Speciale Amaranto
Conosciamo meglio il prossimo avversario degli amaranto: il Lecce
mercoledý 16 maggio 2018 - 22:57
 


LECCE UNIONE SPORTIVA s.p.a. (1908)



Fondato il 15 marzo 1908, lo Sporting Club Lecce nel 1927 abbandona le sezioni di atletica leggera e ciclismo concentrandosi esclusivamente sul calcio e acquisendo la denominazione di Unione Sportiva Lecce. La strana maglia bianconera viene sostituita un anno dopo da una divisa giallorossa. Il club in cui si identifica l'intero Salento, ha alle spalle 15 campionati di serie A e 25 di serie B. Nel convulso periodo pre-bellico la squadra disputa campionati di serie B e C. Nel 1966 viene inaugurato il nuovo stadio "Via del Mare" che prende il posto del vecchio "Carlo Pranzo".



Presidente: Saverio Sticchi Damiani nasce a Galatina l'11 maggio del 1975, svolge la professione di avvocato amministrativista specializzato nel settore degli appalti pubblici, docente presso l'Università del Salento. Saverio Sticchi Damiani è diventato il nuovo presidente dell'Unione Sportiva Lecce il 14 dicembre 2017 succedendo a Enrico Tundo, che si era dimesso nell'agosto 2017



Vice-presidenti: Stefano Adamo, Corrado Liguori



Amministratore delegato: Alessandro Adamo



Consiglieri d'amministrazione: Silvia Carofalo, Salvtore De Vitis, Paolo Del Brocco, Alessandro Onorato



Direttore generale: Giuseppe Mercadante



Responsabile area legale: avv. Domenico Zinnari



Direttore sportivo: Mauro Meluso



Team manager: Claudio Vino



Responsabile biglietteria: Angelica De Mitri



Delegato sicurezza: Donato Provenzano



Addetto stampa e S.L.O.: Andrea Ferrante



Responsabile marketing: Andrea Micati



Responsabile commerciale: Pierluigi Valentini



Amministrazione: Alessandro Tondi



Front office: Franco Longo, Francesco Marchello



Fotografo ufficiale: Marco Lezzi



Allenatore: Fabio Liverani è nato a Roma il 29 aprile 1976. Centrocampista dotato di una ottima visione di gioco, entra a far parte delle giovanili della Lodigiani, poi in quelle di Palermo, Napoli e Cagliari. La sua carriera professionistica inizia con la Nocerina nel 1996. Durante il mercato invernale passa alla Viterbese. Dopo quattro campionati approda al Perugia, dove fa il suo esordio in serie A. Nel campionato 2001-02 viene acquistato dalla Lazio. Durante la sua permanenza (cinque anni) vince la Coppa Italia nella stagione 2003-04. Nel 2006 passa alla Fiorentina e nella stagione 2008-09 si trasferisce al Palermo. Nel 2011 passa al Lugano ma la sua esperienza in Svizzera dura poco senza aver collezionato presenze. Nel 2001 Liverani ha esordito con la Nazionale italiana sotto la guida del ct Giovanni Trapattoni. Appesi gli scarpini al chiodo nel novembre del 2011 diventa allenatore degli Allievi Regionali B del Genoa. Ha allenato anche la prima squadra ma è stato esonerato il 29 settembre 2013 e sostituito da Giampiero Gasperini. Nel 2014 viene chiamato alla guida del Leyton Orient, squadra inglese. Dopo la retrocessione della squadra, lascia il club inglese. Il 6 marzo 2017 subentra sulla panchina della Ternana, al posto dell'esonerato Carmine Gautieri. Conduce la squadra alla salvezza ma non viene confermato. Il 17 settembre dell'anno scorso subentra sulla panchina del Lecce, al posto del dimissionario Roberto Rizzo. Il 29 aprile 2018 porta i pugliesi, dopo sei anni in serie B



Allenatore in seconda: Manuel Coppola



Collaboratore tecnico: Federico Fabellini



Preparatore dei portieri: Luigi Sassanelli



Preparatori atletici: Maurizio Cantarelli, Raffaele Tumolo



Responsabile sanitario: dott. Giuseppe Plaia



Medici sociali: dott. Antonio Tondo, dott. Giuseppe Congedo, dott. Francesco Marti



Massofisioterapista e osteopata: Graziano Fiorita



Massaggiatore: Francesco Soda



Magazzinieri: Giovanni Fasano, Francesco Marchello



Responsabile settore giovanile: Roberto Alberti



Consigliere delegato: Stefano Adamo



Direttore: Roberto Alberti



Segretario: Donato Provenzano



Responsabile medico/sanitario: dott. Ciro Del Coco



Responsabile area fisico/atletica: Paolo Traficante



Responsabile area riabilitativa: Alberto Panna



Sociologo: Danilo Coronese



Tutor scolastico: Giovanni Apollonio



Magazziniere: Paolo Micelli



Allenatore Berretti: Alessandro Longo



Campo: stadio "Via del Mare", 14.287 posti a sedere



Colori: 1^ divisa maglia giallo-rossa, calzoncini blu e calzettoni rossi



Sponsor: Moby, Caffè Fadi, Maffei



Sponsor tecnico: Legea



Precedenti a Livorno in campionato: partite giocate 6 (1 in serie A, 2 in B, 3 in C); vittorie Livorno 4 (ultima stagione 2004-05, 1-0), vittorie Lecce 2 (stagione 2002-03, 1-2)



Precedenti a Lecce in campionato: partite giocate 6 (1 in serie A, 2 in B, 3 in C); vittorie Lecce 4 (stagione 2004-05, 3-2), pareggi 1 (stagione 1952-53, 0-0); vittorie Livorno 1 (stagione 1931-32, 0-2)



Prima squadra



Portieri: Chironi 1997, Perucchini 1991, Vicino 1995.



Difensori: Ciancio 1987, Cosenza 1986, Gambardella 1998, Legittimo 1989, Marino 1988, Riccardi 1996, Valeri 1998.



Centrocampisti: Armellino 1989, Arrigoni 1988, Costa Ferreira 1991, Di Matteo 1988, Lezzi 1999, Mancuso 1988, Megelaitis 1998, Pacilli 1987, Selasi 1996, Tabanelli 1990, Tsonev 1995.



Attaccanti: Caturano 1990, Di Piazza 1988, Dubickas 1998, Persano 1996, Saraniti 1988.



Precedenti in campionato dalla stagione 1931-32



1931-31 serie B 22/11/1931 Lec.-Liv. 0-2 (10' Vignozzi, 11' Corsetti) Sassi di Roma / 17/04/1932 Liv.-Lec. 4-0 (1' Miniati, 20' Corsetti, 31' Miniati, 80' Miniati) Brunelli di Bologna



1952-53 serie C 12/10/1952 Liv.-Lec. 1-0 (87' Rinaldi) Gambarotta di Genova / 22/02/1953 Lec.-Liv. 0-0 Marchese di Napoli



1953-54 serie C 11/10/1953 Liv.-Lec. 1-2 (1' Bozzato LE, 9' Bislenghi LE, 26' Tacolla III L) Fornari di Bologna / 28/02/1954 Lec.-Liv. 3-0 (14' Stabellini, 36' Frigo, 47' Bislengi) Perucci di Verona



1954-55 serie C 09/01/1955 Liv.-Lec. 3-1 (2' Bronzoni L, 61' Frigo LE, 66' Bodini L, 74' Bodini L) Raule di Roma / 22/05/1955 Lec.-Liv. 4-1 (1' Asta LE, 6' Bartolaccini rig. LE, 12' Taccola III L, 55' Fonda LE, 64' Fonda LE) Fornari di Bologna



2002-03 serie B 24/11/2002 Lec.-Liv. 1-0 (51' Vugriner) Rizzoli di Bologna / 26/04/2003 Liv.-Lec. 1-2 (48' Chevanton LE, 52' Giacomazzi LE, 73' Enyinnaia L) Rodomonti di Roma



2004-05 serie A 05/12/2004 Lec.-Liv. 3-2 (30' Vigiani L, 38' Rullo LE, 40' Danilevicius L, 56' Dalla Bona rig. LE, 59' Giacomazzi LE) Morganti di Ascoli Piceno / 24/04/2005 Liv.-Lec. 1-0 (93' C. Lucarelli) Tombolini di Ancona



2005-06 serie A 27/08/2005 Liv.-Lec. 2-1 (12' C. Lucarelli L, 39' Pinardi rig. LE, 48' Palladino L) Rocchi di Firenze / 18/01/2006 Lec.-Liv. 0-0 Rodomonti di Teramo



Partite disputate: 14. Vittorie Livorno 6, pareggi 2, vittorie Lecce 6. Reti fatte Livorno 18, subite 17.



A Livorno: 7. Vittorie Livorno 5, pareggi 0, vittorie Lecce 2. Reti fatte Livorno 13, subite 6.



A Lecce: 7. Vittorie Lecce 4, pareggi 2, vittorie Livorno 1. Reti fatte Lecce 11, subite 5.



Marcatori del Livorno: 3 reti Miniati; 2 reti Corsetti, Bodini, Taccola III, C. Lucarelli; 1 rete Vignozzi, Rinaldi, Bronzoni, Enyinnaia, Vigiani, Danilevicius, Palladino.



Coppa Italia 2004-05



Secondo turno eliminatorio andata 15/09/2004 Livorno-Lecce 2-1 (21' Colombo L, 29' Danilevicius aut. LE, 90' Vigiani L) Preschern di Mestre / ritorno 29/09/2004 Lecce-Livorno 3-1 (27' Ledesma LE, 30' Bojinov LE, 49' Vucinic LE, 51' Danilevicius L) Brighi di Cesena (Livorno eliminato)




commenta
Conosciamo meglio il prossimo avversario degli amaranto: la Carrarese dell'ex Tavano
lunedý 23 aprile 2018 - 14:56
 


Carrarese Calcio 1908 s.r.l. (1908)



L'Unione Sportiva Carrarese nasce nel 1908. Il 10 ottobre 1920, la Carrarese veste per la prima volta la maglia azzurra. Nel 1926 la Carrarese varca i confini regionali con la promozione in Seconda Divisione Nord. Nella stagione successiva vince ancora il torneo e sale in Prima Divisione. Per la riforma dei campionati si ritrova nella terza serie a partire dal 1929 e vi rimane fino al 1935. Nel 1946/47 la Carrarese ottenne la storica promozione in serie B. Poi retrocede in serie C dove permarrà per le successive sei stagioni. Dopo una parentesi di otto anni tra serie D ed Eccellenza, la Carrarese sale in serie C nel 1978. Rimane in terza serie per un totale di 43 stagioni consecutive. In questo lungo periodo di altalene tra la serie C1 e C2, gli azzurri hanno vinto la Coppa Italia di categoria nel 1983. Nel luglio 2012 il portiere della Juventus, Gigi Buffon, diventa unico azionista della società toscana.



Presidente: Fabio Oppicelli



Amministratore delegato: Iacopo Pasciuti



Direttore generale: Gianluca Berti



Direttore sportivo: Michele Ciccone



Marketing & comunicazione: Fabio Sebastiani



Team manager: Giorgio Benedini



Addetto stampa: Matteo Marchini



Amministrazione: Diego Imperatrice



Allenatore: Silvio Baldini è nato a Massa, l'11 settembre 1958. Nel 1984 fu chiamato dal Bagnone che militava nella categoria dilettanti. Baldini a quel tempo aveva 26 anni. Dopo quattro anni attirò l'attenzione degli osservatori della Massese, che ingaggiarono il giovane tecnico come allenatore in seconda. Dopo alcuni anni da allenatore di squadre toscane (Forte dei Marmi, Viareggio, Massese, Siena e Carrarese) tra serie C1 e C2, debutta nel grande calcio nella stagione 1997/98 come allenatore del Chievo Verona in serie B. L'anno dopo allena il Brescia ancora nel campionato cadetto. Nel 1999 diventa l'allenatore dell'Empoli in serie B. Termina il campionato all'8° posto e rimane alla guida dell'Empoli, arrivando 5° in classifica. Nella stagione 2001/02 ottiene con gli azzurri la promozione in serie A. Una squadra ricca di talenti che praticava un calcio spettacolare con il modulo 4-2-3-1. Cappellini era il terminale e alle sue spalle agiva un trio composto da Marchionni, Di Natale e Maccarone. Oltre a loro Bresciano, Cribari, Allegretti, Budan e il sedicenne Francesco Lodi. Nella massima serie con l'Empoli raggiunge una tranquilla salvezza (12° posto). Dopo quattro anni l'allenatore toscano lascia l'Empoli e approda al Palermo, firmando un contratto triennale ma l'esperienza in Sicilia finisce con un esonero il 26 gennaio 2004. Nell'estate del 2004 si trasferisce al Parma. A dicembre la dirigenza dei ducali decide di esonerare Baldini. Nel 2005 prende il posto dell'esonerato Gregucci nel Lecce ma dopo pochi mesi viene esonerato. Nella stagione 2007/08 è alla guida del Catania. Nel girone di ritorno dopo la sconfitta interna contro il Torino, Baldini si dimette. Il 26 maggio 2008 ritorna sulla panchina dell'Empoli. Con gli azzurri raggiunge i playoff dove viene eliminato in semifinale dal Brescia. Il 13 giugno 2011 passa al Vicenza, firmando un contratto annuale. All'8.a giornata di campionato viene esonerato. Rimane inattivo per sei anni e dopo oltre 20 anni ritorna ad allenare la Carrarese, dove non riceverà nessun euro ma solo un premio in caso di promozione



Vice allenatore: Maurizio Antonucci



Collaboratore tecnico: Gianpaolo Pinna



Preparatore atletico: dott. Alberto Marsili



Recupero infortunati: prof. Luigi Benedetti, dott. Gioacchino Bedini



Responsabile sanitario: dott. Gianni Stefano



Medico addetto prima squadra: dott. Marco Piolanti



Medico sociale: dott. Giuseppe Rogato



Fisioterapista: dott. Andrea Biagini, dott. Giacomo Schembri



Presidente Settore Giovanile: Giulio Dell'Amico



Responsabile: Alberto Gemingnani



Responsabile tecnico: Marco Babboni



Segreteria: Marco Tonazzini, Stefania Musetti



Fisioterapisti: Filippo Del Padrone, Federico Campostrini



Preparatori portieri: Angelo Lucetti, Luca Pastine



Campo di gioco: lo stadio Comunale "Dei Marmi" fu inaugurato nel 1955. La riduzione dell'originaria capienza da 15.00 posti a 4.875 è dovuta alle norme sulla sicurezza



Colori sociali: maglia azzurra, calzoncini e calzettoni azzurri



Sponsor: Sagevan Marmi



Sponsor tecnico: Joma



Palmares: 1 Coppa Italia serie C (1982-83)



Gli ex amaranto: Tommaso Biasci, nativo di San Giuliano Terme, è cresciuto nel settore giovanile del Livorno. Ha giocato nella formazione Primavera del Livorno dal 2012 al 2014: 48 presenze e 26 reti. Nel 2013 debutta in serie B con la prima squadra contro il Vicenza, gara finita 2-0 per gli amaranto, subentrando ad Andrea Luci al 92°. Francesco Tavano è nato in Campania (Santa Maria Capua Venere). Nel 2007, passa al Livorno. Chiude la stagione con 30 presenze e 10 reti ma gli amaranto retrocedono in serie B. L'anno successivo chiude il campionato con il botto, laureandosi capocannoniere del campionato con 24 reti, trascinando gli amaranto in serie A. L'anno dopo, anche a causa di un infortunio il Livorno retrocede nuovamente in serie B e conclude l'annata con 4 reti in 24 apparizioni. Nell'ultimo anno in maglia amaranto (stagione 2010/11), termina il campionato con 33 presenze e 10 gol



Precedenti a Livorno in campionato: partite disputate 11 (7 in serie C1, 4 in C); vittorie Livorno 6 (ultima stagione 2016-17, 1-0), pareggi 4 (ultimo stagione 1988/89 0-0), vittorie Carrarese 1 (stagione 1998-99, 1-2)



Precedenti a Carrara in campionato: partite disputate 12 (7 in serie C1, 5 in C); vittorie Carrarese 2 (ultima stagione 1988-89, 3-0), pareggi 4 (ultimo stagione 2001-02, 0-0), vittorie Livorno 6 (ultima stagione 2017-18, 2-3)



Classifica: 4° posto con 54 punti



Capocannoniere: Francesco Tavano, classe 1979, ruolo attaccante con 18 reti



Carrarese fuori casa: 5 vittorie (0-1 Cuneo, 2-5 Prato, 0-1 Pro Piacenza, 1-3 Arzachena, 0-2 Pisa), 6 pareggi (2-2 Giana Erminio, 1-1 Piacenza, 1-1 Arezzo, 1-1 Olbia, 0-0 Siena, 1-1 Pontedera), 6 sconfitte (4-3 Viterbese, 4-0 Monza, 3-2 Lucchese, 2-0 Gavorrano, 2-1 Pistoiese, 5-0 Alessandria). Reti fatte Carrarese 24, subite 29



Diffidati: Agyei, Benedetti, Benedini, Possenti



Indisponibili: Andrei, Tentoni



Squalificati: Coralli



Probabile formazione (4-4-2): Borra, Vitturini, Benedini (Murolo), Ricci, Possenti (Baraye), Foresta, Rosaia (Agyei), Biasci, Vassallo, Cais, Tavano.



Prima squadra



Portieri: Gavellotti 1998, Lagomarsini 1993.



Difensori: Andrei 1998, Baraye 1997, Benedetti 1997, Benedini 1994, Murolo 1983, Possenti 1992, Ricci 1989, Tentoni 1997, Vitturini 1997.



Centrocampisti: Agyei 1992, Cardoselli 1998, Foresta 1992, Marchionni 1980, Rosaia 1993.



Attaccanti: Bentivegna 1996, Biasci 1994, Cais 1994, Coralli 1983, Piscopo 1998, Tavano 1979, Tortori 1988, Vassallo 1997.



Movimenti di mercato



Arrivi: Vitturini 1997 difensore dal Carpi (prestito/Pescara), Baraye 1997 difensore dalla Virtus Entella (prestito), Ricci 1989 difensore dal Monopoli (definitivo), Tortori 1988 attaccante dalla Viterbese (definitivo).



Partenze: Moschin 1996 portiere al Cuneo (prestito/Pro Vercelli), Cason 1995 difensore al Catanzaro (prestito/Atalanta), Maccabruni 1997 difensore al Seravezza (definitivo), Saporetti 1998 attaccante al Mantova (definitivo).



Precedenti con il Livorno in campionato dalla stagione 1953-54



1953-54 serie C 03/01/1954 Liv.-Car. 1-1 (13' Di Fraia C, 52' Rinaldi L) Griggi di Brescia / 16/04/1954 Car.-Liv. 3-0 (49' Grillone, 66' Gagliardi rig., 87' Di Fraia) Guarnaschelli di Pavia di Pavia



1954-55 serie C 07/11/1954 Liv.-Car. 1-1 (24' Quaglia C, 81' Bernardis L) Marchetti di Milano / 03/04/1955 Car.-Liv. 0-1 (83' Taccola III) Guarnaschelli di Pavia



1963-64 serie C/B 20/10/1963 Car.-Liv. 0-3 (49' Colombo, 78' Scazzola aut., 87' Mascalaito) Cimma di Biella / 16/02/1964 Liv.-Car. 2-1 (20' Virgili L, 43' Virgili L, 82' Bellei C) Motta di Monza



1984-85 serie C1/A 21/10/1984 Liv.-Car. 1-1 (21' Zerbio C, 49' Vitale L) Baldas di Trieste / 03/03/1985 Car.-Liv. 1-2 (26' De Poli L, 66' De Rossi L, 75' Cacciatori rig. C) Dal Forno di Ivrea



1988-89 serie C1/A 11/12/1988 P.Liv.-Car. 0-0 Fucci di Salerno / 14/05/1989 Car.-P.Liv. 3-0 (3' Figaia, 73' Ansaldi, 78' Ansaldi) Ferro di Verona



1997-98 serie C1/A 14/12/1997 Car.-Liv. 0-3 (39' Cuc, 73' Ramacciotti, 78' Scichilone) Borelli di Roma / 26/04/1998 Liv.-Car. 2-1 (50' Vincioni rig. L, 60' Merlo aut. C, 80' Vincioni L) Papini di Perugia



1998-99 serie C1/A 08/11/1998 Car.-Liv. 1-1 (14' Mazzoli L, 65' Menchetti rig. C) Cirone di Palermo / 21/03/1999 Liv.-Car. 1-2 (25' Polidori C, 48' Falco rig. C, 60' Matteazzi aut. L) Cavallaro di Legnano



1999-00 serie C1/A 05/09/1999 Liv.-Car. 1-0 (46' I. Protti rig.) Palanca di Roma / 09/01/2000 Car.-Liv. 0-0 Cuttica di Alessandria



2000-01 serie C1/A 24/09/2000 Liv.-Car. 3-2 (26' Masitto C, 48' I. Protti L, 54' Geraldi L, 78' Fiorentina C, 88' I. Protti rig. L) Ferraro di Crotone / 04/02/2001 Car.-Liv. 0-0 Dattilo di Locri



2001-02 serie C1/A 30/09/2001 Car.-Liv. 0-0 Belloli di Bergamo / 03/02/2002 Liv.-Car. 4-1 (3' Saverino L, 12' I. Protti L, 45' Scichilone L, 65' I. Protti rig. L, 67' Da Silva C) Girardi di San Donà di Piave



2016-17 serie C/A 11/09/2016 Liv.-Car. 1-0 (69' Maritato) Guccini di Albano Laziale / 22/01/2017 Car.-Liv. 0-2 (29' Maritato, 77' Cellini rig.) Ranaldi di Tivoli



2017-18 serie C 10/12/2017 Car.-Liv. 2-3 (3' Vantaggiato L, 5' Franco L, 49' Pirrello L, 59' Tavano rig. C, 94' Bentivegna C) Maggioni di Lecco



Totale gare disputate in campionato: 23. Vittorie Livorno 12, pareggi 8, vittorie Carrarese 3. Reti fatte Livorno 32, subite 20.



A Livorno: 11. Vittorie Livorno 6, pareggi 4, vittorie Carrarese 1. Reti fatte Livorno 17, subite 10.



A Carrara: 12. Vittorie Carrarese 2, pareggi 4, vittorie Livorno 6. Reti fatte Carrarese 10, subite 15.



Marcatori del Livorno: 5 reti I. Protti; 2 reti Virgili, Vincioni, Scichilone, Maritato; 1 rete Rinaldi, Bernardis, Taccola III, Colombo, Mascalaito, Vitale, De Poli, De Rossi, Cuc, Ramacciotti, Mazzoli, Geraldi, Saverino, Cellini, Vantaggiato, Franco, Pirrello. Più due autoreti: Scazzola, Matteazzi.



Coppa Italia



1980-81 serie C girone 14 3.a giornata 03/09/1980 Livorno-Carrarese 0-0 Catania di Roma / 6.a giornata 21/09/1980 Carrarese-Livorno 1-0 (75' Discepoli) Sarti di Modena (Livorno qualificato per sorteggio a parità di differenza reti, gol segnati e vittorie)



1982-83 serie C girone K 2.a giornata 25/08/1982 Livorno-Carrarese 1-1 (75' Nuccio L, 90' Panizza rig. C) Agnelli di Siena / 5.a giornata 05/09/1982 Carrarese-Livorno 1-0 (31' Savino) Luci di Firenze (Livorno eliminato)



1983-84 serie C sedicesimi di finale andata 09/11/1983 Livorno-Carrarese 1-0 (28' Salvi rig.) Betti di Siena / ritorno 30/11/1983 Carrarese-Livorno 2-0 (80' Sabino, 82' Buccilli rig.) Bruni di Arezzo (Livorno eliminato)



1990-91 serie C gruppo F 4.a giornata 29 agosto 1990 Livorno-Carrarese 0-1 (8' Pasquini) Braschi di Prato (Livorno eliminato)



1996-97 serie C 2° turno eliminatorio andata 18/09/1996 Livorno-Carrarese 1-3 (33' Benfari C, 34' Benfari C, 85' Matzuzzi C, 89' Ria rig. L) Zaltron di Bassano del Grappa / ritorno 02/10/1996 Carrarese-Livorno 1-2 (5' Gianguzzo L, 24' Gianguzzo L, 30' Giacchino rig. C) Campofiorito di Albenga (Livorno elimanato)



1999-00 serie C girone G 2.a giornata 25/08/1999 Carrarese-Livorno 2-1 (31' Fiorin rig. C, 35' Stringardi C, 74' Carruezzo L) Dondarini di Finale Emilia (Livorno eliminato)



2016-17 serie C secondo turno 02/11/2016 Livorno-Carrarese 0-0 (3-4 dcr) Lorenzin di Castelfranco Veneto (Livorno eliminato)




commenta
Di tutto...di pi¨...l'Arzachena
martedý 17 aprile 2018 - 14:23
 


Arzachena Costa Smeralda Calcio (1964)



L'Arzachena Costa Smeralda Calcio è stata fondata nel 1964. Ha alle spalle 18 campionati tra serie D, Campionato Interregionale e Campionato Nazionale Dilettanti. Il club dopo aver iniziato la sua attività agonistica nei campionati regionali, si conquistò per la prima volta la promozione nel Campionato Interregionale al termine del campionato 1982/83. Poi dalla stagione 1999/00 prende parte alla nuova serie D. L'8 maggio 2017 è una giornata storica per l'Arzachena. Infatti la formazione sarda arriva per la prima volta in Lega Pro nella sua storia. Dopo 53 anni dalla fondazione come Gruppo Sportivo Luisiana, l'Arzachena approda nel calcio professionistico.



Presidente: Menio Fiorini, imprenditore laziale di origine ma Arzachenese da ormai più di trent'anni. Il 16 giugno 2013 sostituisce il dimissionario presidente Tonino Ragnedda



Consiglieri: Davide Altana, Stefano Fiorini, Ilario Pirina, Antonello Zucchi



Direttore generale: Davide Altana



Responsabile area tecnica: Antonello Zucchi



Direttore sportivo e segretario generale: Luigi Larizza



Responsabile ufficio stampa: Roberto Li Gioi



Responsabile logistica: Fabio Pasella



Responsabile biglietteria: Silvia Canfora



Collaboratore: Francesco Cucuzza



Delegato alla sicurezza: Fabio Macciocu



Slo (Supporter Liaison Office): Gianluca Columbano



Studio legale: Pasquale Filigheddu



Allenatore: Mauro Giorico, classe 1960, ex bandiera dell'Alghero negli anni '80-'90. Come allenatore ha alle spalle esperienze in squadre giovanili e in Prima Categoria. E' alla sua prima esperienza tra i professionisti. Allena l'Arzachena dal 2014, dove l'anno scorso ha raggiunto una storica promozione in serie C. Prima per lui esperienze anche con Alghero ed Olbia



Allenatore in seconda: Marco Fresi



Preparatore atletico: Christian Parabita



Preparatore dei portieri: Matteo Roberto Scirpoli



Collaboratore tecnico: Davide Carducci



Collaboratore prima squadra: Ubaldo Piccotti



Magazziniere: Ionel Castron



Responsabile sanitario: dott. Giorgio Chiarelli



Campo: da quest'anno disputa le sue partite interne presso lo stadio "Bruno Nespoli" di Olbia, in attesa dell'omologazione dello stadio "Biagio Pirina"



Colori: maglia bianco-verde, calzoncini e calzettoni verdi



Sponsor: Mondialpol Service Group, Surrau



Sponsor tecnico: Zeus



Precedenti a Livorno: partite disputate (1 in serie C); vittorie Livorno 1 (stagione 2017-18, 2-1), pareggi 0 (ultimo stagione), vittorie Arzachena 0 (ultima stagione)



Classifica: 14° posto con 38 punti



Capocannoniere: Alessio Curcio, classe 1990, ruolo attaccante con 12 reti



Arzachena in casa: 6 vittorie (2-1 Pontedera, 1-0 Monza, 3-0 Olbia, 2-1 Arezzo, 3-0 Piacenza, 1-0 Gavorrano), 4 pareggi (0-0 Alessandria, 1-1 Pistoiese, 1-1 Cuneo, 1-1 Prato), 6 sconfitte (1-3 Viterbese, 1-2 Lucchese, 0-1 Pro Piacenza, 1-2 Robur Siena, 3-4 Pisa, 1-3 Carrarese). Reti fatte Arzachena 22, subite 20



Diffidati: Arboleda, Ruzittu



Indisponibili: Baldanzeddu, Sanna



Squalificati: Casini



Probabile formazione (3-5-2): Ruzittu, Sbardella, Peana, Piroli, Taufer (Trillò), Nuvoli, La Rosa, Casini, Bertoldi, Curcio, Sanna.



Prima squadra



Portieri: Cancelli 1998, Esposito 2000, Ruzittu 1991.



Difensori: Arboleda 1997, Baldanzeddu 1986, La Rosa 1988, Maestrelli 1998, Peana 1986, Piroli 1989, Sbardella 1993, Trillò 1997, Varricchio 1995.



Centrocampisti: Bonacquisti 1987, Cardore 1996, Casini 1992, Nuvoli 1987, Taufer 1998.



Attaccanti: Aiana 1996, Bertoldi 1995, Curcio 1990, Lisai 1989, Musto 1996, Sanna 1983, Vano 1991.



Movimenti di mercato



Arrivi: Trillò 1997 difensore dalla Sambenedettese (prestito), Cardore 1996 centrocampista dalla Lucchese (prestito), Musto 1996 attaccante dal renate (prestito/Bologna).



Partenze: Russu 1995 difensore alla Lucchese (prestito), Ranucci 1997 difensore al Budoni (definitivo).



Precedenti in campionato dalla stagione 2017-18



2017-18 serie C 03/12/2017 Liv.-Arz. 2-1 (19' Vantaggiato L, 29' Doumbia L, 58' Curcio A)



Partite disputate: 1. Vittorie Livorno 1, pareggi 0, vittorie Arzachena 0. Reti fatte Livorno 2, subite 1.



A Livorno: 1. Vittorie Livorno 1, pareggi 0, vittorie Arzachena 0. Reti fatte Livorno 2, subite 1.



Ad Arzachena: 0. Vittorie Arzachena 0, pareggi 0, vittorie Livorno 0. Reti fatte Arzachena 0, subite 0.



Marcatori del Livorno: Vantaggiato, Doumbia.




commenta
Conosciamo meglio il prossimo avversario degli amaranto: il Pisa
martedý 10 aprile 2018 - 15:13
 


Associazione Calcio Pisa 1909 s.r.l. (1909) 



La storia del Pisa Calcio prende il via nel 1909 assumendo il nome di Pisa Sporting Club. La storia del Pisa ha come teatro principale la serie B, categoria che registra 34 apparizioni, la prima delle quali nel 1926/27. La prima promozione in serie A arriva al termine della stagione 1967/68 sotto la guida del tecnico Renato Lucchi, spinto dalle reti di Gianpaolo Piaceri. La svolta avviene nel 1978 con l'avvento alla presidenza di Romeo Anconetani. Nella stagione 1981/82, con Aldo Agroppi in panchina, il Pisa riconquista la serie A. Sono sette le stagioni che il Pisa disputa in serie A fra il 1982 e il 1991, prima del declino che porterà la società due volte al fallimento: 1994 e 2009. Il 23 luglio 2009 nasce una nuova società, l'AC Pisa 1909, acquistata dal gruppo Battini-Aringhieri-Camilli. La squadra con largo anticipo ritorna nel calcio professionistico e il 4 agosto 2010 viene ripescata in Prima Divisione. Nel 2016 la società centra il ritorno in serie B. A fine anno viene acquistata dalla Ma.Gi.Co. Pisa. La società nerazzurra ha vinto anche due Coppe Mitropa (1985/86 e 1987/88) e una Coppa Italia di serie C (1999/00).



Presidente: Giuseppe Corrado, piemontese di origine, ha creato nel 2016 la società Ma.gi.co. per acquistare il Pisa Calcio. La società è affiancata anche da Viris Spa e Unigasket Spa. Ha lavorato per 17 anni alla Barilla, diventando il direttore generale di Mulino Bianco e ad di Barilla Diversificazioni. Nel 2009 il passaggio a Medusa, dove tra la fusione tra Medusa Multicinema e i cinema Warner, nasce The Space Cinema



Vice presidente: Vittorio Calissi



Consigliere area finanza cfo: Raffaella Viscardi



Consigliere area sportiva: Giovanni Corrado



Consiglieri: Giovanni Polvani, Mirko Paletti



Direttore risorse umane-organizzazione: Antonio Cifaldi



Responsabile area tecnica: Raffaele Ferrara



Segretario sportivo: Bruno Sabatini



Direttore amministrazione finanza e controllo: Giuseppe Vannucchi



Direttore area comunicazione: Riccardo Silvestri



Responsabile marketing: Angelo Perriello



Delegato alla sicurezza: Roberta Castellini



Vice delegato alla sicurezza: Sergio Agostini



S.L.O.: Nicola Barsotti



Team manager: Daniele Freggia



Allenatore: Mario Petrone, il 44enne allenatore napoletano, che da 18 anni vive in Sardegna ad Olbia, l'anno scorso era alla guida del Catania. Il sistema di gioco che maggiormente utilizza è il 4-2-3-1, con due centrocampisti davanti alla difesa e altri due centrocampisti e un trequartista a sostegno della punta centrale. Fondamentale in questo modulo il ruolo degli esterni offensivi, che devono essere abili anche nei ripiegamenti difensivi. Importanti anche gli esterni, che devono supportare il gioco sulle fasce. Nato a Napoli il 20 marzo 1973, da calciatore vanta cinque anni trascorsi con il Campania (tre anni) e Casertana (due anni). Nella stagione 1995/96 al Rovigo in Eccellenza vince il campionato. Infine al Capri ma dopo quattro anni diversi infortuni lo costrinsero ad appendere le scarpe al chiodo. Dopodichè inizia subito la carriera di allenatore proprio nel Capri. L'anno successivo approda in Sardegna al Calangianus dove vince il campionato di Eccellenza. L'anno dopo rimane al Calangianus dove conclude il campionato al 6° posto. Quindi una piccola parentesi al Tempio dove viene esonerato. Nella stagione 2004/05 inizia un avventura a Malta in serie A con il Misida St Joseph, dove termina il campionato con una salvezza tranquilla. Poi torna in Italia e passa alla Nuorese, dove conquista la promozione in serie C2. Nel 2007 viene ingaggiato dal Lumezzane ma il 15 aprile 2008 viene esonerato. Il 28 ottobre 2008 subentra sulla panchina del San Marino ma nel girone di ritorno viene esonerato. Il 26 settembre viene ingaggiato dal Sanluri in serie D. Conclude la stagione al quarto posto. nel 2010 ritorna sulla panchina del San Marino. Il primo anno conquista la promozione in Prima Divisione. L'anno dopo viene confermato ma il 2 ottobre 2012 viene esonerato. Il 15 luglio 2013 passa sulla panchina del Bassano (Seconda Divisione). Con la squadra veneta conquista la promozione in Lega Pro e si aggiudica anche la Supercoppa di Lega. nel luglio 2014 viene ingaggiato dall'Ascoli. Con i bianconeri conquista i playoff ma perde il preliminare contro la Reggiana ma viene promosso in serie B dopo la revoca della promozione al Teramo per illecito sportivo. Il 25 settembre 2015 rinnova il contratto con l'Ascoli ma il 2 novembre viene esonerato. Il 13 febbraio 2017 diventa il nuovo allenatore del Catania in serie C. L'esperienza in Sicilia dura solo tre gare poichè rassegna dimissioni. Appena tre settimane fa la dirigenza del Pisa ha individuato Petrone per condurre la squadra in questo finale di campionato



Preparatori atletici: Matteo Levi Micheli, Paolo Spicuglia



Preparatore portieri: Claudio Rapacioli



Collaboratore tecnico: Claudio Barghini



Match analyst: Vittorio Zullo



Staff logistica-magazzino: Claudio Gavina, Claudio Del Guerra, Itania Ricci



Responsabile sanitario: dott. Cataldi Graci



Medico sociale: dott. Virgilio Di Legge



Medico addetto prima squadra: dott. Giuseppe Lioci



Fisioterapista: Remigio Del Sole



Massaggiatore: Gabriele Pigneri



Responsabile settore giovanile: Luca Giannini



Segretario: Giovanni Riccio



Campo di gioco: l'Arena Garibaldi di Pisa nacque nel 1807 come struttura adibita a manifestazioni di vario genere. Nel 1919 il terreno dell'Arena venne acquistato dal Pisa, che lo trasformò in un campo sportivo regolamentare. L'ultima modifica delle strutture risale al 1989, quando venne eliminata la pista di atletica. Nel 2007 l'Arena ha compiuto 200 anni. L'attuale capienza è di 9.950 posti a sedere



Colori sociali: maglia a strisce verticali nero-azzurre, calzoncini e calzettoni neri



Sponsor: Toscana Aereoporti (Insieme, si vola), Tirrenica Mobilità (parking & mobility), San Rossore (casa di cura privata)



Sponsor tecnico: Adidas



Palmares: 3 Coppe Toscana (1914/15, 1919/20 e 1920/21), 2 Coppe Mitropa (1985/86 e 1987/88), 1 Coppa Italia serie C (1999/00)



Palmares competizioni giovanili: 1 Campionato nazionale Dante Berretti (1971/72)



Precedenti a Livorno in campionato: partite disputate 33 (2 in 1.a C.T., 11 in B, 15 in C, 4 in C1, 1 in C2), vittorie Livorno 16 (ultima stagione 2001-02, 2-0), pareggi 13 (ultimo stagione 2008-09, 1-1), vittorie Pisa 4 (ultima stagione 1978-79, 0-1)



Precedenti a Pisa in campionato: partite disputate 34 (2 in 1.a C.T., 11 in B, 16 in C, 4 in C1, 1 in C2), vittorie Pisa 9 (ultima stagione 2017-18, 1-0), pareggi 14 (ultimo stagione 1996-97, 0-0), vittorie Livorno 11 (ultima stagione 2001-02, 1-3)



Classifica: 3° posto con 55 punti



Capocannonieri: Umberto Eusepi, classe 1989, ruolo attaccante con 7 reti



Pisa fuori casa: 7 vittorie (0-1 Cuneo, 0-2 Alessandria, 2-3 Carrarese, 0-3 Pro Piacenza, 3-4 Arzachena, 0-1 Pistoiese, 2-4 Giana Erminio), 7 pareggi (0-0 Monza, 1-1 Lucchese, 0-0 Piacenza, 1-1 Pontedera, 0-0 Siena, 0-0 Viterbese, 2-2 Prato), 2 sconfitte (1-0 Olbia, 1-0 Gavorrano). Gol realizzati Pisa 22, subiti 13



Diffidati: Eusepi, Gucher, Mannini



Indisponibili: Mannini



Squalificati: nessuno



Probabile formazione (4-4-2): Petkovic, Birindelli, Lisuzzo, Sabotic, Filippini, Di Quinzio, Gucher, Maltese, Lisi, Eusepi, Masucci.



Prima squadra



Portieri: Petkovic 1995, Reinholds 1997, Voltolini 1996.



Difensori: Birindelli 1989, Cagnano 1998, Carillo 1996, Filippini 1995, Ingrosso 1989, Lisuzzo 1981, Polverini 1987, Sabotic 1994, Setola 1999.



Centrocampisti: De Vitis 1992, Di Quinzio 1989, Gucher 1991, Lisi 1989, Maltese 1992, Mannini 1983.



Attaccanti: Eusepi 1989, Ferrante 1995, Giannone 1989, Izzillo 1994, Langella 2000, Masucci 1984, Maza 1993, Negro 1988.



Movimenti di mercato



Arrivi: Setola 1999 difensore dal Cesena (prestito/Palermo), Cagnano 1998 difensore dal Santarcangelo (prestito/Inter), Ferrante 1995 attaccante dal Brescia (prestito), Lisi 1989 centrocampista dalla Juve Stabia (definitivo), Maza 1993 attaccante dal Pordenone (prestito/Foggia).



Partenze: Favale 1998 difensore al Gavorrano (prestito), Zammarini 1996 centrocampista al Pordenone (prestito), Zonta 1997 centrocampista al Bassano (definitivo), Nacci 1998 centrocampista alla Paganese (prestito), Peralta 1996 attaccante all'Extremadura-Spagna (prestito), Cernigoi 1995 attaccante alla Paganese (prestito), Cuppone 1997 attaccante alla Paganese (prestito).



Precedenti in campionato dalla stagione 1919-20



1919-20 1.a C.T. 07/12/1919 US Liv.-Pisa 1-2 (2' Jacoponi II L, 30' Brioschi P, 88' Scotti II P) Agostini di Firenze / 18/01/1920 Pisa-US Liv. 5-0 (10' Scotti II, 25' Scotti rig., 60' Tornabuoni I, 65' Merciai, 88' Pera) Agostini di Firenze



1920-21 1.a C.T. 28/11/1920 US Liv.-Pisa 0-0 Oliveri di Genova / 30/01/1921 Pisa-US Liv. 3-0 (27' Merlini, 75' Merlini, 78' Merciai) Galletti di Genova



1920-21 Finale Centro-Sud 03/07/1921 Pisa-US Liv. 1-0 (47' Tonabuoni I) Venegoni di Legnano



1935-36 serie B 10/11/1935 Pisa-Liv. 1-1 (14' Conti P, 75' Costanzo L) Bertolio di Torino / 22/03/1936 Liv.-Pisa 1-1 (24' Costanzo L, 76' Conti P) Turbiani di Ferrara



1936-37 serie B 04/10/1936 Liv.-Pisa 1-0 (3' Arcari IV) Gondola di Monfalcone / 07/02/1937 Pisa-Liv. 1-1 (16' Lombatti L, 26' Bergamini aut. P) Gonani di Ravenna



1939-40 serie B 01/10/1939 Liv.-Pisa 4-1 (9' Baldoni aut. P, 63' Viani II L, 65' Angelini L, 75' Zidarich I L, 79' A. Cattaneo L) Neri di Vicenza / 18/02/1940 Pisa-Liv. 1-1 (45' Viani II L, 77' Mannocci P) Mattea di Torino



1949-50 serie B 25/09/1949 Pisa-Liv. 2-2 (2' Catalano L, 12' U. Conti L, 32' Grillone P, 71' Vergazzola P) Ciccardi di Lecco / 12/02/1950 Liv.-Pisa 0-0 Buratti di Milano



1950-51 serie B 01/10/1950 Liv.-Pisa 0-0 Cicardi di Lecco / 25/02/1951 Pisa-Liv. 0-3 (10' Ghezzani, 62' Rizzato, 89' Nicolini) Righi di Milano



1951-52 serie B 23/12/1951 Liv.-Pisa 1-2 (4' Balestra L, 6' Castoldi rig. P, 74' Berretta P) Occhinegro di Taranto / 11/05/1952 Pisa-Liv. 0-2 (28' Bacci, 48' Pellegrini aut.) Matucci di Seregno



1952-53 serie C 18/01/1953 Pisa-Liv. 0-0 Rigato di Mestre / 31/05/1953 Liv.-Pisa 2-0 (30' Rinaldi, 75' Rinaldi) Grillo di Afragola



1953-54 serie C 01/11/1953 Liv.-Pisa 1-1 (9' Genovesi P, 27' Bartolaccini rig. L) Grillo di Afragola / 21/03/1954 Pisa-Liv. 3-4 (9' Taccola III L, 15' Taccola III L, 24' Genovesi P, 32' Taccola III L, 41' Dal Bon P, 73' Grazioli L, 89' Soraggi P) De Gregorio di Legnano



1958-59 serie C/A 02/11/1958 Liv.-Pisa 3-0 (17' Gratton, 47' Mungai, 54' Gratton) Ferrari di Milano / 15/04/1959 Pisa-Liv. 1-1 (46' Gratton L, 82' Beretta P) Gambarotta di Genova



1959-60 serie C/B 13/12/1959 Liv.-Pisa 1-0 (69' Pisetta) Galatolo di Santa Margherita Ligure / 24/04/1960 Pisa-Liv. 1-2 (9' Risos L, 17' L. Mazzoni L, 45' Malavasi P)



1960-61 serie C/B 23/10/1960 Liv.-Pisa 1-1 (19' De Paoli P, 29' Mungai L) Galatolo di Santa Margherita Ligure / 05/03/1961 Pisa-Liv. 1-4 (7' Gratton L, 29' Bimbi rig. P, 47' Ghiadoni L, 61' Lodi, 88' Lodi) Magrini di Venezia



1961-62 serie C/B 29/10/1961 Pisa-Liv. 1-1 (29' Mungai P, 88' Calza L) Ciferri di Roma / 04/03/1962 Liv.-Pisa 0-0 Palazzo di Palermo



1962-63 serie C/B 09/12/1962 Liv.-Pisa 0-1 (29' Bettini) Pignatta di Torino / 28/04/1963 Pisa-Liv. 1-1 (43' Cosma P, 55' Cartasegna L) Acernese di Roma



1963-64 serie C/B 03/11/1963 Liv.-Pisa 1-0 (50' Rebechini) Galatolo di Santa Margherita Ligure / 01/03/1964 Pisa-Liv. 2-2 (13' Mascalaito L, 28' Balestrieri P, 35' Balestrieri P, 71' Virgili L) Magrini di Venezia



1965-66 serie B 05/12/1965 Pisa-Liv. 0-1 (67' Balleri) Motta di Monza / 15/05/1966 Liv.-Pisa 0-0 Gussoni di Varese



1966-67 serie B 02/10/1966 Liv.-Pisa 2-0 (20' Gonfiantini aut., 85' Nastasio) Genel di Trieste / 26/02/1967 Pisa-Liv. 1-0 (35' Galli) D'Agostini di Roma



1967-68 serie B 03/12/1967 Pisa-Liv. 3-0 (21' Joan, 49' Piaceri, 77' Joan rig.) Monti di Ancona / 28/04/1968 Liv.-Pisa 2-0 (25' Federici aut., 57' Di Cristofaro) Lo Bello di Siracusa



1969-70 serie B 02/11/1969 Pisa-Liv. 1-0 (71' Baisi) De Marchi di Pordenone / 22/03/1970 Liv.-Pisa 2-0 (7' Zanardello, 57' Fava rig.) Carminati di Milano



1970-71 serie B 15/11/1970 Liv.-Pisa 0-0 Carminati di Milano / 04/04/1971 Pisa-Liv. 0-0 Michelotti di Parma



1972-73 serie C/B 22/10/1972 Liv.-Pisa 1-0 (73' Monti) Andreoli di Padova / 18/03/1973 Pisa-Liv. 1-1 (31' Pupo L, 37' Barontini P) Barboni di Firenze



1973-74 serie C/B 06/01/1974 Liv.-Pisa 0-0 Falasca di Chieti / 26/05/1974 Pisa-Liv. 2-2 (9' Giannotti P, 42' Frendo P, 52' Mondello L, 62' Bercellino L) Frasso di Capua



1974-75 serie C/B 13/10/1974 Pisa-Liv.- 0-1 (59' Graziani rig.) Terpin di Trieste / 02/03/1975 Liv.-Pisa 1-0 (75' Graziani) Paparesta di Monopoli



1975-76 serie C/B 05/10/1975 Pisa-Liv. 1-1 (40' Baldoni P, 61' Bilardi L) Mattei di Macerata / 22/02/1976 Liv.-Pisa 1-0 (49' Bilardi) Lanese di Messina



1976-77 serie C/B 21/11/1976 Liv.-Pisa 1-0 (40' Vitulano) Tonolini di Milano / 10/04/1977 Pisa-Liv. 2-0 (32' Cannata, 43' Di Prete) Chiri di Mantova



1977-78 serie C/B 16/10/1977 Pisa-Liv. 2-1 (71' Di Petre P, 78' Rakar L, 90' Di Prete P) Migliore di Salerno / 05/03/1978 Liv.-Pisa 2-1 (62' Cannata P, 68' Vitulano L, 86' Vitulano rig. L) Agati di Torino



1978-79 serie C1/B 03/12/1978 Liv.-Pisa 0-1 (44' Barbana) Castoldi di Vasto / 22/04/1979 Pisa-Liv. 0-1 (Vitulano) Altobelli di Roma



1996-97 serie C2/B 17/10/1996 Liv.-Pisa 1-1 (33' Bonaldi L, 45' P. Andreotti P) Ferrarini di Parma / 06/04/1997 Pisa-Liv. 0-0 Rosetti di Torino



1999-00 serie C1/A 26/09/1999 Pisa-Liv. 1-2 (6' Baraldi P, 32' I. Protti rig. L, 48' Carruezzo L) Palmieri di Cosenza / 31/01/2000 Liv.-Pisa 1-1 (27' Carruezzo rig. L, 29' Varricchio P) Mazzoleni di Bergamo



2000-01 serie C1/A 19/11/2000 Liv.-Pisa 3-0 (30' Alessi, 33' Nincheri, 87' Lorenzini) Cannella di Palermo / 25/03/2001 Pisa-Liv. 0-2 (a tavolino su delibera del Giudice Sportivo, sospesa per incidenti sul risultato di 0-1 66' I. Protti) Dattilo di Locri



2001/02 serie C1/A 14/10/2001 Liv.-Pisa 2-0 (47' I. Protti, 73' Alteri) Girardi di San Donà di Piave / 17/02/2002 Pisa-Liv. 1-3 (15' Doga L, 33' Guariniello P, 72' Melara L, 87' I. Protti L) Bergonzi di Genova



2008-09 serie B 20/09/2008 Liv.-Pisa 1-1 (72' Diamanti L, 79' Genevier rig. P) Morganti di Ascoli Piceno / 14/02/2009 Pisa-Liv. 2-1 (10' Greco P, 43' Diamanti L, 45' Viviani P) Farina di Novi Ligure



2017-18 serie C/A 26/11/2017 Liv.-Pisa 1-0 (30' Eusepi) Massimi di Termoli



Partite disputate: 67. Vittorie Livorno 27, pareggi 27, vittorie Pisa 13. Reti fatte Livorno 78, subite 55.



A Livorno: 33. Vittorie Livorno 16, pareggi 13, vittorie Pisa 4. Reti fatte Livorno 37, subite 14.



A Pisa: 34. Vittorie Pisa 9, pareggi 14, vittorie Livorno 11. Reti fatte Pisa 41, subite 41.



Marcatori del Livorno: 4 reti Vitulano; 3 reti Taccola III, Gratton, I. Protti; 2 reti Costanzo, Viani II, Rinaldi, Mungai, Lodi, Graziani, Bilardi, Carruezzo, Diamanti; 1 rete Jacoponi II, Arcari IV, Lombatti, Angelini, Zidarich I, A. Cattaneo, Catalano, U. Conti, Ghezzani, Rizzato, Balestra, Bacci, Bartolaccini, Grazioli, Pisetta, Risos, L. Mazzoni, Ghiadoni, Calza, Cartasegna, Rebechini, Mascalaito, Virgili, Balleri, Nastasio, Di Cristofaro, Zanardello, Fava, Monti, Pupo, Modello, Bercellino, Rakar, Bonaldi, Alessi, Nincheri, Lorenzini, Alteri, Doga, Melara. Più quattro autorete: Nicolini, Pellegrini, Gonfiantini, Federici.



Coppa Italia



1970-71 Girone 1 3.a giornata 13 settembre 1970 Pisa-Livorno 0-1 (40' Picat Re) Toselle di Cormons (il Livorno passa ai quarti di finale)



1972-73 Fase Eliminatoria - Girone I 30 agosto 1972 - 3.a giornata Livorno-Pisa 2-0 (82' Virga, 83' Cherubini) Lupi di Genova / 11 settembre 1972 - 6.a giornata Pisa-Livorno 1-1 (60' Ulivieri L, 62' Joan P) Martinelli di Catanzaro (il Livorno passa agli ottavi di finale)



1973-74 Fase Eliminatoria - 13° Girone 01/09/1973 Pisa-Livorno 1-0 (8' Amenta) Romanetti di Messina / 12/09/1973 Livorno-Pisa 0-0 Vivarelli di Firenze (Livorno eliminato)



1974-75 Fase Eliminatoria - 17° Girone 28/08/1974 - 2.a giornata Pisa-Livorno 1-1 (28' Graziani L, 77' Botteghi rig.) D'Elia di Salerno / 08/09/1974 5.a giornata Livorno-Pisa 0-0 Andreoli di Padova (il Livorno passa ai sedicesimi di finale)



1975-76 Fase Eliminatoria - 16° Girone 27/08/1975 - 2.a giornata Livorno-Pisa 0-1 (23' Vinciarelli) Sala di Lecco / 07/09/1975 - 5.a giornata Pisa-Livorno 0-0 Celli di Trieste (Livorno eliminato)



1976-77 Fase Eliminatoria - 7° Girone 25 agosto 1976 - 2.a giornata Pisa-Livorno 0-1 (34' Ciardelli) Baldi di Roma / 04/09/1976 - 5.a giornata Livorno-Pisa 2-1 (3' Graziani L, 35' Martelli L, 41' Ghilardi P) Magni di Bergamo



1977-78 Fase Eliminatoria - 14° girone 24/08/1977 - 2.a giornata Pisa-Livorno 1-0 (5' Piccoli) Pairetto di Torino / 04/09/1977 5.a giornata Livorno-Pisa 1-0 (26' Rakar) Falasca di Chieti 1997-98 Girone H 2.a giornata - Pisa-Livorno 4-2 (39' Cordone L, 56' Savoldi P, 68' Scichilone L, 79' Andreini P, 81' Andreini P, 90' Savoldi P) Bertini di Arezzo (il Livorno passa ai sedicesimi di finale)




commenta
Di tutto...di pi¨...l'Olbia di mister Mereu
mercoledý 4 aprile 2018 - 09:35
 


Olbia Calcio 1905 s.r.l. (1905)



L'Olbia Calcio è stata fondata nel 1905. Nel 2010 è stata rifondata come A.S.D. Olbia 1905 in seguito all'esclusione decretata dal Consiglio Federale della FIGC, dopo il fallimento per motivi finanziari. Il colore sociale è il bianco. Dal 2015 il club è di proprietà dell'imprenditore Alessandro Marino che opera nel settore delle estrazione a Macchiareddu. Nel palmares figura uno Scudetto Dilettanti vinto nel 2002. Nel 2016 grazie al ripescaggio è tornato in serie C dopo 38 anni.



Presidente: Alessandro Marino, 42 anni, di Pescara, è stato vicepresidente della Fluorsid group, la società che opera nel settore delle estrazioni a Macchiareddu, presieduta dal presidente del Cagliari Tommaso Giulini. Marino è stato anche membro del cda della società rossoblu. Si è laureato alla Bocconi, ha conseguito il dottorato alla Wharton school, negli Stati Uniti, ed è faculty menber alla Luiss



Vicepresidente: Alexandre Tartara



Consiglieri: Massimo Curreli, Gian Renzo Bazzu



Direttore sportivo: Pierluigi Carta



Segretario generale sportivo: Marco Ravelli



Team manager: Alessio Busi



Segreteria: Gianpaolo Granara, Tonino Loverci, Lucio Deiana



Delegato alla sicurezza: Fabio Macciocu



Responsabile rapporti con la tifoseria: Massimo Cureli



Segreteria amministrativa: Pier Gabriele Carta, Ilaria Piccinnu



Responsabile comunicazione e ufficio stampa: Matteo Sechi



Social media manager: Stefano Sambati



Responsabile commerciale: Gian Mario Giua



Magazzinieri: Giorgio Grooza, Enrico Mura



Fotografo ufficiale: sandro Giordano



Allenatore: Bernardo Mereu è nato ad Alghero il 27 ottobre 1960. Non ha mai guidato squadre fuori dalla Sardegna. In 31 anni di carriera da allenatore, ha attraversato sei differenti livelli di campionati regionali e nazionali tra la Prima Categoria e la serie C1. Durante la sua carriera, ha ottenuto ben sette promozioni, con 9 squadre diverse. Ha iniziato ad allenare, nel 1975 all'età di 15 anni. Ha vissuto da ragazzo nel quartiere di Cagliari denominato La Palma Cagliari e con questa squadra è passato dalla Prima Categoria fino alla serie C2, con tre promozioni comprese tra il 1985 ed il 1989. Dal 1990 al 1992 ha allenato la Nuorese in Interregionale. Poi ha guidato, tra il 1992 ed il 1997, l'Atletico Elmas, dove ha fatto il doppio salto di categoria dalla Promozione all'Eccellenza, fino al Campionato Nazionale Dilettanti. Dal 1998 al 2002 la sua prima esperienza alla Villacidrese. Nel 1999 ha portato i sardi, per la prima volta nella loro storia, nel Campionato Nazionale Dilettanti e nel 2009, dopo 10 anni, li ha guidati tra i professionisti in Seconda Divisione di Lega Pro. Nell'ottobre 2002 è arrivato alla Torres al posto dell'esonerato Lamberto Leonardi. Nella prima stagione con la società sassarese conquista la salvezza ma nel dicembre del 2003 viene esonerato. Nel 2004/05 ha allenato il Tempio in Eccellenza. Quindi dal 2005 fino a gennaio 2006 ha ricoperto il ruolo di direttore generale della Torres in serie C1. Nella seconda parte della stagione 2005/06, ha guidato il Sant'Elena in Promozione, dove viene sostituito da Luciano Porru. A novembre del 2006 ritorna sulla panchina del Sant'Elena in Eccellenza fino alla fine della stagione, subentrando proprio a Luciano Porru. Dal 2007 al 2011 ha allenato per la seconda volta in carriera la Villacidrese. Nel dicembre 2011 è diventato l'allenatore del Progetto Sant'Elia in serie D dopo l'esonero di Rosario Affuso, portando la squadra fino alla salvezza. Durante l'estate 2012 si dimette ma nel gennaio 2013 ritorna a guidare il Progetto Sant'Elena in serie D, al posto del dimissionario tecnico Gigi Piras. Passano alcuni mesi e Mereu si dimette. Dal giugno 2013 diventa il nuovo allenatore della Nuorese in Eccellenza. Al primo anno vince il campionato. Nel 2014/15 arriva al 10° posto in classifica. Nel 2016 l'esperienza a Castiadas in serie D, culminata con la retrocessione in Eccellenza dopo la sconfitta nei playout. Il 6 settembre 2016 consegue a Coverciano, il patentino di Prima Categoria. Il 10 aprile 2017 è il nuovo allenatore dell'Olbia, al posto dell'esonerato Tiribocchi. Con i bianchi chiude la stagione al 15° posto, quindi, viene confermato per un altro anno



Allenatore in seconda: Michele Filippi



Preparatore portieri: Federico Orlandi



Preparatore atletico: Mauro Baldus



Match analyst: Nicolò Selis



Responsabile sanitario: dott. Carlo Piredda



Medici sociali: dott. Guido Sari, dott. Pasquale Ruiu



Fisioterapisti: Francesco Todde, Giovanni Pirastru



Allenatore Berretti: Raineri Luca



Campo di gioco: lo stadio Bruno Nespoli fu inaugurato nel 1940. E' stato dedicato al giovane portiere dell'Olbia, morto in seguito ad un contrasto di gioco durante una partita. La capienza dello stadio è di 3.209 posti a sedere



Colori sociali: 1^ divisa maglia bianca, calzoncini e calzettoni bianchi



Sponsor: Lucianu, Proiter Ambiente, HPC



Sponsor tecnico: Macron



Palmares: 1 Scudetto serie D (2001/02)



Precedenti a Livorno in campionato: partite disputate 10 (6 in serie C, 3 in C2, 1 Prima Divisone), vittorie Livorno 8 (ultima stagione 2017-18, 2-1), pareggi 2 (ultimo stagione 1990-91, 1-1), vittorie Olbia 0 ( stagione 1970-71, 0-1)



Precedenti a Olbia in campionato: partite disputate 9 (5 in serie C, 3 in C2, 1 Prima Divisione), vittorie Olbia 2 (ultima stagione 2016-17, 1-0), pareggi 5 (ultimo stagione 1990-91, 0-0), vittorie Livorno 2 (ultima stagione 1977-78, 1-2)



Classifica: 10° posto con 39 punti a pari merito con il Pontedera



Capocannonieri: Daniele Ragatzu, classe 1991, ruolo attaccante con 14 reti



Olbia in casa: 7 vittorie (1-0 Pisa, 2-0 Pontedera, 4-1 Cuneo, 3-0 Giana Erminio, 2-1 Monza, 4-3 Gavorrano, 2-1 Arzachena), 5 pareggi (1-1 Piacenza, 0-0 Pistoiese, 1-1 Lucchese, 1-1 Carrarese, 0-0 Pro Piacenza), 2 sconfitte (1-2 Siena, 1-3 Alessandria). Gol realizzati Olbia 23, subiti 14



Diffidati: Aresti, Dametto, Gironi, Pinna



Indisponibili: Leverbe, Ogunseye, Pennington, Piredda, Pisano



Squalificati: Ragatzu



Probabile formazione (4-3-1-2): Aresti, Pisano, Dametto, Iotti, Cotali, Vallocchia, Muroni, Feola, Murgia, Silenzi, Senesi.



Prima squadra



Portieri: Aresti 1986, Idrissi 2000, Van Der Want 1995.



Difensori: Cotali 1997, Dametto 1993, Iotti 1995, Leverbe 1997, Manca 1998, Oliveira 2000, Pinna 1997, Pisano 1986.



Centrocampisti: Biancu 2000, Delvecchio 1998, Feola 1992, Geroni 1989, Murgia 1997, Muroni 1996, Pennington 1998, Piredda 1994, Silenzi 1997, Vallocchia 1997, Vispo 1998.



Attaccanti: Choe 1998, Ogunseye 1995, Ragatzu 1991, Senesi 1997.



Movimenti di mercato



Arrivi: Vallocchia 1997 centrocampista dalla Sambenedettese (prestito), Silenzi 1997 centrocampista dalla Reggina (definitivo), Choe 1998 attaccante dal Perugia (definitivo), Delvecchio 1998 centrocampista dalla Virtus Francavilla (definitivo).



Partenze: Arras 1998 attaccante alla Reggina (prestito).



Precedenti in campionato dalla stagione 1972-73



1972-73 serie C/B 21/01/1973 Ol.-Liv. 0-1 (77' Zanardello) Lanzetti di Viterbo / 10/06/1973 Liv.-Ol. 1-1 (25' Cencetti L, 89' Casini O) Iseppi di San Donà di Piave



1973-74 serie C/B 25/11/1973 Liv.-Ol. 1-0 (5' Scanziani) Lo Bello di Siracusa / 21/04/1974 Ol.-Liv. 2-1 (50' Beccati O, 55' Luteriani L, 85' Petta O) Zanchetta di Treviso



1975-76 serie C/B 19/10/1975 Ol.-Liv. 0-0 Ponzano di Alessandria / 07/03/1976 Liv.-Ol. 1-0 (86' Graziani) Stillaci di Roma



1976-77 serie C/B 10/10/1976 Liv.-Ol. 3-1 (2' Graziani L, 39' Martelli L, 76' Graziani L, 81' Bagatti rig. O) Corigliano di Crotone / 27/02/1977 Ol.-Liv. 0-0 Vago di Chiavari



1977-78 serie C/B 18/12/1977 Liv.-Ol. 2-0 (43' Resta, 62' Vitulano rig.) Capozzi di Monza / 14/0571978 Ol.-Liv. 1-2 (7' Quaresima L, 37' Domenghini O, 50' Vitulano L) Giaffreda di Roma



1983-84 serie C2/A 16/10/1983 Ol.-Liv. 0-0 Fabricatore di Roma / 26/02/1984 Liv.-Ol. 2-0 (41' Ilari rig., 44' De Poli) Schiavon di Padova



1989-90 serie C2/A 01/10/1989 Liv.-Ol. 3-0 (71' Palagi, 87' Chiarentini, 90' Garfagnini) Bolognino di Milano / 11/02/1990 Ol.-Liv. 1-1 (61' Fermanelli O, 64' Allegri L) Stefanelli di Bologna



1990-91 serie C2/A 04/11/1990 Ol.-Liv. 0-0 Capraro di Cassino / 24/03/1991 Liv.-Ol. 1-1 (52' Pisasale L, 73' Leoncini O) Genovese di Avellino



2016-17 1. Div./A 25/09/2016 Ol.-Liv. 1-0 (87' Miceli) Meleleo di Casarano / 12/02/2017 Liv.-Ol. 3-1 (18' Galli L, 47' Valiani L, 75' Marchi L, 91' Capello O)



2017-18 serie C/A 19/11/2017 Liv.-Ol. 2-1 (38' Leverbe O, 44' Valiani L, 83' Ponce L) Schirru di Nichelino



Partite disputate: 19. Vittorie Livorno 10, pareggi 7, vittorie Olbia 2. Reti fatte Livorno 24, subite 10.



A Livorno: 10. Vittorie Livorno 8, pareggi 2, vittorie Olbia 0. Reti fatte Livorno 19, subite 5.



Ad Olbia: 9. Vittorie Olbia 2, pareggi 5, vittorie Livorno 2. Reti fatte Olbia 5, subite 5.



Marcatori del Livorno: 3 reti Graziani; 2 reti Vitulano, Valiani; 1 rete Zanardello, Cencetti, Scanziani, Luteriani, Martelli, Resta, Quaresima, Ilari, De Poli, Palagi, Chiarentini, Gargagnini, Allegri, Pisasale, Galli, Marchi, Ponce.



Coppa Italia



1993-94 serie C 3.a giornata 29 agosto 1993 Livorno-Olbia 2-1 (5' Bellatorre L, 23' Cortese O, 31' Scalzo L) Sorte di Bergamo (il Livorno dopo aver giocato anche con Tempio, Sassari Torres e Cecina si piazza al 1° posto della classifica e passa ai sedicesimi di finale)




commenta
conosciamo meglio il prossimo avversario degli amaranto: il Monza
lunedý 26 marzo 2018 - 11:29
 


Società Sportiva Monza 1912 s.r.l. (1912)



Il Monza nasce il 1° settembre 1912, dalla fusione di due società cittadine: la Pro Monza e la Pro Italia. Il nuovo club prende il nome di Monza Fbc. Il campo di gioco è lo stadio Brianteo. I colori sociali sono il bianco e il rosso. Detiene il record di vittorie nella Coppa Italia di serie C: 1973/74, 1974/75, 1987/88 e 1990/91. Inoltre ha vinto uno Scudetto in serie D (2016/17) e in competizioni internazionali 1 Coppa delle Alpi (1961) e 1 Coppa Anglo-Italiana (1976).



Consiglio d'amministrazione: Nicola Colombo, Roberto Mazzo, Matteo Sala



Presidente: Nicola Colombo è una dei figli di Felice Colombo, noto per essere stato presidente del Milan dal 1977 al 1980. Colombo è vicepresidente di Cogefin, la holdin di famiglia che raggruppa Smir, GioStyle e Zincol. Un impero collegato a molteplici settori: partecipazioni di controllo e collegate in attività industriali, commerciali, immobiliari e partecipazioni finanziarie in società italiane e internazionali



Vice-presidente: Roberto Mazzo



Direttore sportivo: Filippo Antonelli Agomeri



Club manager e SLO: Vincenzo Iacopino



Segretaria generale: Davide Guglielmetti



Responsabile amministrativo: Antonella Calaciura



Responsabile infrastrutture, delegato sicurezza stadio, manutenzione campi: Paolo Facchetti



Team manager e addetto stampa: Marco Ravasi



Ufficio stampa: Clelia Volpari



Ufficio marketing: Francesca Carrera



Allenatore: Marco Zaffaroni, classe 1969, dopo una carriera calcistica vissuta da difensore con 617 presenze tra serie B, C1, C2 e D (dal 2004 al 2008 al Monza, 128 presenze), indossando le maglie di Saronno, Casarano, Taranto, Solbiatese, Legnano, Pro Patria, Monza e Turate (dove chiude la carriera nel 2009), ha iniziato la sua avventura di allenatore, ricoprendo il ruolo di vice a Perugia nella stagione 2009/10. Poi ha guidato in Eccellenza e serie D il Folgore Verano, Folgore Caratese (società brianzola che si fonda assieme alla U.S. Caratese) e la Caronnese. Il 24 maggio 2016 viene ingaggiato dal Monza in serie D, dove conquista la promozione in serie C



Allenatore in 2.a e allenatore portieri: Paolo Castelli



Preparatore atletico: Simon Barjie



Recupero infortunati: Mauro Apone



Medici sociali: dott. Antonino Lipari, dott. Paolo Santamaria



Fisioterapista: Giorgio Incontri



Segreteria Settore Giovanile: Andrea Citterio



Responsabile: Roberto Colacone



Responsabile attività di base: Angelo Colombo



Centro Sportivo Monzello: il centro sportivo funzione dal 1992. Comprende campi di allenamento, tribune, spogliatoi, palestra e uffici



Campo di gioco: lo stadio Brianteo è stato inaugurato il 28 agosto 1988. Il Brianteo ha una capienza di 18.568 posti. Lo stadio è costituito da: una Tribuna Centrale Coperta, un Settore dei Distinti e la Curva Nord e Sud



Colori sociali: maglia bianco-rossa, calzoncini e calzettoni rossi



Sponsor: Pontenossa



Sponsor tecnico: Macron



Palmeres: 1 Coppa delle Alpi (1961), 4 Coppe Italia di serie C (1973/74, 1974/75, 1987/88 e 1990/91), 1 Coppa Anglo-Italiana (1976), 1 Scudetto di serie D (2016/17)



Precedenti a Livorno in campionato: partite disputate 10 (8 in serie B, 2 in C1), vittorie Livorno 5 (ultima stagione 1971-72, 1-0), pareggi 5 (ultimo stagione 2001-02, 1-1)



Precedenti a Monza in campionato: partite disputate 11 (8 in serie B, 2 in C1, 1 in C), vittorie Monza 4 (ultima stagione 1987-88, 1-0), pareggi 6 (ultimo stagione 2017-18, 1-1), vittorie Livorno 1 (stagione 2001-02, 0-1)



Classifica: 7° posto con 42 punti Capocannoniere: Luca Giudici, classe 1992, ruolo attaccante con 10 reti



Monza fuori casa: 4 vittorie (0-1 Viterbese, 2-3 Prato, 0-3 Siena, 0-1 Piacenza), 3 pareggi (1-1 Lucchese, 0-0 Pontedera, 0-0 Alessandria), 8 sconfitte (1-0 Pistoiese, 1-0 Arzachena, 1-0 Pro Piacenza, 3-0 Giana Erminio, 2-1 Olbia, 1-0 Pisa, 1-0 Carrarese, 1-0 Gavorrano). Reti fatte Monza 10, subite 14



Diffidati: nessuno



Indisponibili: Romanò



Squalificati: nessuno



Probabile formazione (4-4-2): Liverani, Riva, Trainotti, Origlio, Caverzasi, D' Errico, Galli, Guidetti, Tentardini, Cori, Ponsat.



Prima squadra



Portieri: Del Frate 1995, Liverani 1989.



Difensori: Adorni 1998, Carissoni 1997, Caverzasi 1994, Origlio 1997, Negro 1995, Riva 1990, Tentardini 1996, Trainotti 1993.



Centrocampisti: Galli 1996, Guidetti 1986, Palesi 1997, Perini 1985, Romanò 1993.



Attaccanti: Cogliati 1992, Cori 1989, D'Errico 1992, Forte 1994, Giudici 1992, Mendicino 1990, Padula 1996, Ponsat 1995, Tomaselli 1999.



Movimenti di mercato



Arrivi: Padula 1996 attaccante dal Chiasso-Svizzera (prestito/Lugano), Mendicino 1990 attaccante dal Cosenza (prestito), Forte 1994 attaccante dal Carpi (prestito/Pescara).



Partenze: Palazzo 1991 attaccante al Latina (definitivo), Barzotti 1992 attaccante al Seregno (definitivo), Gasparri 1988 attaccante al Chieri (definitivo).



Precedenti in campionato dalla stagione 1951-52



1951-52 serie B 21/10/1951 Liv.-Mon. 1-1 (40' Cuzzoni M, 86' Balestra L) Marchese di Napoli / 23/03/1952 Mon.-Liv. 1-0 (67' Cuzzoni) Savio di Torino



1964-65 serie B 06/12/1964 Mon.-Liv. 1-1 (5' Virgili L, 9' Taccola M) Cirone di Palermo / 02/05/1965 Liv.-Mon. 5-1 (3' Mascalaito L, 5' Mascalaito L, 57' Mainardi L, 80' Torriglia L, 85' Melonari rig. M, 90' Mascalaito L) Francescon di Padova



1964-65 serie B 21/09/1965 Mon.-Liv. 2-2 (10' Bersellini M, 58' Manservisi L, 63' Maggioni M, 75' Colautti L) Piantoni di Terni / 01/05/1966 Liv.-Mon. 2-1 (37' Manservisi L, 40' Vigni M, 45' Colautti L) Camozzi di Porto d'Ascoli



1967-68 serie B 19/11/1967 Liv.-Mon. 2-2 (10' Nardoni rig. L, 21' Sala M, 65' Gualtieri L, 87' Strada M) Sbardella di Roma / 14/05/1968 Mon.-Liv. 1-0 (18' Sala) Gonnella di Torino



1968-69 serie B 29/12/1968 Mon.-Liv. 0-0 De Marchi di Pordenone / 15/05/1969 Liv.-Mon. 2-1 (8' Santon L, 18' D'Angiulli M, 71' Zani L) Monti di Ancona



1969-70 serie B 16/11/1969 Liv.-Mon. 0-0 De Robbio di Torre Annunziata / 05/04/1970 Mon.-Liv. 0-0 De Marchi di Pordenone



1970-71 serie B 13/01/1971 Mon.-Liv. 1-0 (82' Azzali II aut.) Monti di Ancona / 09/05/1971 Liv.-Mon. 2-0 (24' Badiani, 35' Baiardo) Mascali di Desenzano sul Garda



1971-72 serie B 03/10/1971 Mon.-Liv. 2-2 (12' Pepe M, 32' Perego M, 44' Achilli L, 62' Raffaelli L) Marino di Taranto / 20/02/1972 Liv.-Mon. 1-0 (41' Achilli) Trono di Torino



1987-88 serie C1/A 25/10/1987 Liv.-Mon. 1-1 (26' I. Protti L, 85' Verdelli M) Pegoretti di Trento / 06/03/1988 Mon.-Liv. 1-0 (25' Casiraghi rig.) Marchi di Ivrea



2001-02 serie C1/A 02/12/2001 Liv.-Mon. 1-1 (9' Alteri L, 35' Scazzola M) Lambertini di Bologna / 14/04/2002 Mon.-Liv. 0-1 (40' Saverino) De Marco di Chiavari



2017-18 serie C 12/11/2017 Mon.-Liv. 1-1 (11' Cogliati M, 78' Vantaggiato L) Marchetti di Ostia Lido



Partite disputate: 21. Vittorie Livorno 6, pareggi 11, vittorie Monza 4. Reti fatte Livorno 24, subite 18.



A Livorno: 10. Vittorie Livorno 5, pareggi 5, vittorie Monza 0. Reti fatte Livorno 17, subite 8.



A Monza: 11. Vittorie Monza 4, pareggi 6, vittorie Livorno 1. Reti fatte Monza 10, subite 7.



Marcatori del Livorno: 3 reti Mascalaito; 2 reti Manservisi, Colautti, Achilli; 1 rete Balestra, Virgili, Mainardi, Torriglia, Nardoni, Gualtieri, Santon, Zani, Badiani, Baiardo, Raffaelli, I. Protti, Alteri, Saverino, Vantaggiato.



Coppa Italia



1967-68 secondo turno eliminatorio 27 settembre 1967 Monza-Livorno 0-1 (65' Maldera aut.) Trono di Torino (il Livorno passa agli ottavi di finale)



1987-88 semifinale andata 13 aprile 1988 Monza-Livorno 0-0 Ceccarelli di Ciampino / ritorno 30 aprile 1988 Livorno-Monza 0-1 (87' Casiraghi) Cinciripini di Ascoli Piceno




commenta
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Lucarelli uomo giusto per la B ?
Si
No
Non so'
Risultati

Classifica aggiornata al 20/5/2018

Cremonese 0
Bari 0
Hellas Verona 0
Foggia 0
Spezia 0
Venezia 0
Carpi 0
Cosenza 0
Cittadella 0
Pescara 0
Avellino 0
Brescia 0
Salernitana 0
Palermo 0
Crotone 0
Ascoli 0
Livorno 0
Lecce 0
Cesena 0
Benevento 0
Padova 0

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro