa il nuovo mister dell'Arezzo. Porta il club toscano al primo turno dei playoff dove viene eliminato dalla Lucchese. Il 14 novembre 2017 viene ingaggiato dalla Viterbese al posto dell'esonerato Federico Nofri



Collaboratore tecnico: Claudio Damiani



Preparatore atletico: Matteo Pantaleoni



Preparatore dei portieri: Francesco Franzese



Responsabile sanitario: dott. Delio Andreani



Medici sportivi: dott. Alessandro Zucchi, dott. Mario Gobattoni



Fisioterapisti: Fracesco Filosomi, Leonardo Ercoli, Simone Di Serio



Responsabile Settore Giovanile: Alessandro Boccolini



Campo di gioco: lo stadio "Enrico Rocchi" è stato inaugurato nel 1930. Nel 1995 è stato intitolato a Enrico Rocchi, imprenditore romano e presidente della Viterbese dal 1967 al 1973. Nella stagione 1995/96 venne parzialmente ristrutturato. Nell'aprile 2007 venne completamente demolito e ricostruito. Oggi ha una capienza di 5.460 posti a sedere



Colori sociali: maglia giallo blu, calzoncini gialli, calzettoni giallo-blu



Sponsor: Ilco



Sponsor tecnico: Legea



Gli ex amaranto: Simone Sini è nato a Sesto San Giovanni il 9 aprile 1992. Ruolo difensore, è cresciuto nelle giovanili della Roma. Il 20 luglio 2010 viene acquistato, in prestito dal Lecce (serie A). Il 21 gennaio 2012 passa in prestito con diritto di riscatto al Livorno. Colleziona sette presenze ma alla fine della stagione passa alla Pro Vercelli. Andrade Siqueira Jefferson è nato a Guarulhos (Brasile) il 6 gennaio 1988. E' cresciuto nel Paranà e il 6 luglio 2008 viene acquistato dalla Fiorentina. Il 5 agosto 2014 passa dal Latina a titolo definitivo al Livorno. Con la maglia amaranto gioca 15 partite in campionato (397' minuti giocati) e una in Coppa Italia (Livorno-Bassano 2-4), realizza anche due reti (Livorno-Pro Vercelli 3-1, Livorno-Catania 4-2). Dopo una sola stagione in amaranto viene ceduto a titolo definitivo al Latina. Il nuovo direttore sportivo è un carrarino doc come Nelso Ricci. Arrivò al Livorno, per la prima volta, nella stagione 2005-06 e dopo un anno e mezzo il rapporto si chiuse. Poi è ritornato nella stagione 2009/10, con il Livorno che aveva appena conquistato la promozione in serie A ma alla fine della stagione i labronici retrocedono nuovamente in serie B e Nelso Ricci lascia, per la seconda volta, il sodalizio del patron genovese. Con il presidente Aldo Spinelli ha avuto un rapporto di amore e odio. Durante le sessioni di mercato fece affari d'oro per le casse amaranto con le cessioni di Diamanti e Amelia



Precedenti a Livorno in campionato: partite disputate 4 (3 in serie C, 1 in Prima Divisione); vittorie Livorno 2 (stagione 2016-17, 1-0), pareggi 1 (stagione 1976-77, 0-0)



Precedenti a Viterbo in campionato: partite disputate 3 (3 in serie C); pareggi 3 (ultimo stagione 2016-17, 1-1)



Classifica: 4° posto con 50 punti



Capocannoniere: Jefferson, classe 1988, ruolo attaccante con 8 reti



Viterbese in casa: 8 vittorie (3-1 Prato, 4-3 Carrarese, 1-0 Pro Piacenza, 3-0 Cuneo, 1-0 Olbia, 1-0 Arzachena, Gavorrano 2-0, 2-0 Arezzo), 3 pareggi (2-2 Lucchese, 1-1 Pistoiese, 0-0 Pisa), 3 sconfitte (2-3 Giana Erminio, 0-1 Monza, 1-3 Siena). Reti fatte Viterbese 23, subite 14



Diffidati: Benedetti, Peverelli, Varutti



Indisponibili: nessuno



Squalificati: nessuno



Probabile formazione (4-3-3): Iannarilli, Sini, Atanasov, Celiento, Pacciardi, Cenciarelli, Baldassin, Musacci, Ngissah, Tortorì, Razzitti.



Prima squadra Portieri: Iannarilli 1990, Micheli 1997, Pini 1997.



Difensori: Atanasov 1991, Celiento 1994, De Vito 1991, Mbaye 1997, Pacciardi 1995, Pandolfi 1996, Peverelli 1993, Rinaldi 1987, Sane 1996, Sini 1992, Varutti 1990.



Centrocampisti: Baldassin 1994, Benedetti 1990, Cecchin 1997, Cenciarelli 1992, Mosti 1998, Musacci 1987, Di Paolantonio 1992, Vandeputte 1996, Zenuni 1997.



Attaccanti: Bizzotto 1996, Calderini 1988, De Sousa 1985, Jefferson 1988, Mendez 1996, Ngissah 1998.



Movimenti di mercato



Arrivi: De Vito 1991 difensore dal Siracusa (definitivo), Rinaldi 1987 difensore dall'Arezzo (definitivo), Cecchin 1997 centrocampista dal Brescia (prestito/Hellas Verona), Benedetti 1990 centrocampista dal Catanzaro (definitivo), Mosti 1998 centrocampista dal Gavorrano (prestito/Juventus), Bizzotto 1996 attaccante dal Cittadella (prestito), Calderini 1988 attaccante dal Foggia (prestito), De Sousa 1985 attaccante dal Racing Fondi (prestito).



Partenze: Kabashi 1994 centrocampista al Livorno (definitivo), Razzitti 1989 attaccante al Bassano (definitivo), Tortori 1988 attaccante alla Carrarese (prestito/Venezia).



Precedenti in campionato dalla stagione 1972-73



1972-73 serie C/B 10/12/1972 Vit.-Liv. 0-0 Broglia di Milano / 06/05/1973 Liv.-Vit. 2-1 (3' Ulivieri L, 55' Petrolo V, 90' Cherubini rig. L) Vaccaro di Torino



1976-77 serie C/B 02/01/1977 Liv.-Vit. 0-0 Lombardo di Marsala / 22/05/1977 Vit.-Liv. 0-0 Magni di Bergamo



2016-17 serie C/A 30/10/2016 Vit.-Liv. 1-1 (23' Murilo L, 51' Neglia) Amoroso di Paola / 18/03/2017 Liv.-Vit. 1-0 (84' Murilo) Meleleo di Casarano



2017-18 serie C 08/11/2017 Liv.-Vit. 3-0 (41' Doumbia, 76' Luci, 90' Morelli) Natilla di Molfetta



Partite disputate: 7. Vittorie Livorno 3, pareggi 4, vittorie Viterbese 0. Reti fatte Livorno 7, subite 2.



A Livorno: 4. Vittorie Livorno 3, pareggi 1, vittorie Viterbese 0. Reti fatte Livorno 6, subite 1.



A Viterbo: 3. Vittorie Viterbese 0, pareggi 3, vittorie Livorno 0. Reti fatte Viterbese 1, subite 1.



Marcatori del Livorno: 2 reti Murilo; 1 rete Ulivieri, Cherubini, Doumbia, Luci, Morelli.



Coppa Italia



2017-18 serie C 06/12/2017 ottavi di finale Viterbese-Livorno 3-0 (36' Jefferson, 68' Sanè, 72' Vandeputte rig.) De Santis di Lecce (Livorno eliminato)




commenta
Livorno-Robur Siena 1-0 : basta un gol di Valiani per i tre punti
martedý 20 marzo 2018 - 23:53
 


Un gol del centrocampista Valiani su assist di Maiorino basta al Livorno per i tre punti e per riprendere la testa della classifica. I ragazzi di Foschi riprendono a vincere dopo aver vissuto il momento peggiore della stagione dopo la sconfitta di Piacenza con il Pro Piacenza. Nel primo tempo è buona la prestazione di tutta la squadra nonostante il Siena sia stato reattivo e pericoloso. Nel secondo tempo Valiani regala un gol e tre punti d'oro su assist di Maiorino che permettono agli amaranto di tornare in testa alla classifica a più due sul Siena. Il duello di fuoco comunque può riaprirsi, tutto è di nuovo in gioco tra le due squadre.



Il tabellino di Livorno-Robur Siena



Livorno: Mazzoni, Perico, Pirrello (78′ Borghese), Gonnelli, Franco (77′ Bresciani), Valiani, Luci, Giandonato (56′ Bruno), Maiorino (77′ Perez), Murilo (71′ Doumbia), Vantaggiato. A disp: Pulidori, Morelli, Gemmi, Kabashi, Montini, Manconi. All. Foschi



Siena: Pane, Rondanini, Sbraga, D’Ambrosio, Iapichino, Bulevardi (78′ Emmausso), Gerli, Vassallo (65′ Cristiani), Guberti, Marotta, Santini. A disp: Crisanto, Brumat, Dossena, Cleur, Panariello, Mahrous, Damian, Cruciani, Guerri, Neglia. All. Mignani



Arbitro: Maggioni di Lecco



Rete: 49′ Valiani



Note: angoli 5-2 per il Siena, ammoniti Rondanini, Santini, Vantaggiato, Marotta, D’Ambrosio, Mazzoni, recupero 0′ + 4′, spettatori 7.112.




commenta
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Su chi scommetteresti per la vittoria finale ?
Siena
Pisa
Livorno
Alessandria
Viterbese
Non so'
Lo puo' perdere solo il Livorno..
Risultati

Classifica aggiornata al 20/4/2018

Livorno 63
Robur Siena 61
Pisa 61
Carrarese 53
Viterbese 52
Monza 51
Alessandria 50
Piacenza 45
Olbia 43
Pontedera 43
Pistoiese 42
Lucchese 41
Giana Erminio 41
Arzachena 38
Pro Piacenza 35
Gavorrano 33
Cuneo 32
Arezzo 30
Prato 25

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro