Speciale Amaranto
Di tutto...di pi¨...la Giana Erminio di mister AlbŔ
martedý 6 marzo 2018 - 20:16
 


Associazione Sportiva Giana Erminio s.r.l. (1909)



La prima squadra fu fondata a Gorgonzola nel 1909 con il nome di "Unione Sportiva Argentia", giocando nei tornei minori della Lombardia. Nel 1932 adottò la denominazione di G.S. Erminio Giana. Cambierà nel 1947 in A.S. Erminio Giana. Quest'ultimo fu sottotenente alpino del Battaglione "Aosta", caduto all'età di diciannove anni sulle trincee del Monte Zugna durante la prima Guerra Mondiale. La storia calcistica della Giana è fatta di soli campionati regionali. Nella loro storia i biancoazzurri hanno disputato perlopiù la Promozione lombarda. Negli anni Duemila l'altalena tra Eccellenza e Promozione. Tre promozioni consecutive per la terza squadra di Milano, portano la Giana Erminio, nella stagione 2014/15, nel calcio professionistico, in Lega Pro Unica.



Presidente: Oreste Bamonte nativo di Battipaglia, ricopre la carica di presidente dal 30 marzo 1985. E' attualmente il più longevo patron di una società di calcio professionistica. Bamonte vive a Gorgonzola in provincia di Milano da oltre 50 anni e al nord ha deciso di esportare la produzione delle mozzarelle fondando un'azienda leader nel settore caseario, il "Caseificio Salernitano"



Vicepresidenti: Luigi Bamonte



Consiglieri: Rita Bamonte, Angelo Colombo



Sindaco unico: dott. Nicola Papasodero



Responsabile della gestione: Angelo Colombo



Segretario genarale: Pierangelo Manzi



Team manager: Giorgio Domaneschi



Dirigente responsabile terna arbitrale: Fabio Della Corna



Delegato alla sicurezza: Paolo Facchetti



Responsabile rapporti con la tifoseria: Matteo Motta



Responsabile gestione stadio: arch. Graziano Giovinazzi



Ufficio stampa: Federica Sala, Serena Scandolo



Fotografo ufficiale: Sandro Niboli



Responsabile magazzino: Franco Galletti, Paolo Albè, Vincenzo Omati



Responsabile lavanderia: Pinuccia Vicardi Cambiè



Responsabile del campo: Vincenzo Omati



Allenatore: Cesare Albè, (il Sir Alex Ferguson italiano), 65enne tecnico della Giana Erminio formazione di Gongorzola che guida da 22 stagioni consecutivamente, è un primato assoluto per il calcio italiano professionistico. E' partito dalla Terza Categoria ed è arrivato a 64 anni ad allenare in Lega Pro, dividendosi tra il lavoro presso la Siemens Comunicazioni (ora è in pensione) e i campi di periferia della Martesana. Il tecnico lombardo allena da 34 anni: sette anni alla Pierino Ghezzi, squadra parrocchiale portata dalla Terza alla Prima Categoria, altri sette anni al Cassano d'Adda dove raggiunse la promozione in D e i restanti 22 anni al Giana Erminio



Allenatore in seconda: Raul Bertarelli



Preparatore atletico: Roberto Calà



Preparatore portieri: Matteo Lissoni



Match analyst: Cristiano Callegaro



Massofisioterapista: Mauro Bulla



Responsabile sanitario: dott. Lucio Besana



Medici sociali: dott. Davide Mandelli (ortopedico), dott. Maurizio Gallo



Responsabile Settore Giovanile: Enrico Albè



Allenatore Berretti: Andrea Chiappella



Campo di gioco: lo stadio Comunale "Città di Gorgonzola", dal 1909, ospita il campo da calcio dove ha sempre giocato la Giana Erminio. Nel luglio 2014, in seguito alla promozione in Lega Pro della squadra lombarda, è stato sottoposto a lavori di ristrutturazione. La capienza complessiva dell'impianto è di 3.766 posti a sedere



Colori sociali: 1^ divisa maglia a strisce verticali, calzoncini e calzettoni bianchi; 2^ divisa maglia rossa, calzoncini e calzettoni rossi



Sponsor tecnico: Umbro



Precedenti a Livorno in campionato: partite disputate 2 (1 in Prima Divisione, 1 in C); vittorie Livorno 1 (ultima stagione 2017-18, 2-1), pareggi 0 (ultimo stagione 2007-08, 1-1), vittorie Giana Erminio 1 (stagione 2016-17, 0-1)



Precedenti a Gorgonzola in campionato: partite disputate 1 (1 in Prima Divisione); vittorie Giana Erminio 0 (ultima stagione 2002-03, 3-1), pareggi 1 (stagione 2016-17, 2-2), vittorie Livorno 0 (ultima stagione 2003-04, 0-1)



Classifica: 7° posto con 36 punti



Capocannonieri: Salvatore Bruno, classe 1979, ruolo attaccante con 11 reti



Giana in casa: 7 vittorie (3-0 Pistoiese, 4-2 Piacenza, 5-0 Prato, 3-0 Monza, 3-2 Arzachena, 1-0 Pro Piacenza, 3-1 Pontedera), 3 pareggi (2-2 Carrarese, 2-2 Alessandria, 0-0 Viterbese), 2 sconfitte (2-3 Arezzo, 0-1 Cuneo). Reti fatte Giana 28, subite 14



Diffidati: Foglio, Montesano



Indisponibili: Degeri, Pinto, Rocchi



Squalificati: nessuno



Probabile formazione (4-4-2): Sanchez, Perico, Bonalumi, Montesano, Foglio, Chiarello, Greselin, Marotta, Iovine, Bruno, Perna.



Prima squadra



Portieri: Dudiez 1999, Sanchez 1995, Taliento 1999.



Difensori: Bonalumi 1994, Concina 1994, Foglio 1985, Montesano 1992, Perico 1989, Rocchi 1996, Sala 1999, Seck 1998, Sosio 1994.



Centrocampisti: Chiarello 1996, Capano 1996, Degeri 1992, Greselin 1998, Iovine 1991, Marotta 1989, Pinto 1986.



Attaccanti: Bruno 1979, Okyere 1988, Perna 1986.



Movimenti di mercato



Arrivi: nessuno.



Partenze: Caldirola 1998 attaccante al Varesina (definitivo).



Precedenti in campionato dalla stagione 2016-17



2016-17 serie C/A 02/10/2016 Gia.-Liv. 2-2 (3' Murilo L, 28' Okyere G, 47' Murilo L, 66' Pinardi rig. G) Valiante di Salerno / 19/02/2017 Liv.-Gia. 0-1 (23' Pinardi)



2017-18 serie C 22/10/2017 Liv.-Gia. (33' Iovine G, 39' Doumbia L, 76' Murilo) Capone di Palermo



Partite disputate: 3. Vittorie Livorno 1, pareggi 1, vittorie Giana Erminio 1. Reti fatte Livorno 4, subite 4.



A Livorno: 2. Vittorie Livorno 1, pareggi 0, vittorie Giana Erminio 1. Reti fatte Livorno 2, subite 2.



A Gorgonzola: 1. Vittorie Giana Erminio 0, pareggi 1, vittorie Livorno 0. Reti fatte Giana Erminio 2, subite 2.



Marcatori del Livorno: 3 reti Murilo; 1 rete Doumbia.




commenta
Conosciamoli meglio: il Cuneo dell'ex Dell'Agnello
giovedý 1 marzo 2018 - 19:44
 


Cuneo Associazione Calcio Cuneo 1905 s.r.l. (1905)



L'Associazione Calcio Cuneo, è stata fondata nel 1905, ma la storia sportiva del club parte dal 1922, partendo dal campionato di Quarta Divisione. Nella stagione di serie C 1941/42 il Cuneo vinse il proprio girone di serie C, per poi giocarsi la promozione in serie B con il Palermo che avrà la meglio sui piemontesi. Dal 1948 al 1989 disputa solo campionati dilettantistici. Dopo tre stagioni in serie C2 nei primi anni del '90, il Cuneo torna in serie D, toccando anche l'Eccellenza Piemontese. L'11 giugno 2011 si aggiudica uno storico scudetto della serie D. La stagione successiva arriva la promozione in Lega Pro Prima Divisione. Dopo due anni arriva l'ennesima retrocessione in serie D. E' tornato nuovamente in serie C nella stagione 2016/17.



Azionista di riferimento: Marco Rosso, l'8 luglio 2008 inizia una nuova era per il Cuneo, con una nuova Proprietà e un nuovo Presidente che risponde al nome di Marco Rosso, trentacinquenne imprenditore di Tarantasca. Un passato da calciatore, è un imprenditore nel settore detergenti, prodotti per l'igiene, attrezzature e materiali per pulizie per industrie e imprese di serivizi con l'azienda di famiglia "La Casalinda"



Amministratore delegato unico: Oscar Becchio



Segretario generale e SLO: Federico Peano



Direttore area tecnica: Valter Vercellone



Responsabile ufficio stampa, comunicazione e team manager: Marco Lombardo



Amministrazione: Carla Tecco



Responsabile marketing: Federico Santarsiero



Responsabile eventi e pubbliche relazioni: Franco Ghiazza



Responsabile sicurezza e logistica: Paolo Peano



Dirigente addetto agli arbitri: Giuseppe Mora



Fotografo ufficiale: Francesco Doglio



Speaker ufficiale: Lorenzo Giraudo



Responsabile strutture e centro sportivo: Benjamin Contoy Nieto



Allenatore: William Viali è nato a Vaprio D'Adda (Milano) il 16 novembre 1974. Ex difensore centrale ed ex capitano di Fiorentina e Lecce. Vanta ben 168 presenze in serie A con Lecce, Venezia, Perugia, Ancona, Fiorentina e Treviso e 104 presenze in serie B con Cesena, Lecce, Fiorentina e Treviso. Nel 1991 cresce calcisticamente nelle giovanili dell'Atalanta. Nella stagione 1993/94 la sua prima esperienza al Fiorenzuola in serie C1. In carriera ha indossato anche le casacche di Fiorenzuola, Ravenna, Monza, Ascoli e Cremonese in serie C1. Chiude la carriera di calciatore con i grigiorossi nella stagione 2009/10. William Viali ha iniziato la sua carriera di allenatore nella stagione 2010/11, guidando il Fiorenzuola in serie D. Il 1° gennaio 2012 diventa l'allenatore degli Allievi Nazionali del Parma. A fine stagione lascia l'incarico e il 3 settembre 2012 viene nominato allenatore della Lupa Piacenza (erede del Piacenza Football Club) che conduce alla vittoria del campionato di Eccellenza. Nel successivo campionato viene confermato con il Piacenza in serie D. Il 29 ottobre viene esonerato ma l'8 gennaio viene richiamato. Conclude il campionato al 3° posto. Nella stagione 2015/16 debutta in Lega Pro sulla panchina della Pro Piacenza. Al termine del campionato si classifica al 14° posto e conquista la salvezza ai playout nel doppio spareggio contro l'Albinoleffe. L'8 luglio 2016, diventa il nuovo allenatore del Sudtirol ma vine esonerato il 13 marzo 2017. Il 5 dicembre scorso diventa il nuovo allenatore del Cuneo. Dopo l'esonero di Gardano il club biancorosso ha affidato l'incarico di tecnico della prima squadra all'ex allenatore del Sudtirol



Allenatore in 2.a: Antonio Caridi



Collaboratore tecnico: Gianluca Petruzzelli



Allenatore dei portieri: Ferruccio Bellino



Preparatore atletico: Roberto Pellegrino



Fisioterapista: Samuele Porfido



Magazziniere: Paolo Marino



Responsabile sanitario e medico sociale: dott. Carlo Ripa



Direttore generale settore giovanile: Mauro Amanzi



Responsabile: Roberto Basso



Responsabile tecnico attività agonistica: Antonio Caridi



Responsabili attività di base: Valter Quirico, Gianlorenzo Marro



Allenatori "Berretti": Alberto Sappa, Aldo Apicella



Campo di gioco: lo stadio Comunale "Fratelli Paschiero" di Cuneo venne edificato nel 1935 con il nome "Stadio Littorio". Successivamente venne dedicato alla memoria dei fratelli Aldo e Riccardo Paschiero, calciatore cuneesi caduti in guerra. E' dotato di due tribune coperte, di una curva, di due tribune laterali e di quattro gradinate tutte in tubi innocenti. L'attuale capienza è di 3.000 spettatori a sedere



Colori sociali: divisa maglia bianco-rossa, calzoncini e calzettoni bianco-rossi



Sponsor: ELPE SpA, Bus Company



Sponsor tecnico: Legea



Palmares: 1 Scudetto serie D (2010/11)



L'ex amaranto: Simone Dell'Agnello, classe 1992, attaccante vanta tre anni a Livorno. Il livornese è cresciuto nelle giovanili dell'Inter, poi è passato al Livorno in serie B nella stagione 2011/12, nell'ambito dell'accordo del portiere Francesco Bardi all'Inter. Ha debuttato in campionato con la maglia amaranto il 27 agosto 2011. A novembre si rompe il legamento del ginocchio sinistro. Chiude il campionato giocando solo 5 partite (171' minuti giocati). L'anno dopo viene confermato e disputa 15 partite (297' minuti giocati) nel campionato 2012/13, segnando il primo gol con il Livorno contro l'Ascoli nelle Marche (1-4). Successivamente veste le maglie di SudTirol, Barletta e Savona, prima di tornare a Livorno nell'estate del 2016. Conclude la stagione con altre 12 presenze (390' minuti giocati) in campionato, segnando un'altro gol al 58' la rete del vantaggio contro l'Arezzo. Nell'ultima sessione di mercato, l'attaccante livornese, è passato in prestito al Cuneo



Precedenti a Livorno in campionato: partite disputate 3 (2 in serie C/2, 1 nel C.N.D.); vittorie Livorno 2 (ultima stagione 1992-93, 1-0), pareggi 1 (stagione 1989-90, 1-0)



Precedenti a Cuneo in campionato: partite disputate 4 (2 in serie C/2, 1 in C, 1 nel C.N.D.); pareggi 3 (ultimo stagione 1992-93, 1-1), vittorie Livorno (stagione 2017-18, 0-4)



Classifica: 17° posto con 20 punti



Cannoniere: Simone Dell'Agnello, classe 1992, ruolo attaccante con 7 reti



Cuneo fuori casa: 3 vittorie (0-1 Piacenza, 0-1 Giana Erminio, 0-3 Pontedera), 3 pareggi (1-1 Pistoiese, 1-1 Pro Piacenza, 1-1 Carrarese), 5 sconfitte (4-1 Olbia, 2-0 Arezzo, 3-0 Viterbese, 1-0 Monza, 2-0 Prato). Reti fatte Cuneo 9, subite 15



Diffidati: Anastasia, Conrotto, Gerbaudo, Strancampiano



Indisponibili: Bertoldi, A. Cristini, Quitadamo



Squalificati: nessuno 



Probabile formazione (5-3-2): Moschin, Baschirotto, Boni, Conrotto, Zigrossi, Testoni, Rosso, Gerbaudo, M. Cristini, Dell'Agnello, Zamparo.



Prima squadra



Portieri: Bambino 1996, Moschin 1996, Stancampiano 1987.



Difensori: Baschirotto 1996, Bertoldi 1996, Boni 1995, Conrotto 1987, A. Cristini 1994, Di Filippo 1993, D'Ignazio 1998, Giraudo 1999, Lomolino 1996, Quitadamo 1994, Sarzi Puttini 1996, Testoni 1996.



Centrocampisti: M. Cristini 1985, D'Agostino 2000, Genovese 1998, Gerbaudo 1995, Maresca 1996, Pellini 1997, Rosso 1984, Secondo 1995.



Attaccanti: Bruschi 1998, Dell'Agnello 1992, Galuppini 1993, Martino 1997, Zamparo 1994.



Movimenti di mercato



Arrivi: Bruschi 1998 attaccante dal Santarcangelo (prestito/Sassuolo), Moschin 1996 portiere dalla Carrarese (prestito/Pro Vercelli), Sarzi Puttini 1996 difensore dal Piacenza (prestito), Di Filippo 1993 difensore dalla Reggina (definitivo), Galuppini 1993 attaccante dal Ciliverghe (prestito/Parma).



Partenze: Addiego Mobilio 1996 centrocampista alla Lavagnese (definitivo), Anastasia 1996 attaccante al Casale (definitivo), Provenzano 1991 centrocampista alla Reggina (definitivo), Aperi 1992 attaccante al Trento (definitivo), Anastasia 1996 attaccante al Casale (definitivo).



Precedenti in campionato dalla stagione 1989-90



1989-90 serie C2/A 05-11-1989 Cun.-Liv. 1-1 (18' Benzi C, 29' Moschetti L) Daneluzzi di Latisana / 25-03-1990 Liv.-Cun. 1-1 (2' Caridi C, 54' Surro L) Freddi di Sassari



1990-91 serie C2/A 30/12/1990 Cun.-Liv. 2-2 (29' Ferretti C, 43' Salvi L, 61' Rocca C, 63' Pisasale L) Treossi di Forlì / 19/05/1991 Liv.-Cun 2-1 (1' Costa C, 50' Faraoni L, 82' Salvi L) Pala di Alghero



1992-93 C.N.D./C 06/12/1992 Cun.-Liv. 1-1 (21' Cuc L, 50' Daidola C) Bellati di Brescia / 25/04/1993 Liv.-Cun. 1-0 (72' Menghini) Carraro di Conselve



2017-18 serie C 15/10/2017 Cun.-Liv. 0-4 (21' Doumbia, 46' Vantaggiato, 53' Vantaggiato rig., 87' Montini) Camplone di Pescara



Partite disputate: 7. Vittorie Livorno 3, pareggi 4, vittorie Cuneo 0. Reti fatte Livorno 12, subite 6.



A Livorno: 3. Vittorie Livorno 2, pareggi 1, vittorie Cuneo 0. Reti fatte Livorno 4, subite 2.



A Cuneo: 4. Vittorie Cuneo 0, pareggi 3, vittorie Livorno 1. Reti fatte Cuneo 4, subite 8.



Marcatori del Livorno: 2 reti Salvi, Vantaggiato; 1 rete Moschetti, Surro, Pisasale, Faraoni, Cuc, Menghini, Doumbia, Montini.




commenta
Di tutto...di pi¨...l'Arezzo di Cellini, Cutolo e Abbruscato
martedý 20 febbraio 2018 - 22:03
 


Arezzo Unione Sportiva s.r.l. (2010)



La storia del pallone ad Arezzo inizia nel lontano 1917. Durante il Ventennio Fascista la squadra partecipa ai campionati di seconda e terza categoria. Nel 1925/26 vince il suo primo torneo dalla 4.a alla 3.a serie. Nel 1938/39 gioca per la prima volta il campionato di serie C. Nel maggio 1966 arriva la prima promozione in serie B. Nella primavera dell'81 l'Arezzo vince il primo trofeo, la Coppa Italia di serie C contro la Ternana. Il 17 aprile 1993 l'Arezzo fallisce. La squadra aretina si iscrive al Campionato Nazionale Dilettanti. In panchina arriva l'ex tecnico del Livorno Serse Cosmi e l'Arezzo vola in serie C2 (1995/96). Nel 2004 l'Arezzo conquista contro il Catanzaro la Supercoppa di Lega di serie C1. Nella stagione 2014/15, dopo quattro tornei in serie D, viene ripescato in Lega Pro.



Presidente: Marco Matteoni è il nuovo presidente dell'Arezzo, imprenditore edile, è il presidente di Edilizia Confartigianato Imprese Roma. Guida anche la Matteoni Group (una holding) e altre aziende. Oltre all'edilizia spazia in altri settori: benessere, la comunicazione, lo smaltimento rifiuti, il catering e i ristoranti. E' anche l'editore del Giornale d'Italia, fondato e diretto da Francesco Storace, attuale presidente nazionale del Movimento Nazionale per la Sovranità. E' anche proprietario di Italian Television network che trasmette su 140 canali televisivi. nel calcio è presidente onorario e sponsor dell'Asd Olimpus Roma, una società di calcio a 5



Consiglieri: Roberto Cucciniello, Salvatore Graf, Giorgio Pasquini



Direttore generale: Andrea Riccioli



Segretario generale: Gianluca Zinci



Ufficio stampa e comunicazione: Luigi Alberto Dini



Direttore marketing: Elisa Dalla Noce



Fotografo ufficiale: Giulio Cirinei



Segreteria organizzativa e biglietteria: Elisa Panichi



Responsabile sicurezza: Mauro Innocenti



Sicurezza impianto stadio: Fabio Caoci



Organizzazione eventi: Pietro Fazzuoli



Commerciale: Alessandra Severi



Social media marketing: Andrea Coscetti



Referente amaranto store: Samuele Dini



Area informatica: Marco Frascogna



Slo: Roberto Cuniello



Team manager: Federico Biagiotti



Accopagnatore ufficiale: Marco Capaccioli



Allenatore: Massimo Pavanel è originario di Portogruaro, classe 1967. Ha iniziato a muovere i primi passi da tecnico nella Sanvitese nel 2004/05, Itala San Marco, Monfalcone, Pordenone, gli Allievi Nazionali della Triestina e poi la prima squadra alabardata prima di arrivare a Verona. E' arrivato al Verona nel gennaio del 2013, sostituendo Roberto Lorenzini. Il tecnico Pavanel, oltre agli ottimi risultati nel campionato Primavera, sfiorò una storica vittoria alla Coppa Carnevale a Viareggio nel 2015, quando perse la finale contro l'Inter. Inoltre ha portato la Primavera dell'Hellas Verona al traguardo storico dei playoff. Quindi raggiunge un prestitgioso traguardo superando il Master Uefa Pro col punteggio di 105/110 presentando come tesi "la variabilità dei punti di riferimento: le rotazioni". Il modulo preferito da Pavanel è il 4-3-3 che all'occorrenza può tramutarsi in un 4-1-3-2 basato su possesso palla, velocità e verticalizzazioni.



Allenatore in seconda: Elvis Abbruscato



Collaboratore tecnico: Andrea Sussi



Preparatore atletico: Marco Montini



Preparatore portieri: Cristian Tosti



Medici: dott. Egidio Giusti, dott. Pier Antonio Bacci, dott. Andrea Bonacci, dott. Claudio Catalani



Fisioterapisti: Paolo Mencaroni, Gabriele Caneschi



Massaggiatore: Giulio Caraffini



Osteopata: Andrea Mencarini



Magazzinieri: Giovanni Sarrini, Alessandro Scolari, Ottorina Gallorini



Responsabile Settore Giovanile: Banchetti Remo



Responsabile scouting e logistica: Tuzzi Andrea



Allenatore Berretti: Bernini Andrea



Campo: stadio "Comunale Città di Arezzo". Capienza 13.128



Colori: maglia amaranto, calzoncini neri, calzettoni amaranto



Sponsor: Euronics



Sponsor tecnico: Macron



Palmares: 1 Coppa Italia di serie C (1980/81), 1 Supercoppa di Lega di serie C (2003/04)



Gli ex amaranto: Marco Cellini giunse a Livorno nella stagione 2016/17 dalla Spal, totalizzando, prima dell'infortunio, 19 presenze in campionato e realizzando ben 11 reti. Un altro ex importante è sicuramente Aniello Cutolo. A Livorno ha vissuto una breve esperienza: nella stagione 2014/15, realizzò ben sei gol in 21 presenze ma durante il mercato di gennaio lasciò gli amaranto (era di proprietà del Pescara). Infine l'ex turno è anche Elvis Abbruscato, attualmente allenatore in seconda degli aretini. Nell'estate 2000, appena 19enne, fu girato in prestito dal Verona al Livorno. L'esperienza in casacca amaranto si conclude con 12 presenze e un gol.



Precedenti a Livorno: partite disputate 23 (4 in serie B, 8 in C1, 1 in C2, 10 in C); vittorie Livorno 11 (ultima stagione 2001-02, 2-0), pareggi 9 (ultimo stagione 2016-17, 1-1), vittorie Arezzo 3 (ultima stagione 1975-76, 0-1)



Precedenti ad Arezzo: partite disputate 22 (4 in serie B, 8 in C1, 1 in C2, 9 in C); vittorie Arezzo 13 (ultima stagione 2016-17, 1-0), pareggi 6 (ultimo stagione 1981-82, 1-1), vittorie Livorno 2 (ultima stagione 2001-02, 0-1)



Classifica: 9° posto con 27 punti (-2 punti di penalizzazione)



Capocannoniere: Davide Moscardelli, classe 1980, ruolo attaccante con 10 reti



Arezzo in casa: 4 vittorie (2-1 Pontedera, 2-0 Cuneo, 1-0 Prato, 4-2 Giana Erminio), 3 pareggi (1-1 Viterbese, 1-1 Pro Piacenza, 1-1 Carrarese), 4 sconfitte (2-3 Arzachena, 1-2 Pistoiese, 0-1 Lucchese, 0-1 Olbia). Reti fatte Arezzo 15, subite 13



Diffidati: Corradi, De Feudis, Rinaldi



Indisponibili: Cenetti, Lulli



Squalificati: nessuno



Probabile formazione (4-3-3): Ferrari, Luciani, Varga, Muscat, Sabatino, Corradi, De Feudis, Foglia, Di Nardo, Moscardelli, Cutolo.



Prima squadra



Portieri: Ferrari 1996, Perisan 1997, Ubirti 2001.



Difensori: Belvisi 1997, Ferrario 1985, Franchetti 1996, Luciani 1990, Muscat 1993, Ravanelli 1999, Sabatino 1988, Semprini 1998, Talarico 1997, Varga 1996.



Centrocampisti: Benucci 1998, Cenetti 1989, Corradi 1990, Criscuolo 1997, De Feudis 1983, Foglia 1989, Mazzarani 1986, Yebli 1997.



Attaccanti: Campagna 1994, Cellini 1981, Cutolo 1983, Di Nardo 1998, D'Ursi 1995, Gerardini 2000, Moscardelli 1980, Quero 1998, Regolanti 1994.



Movimenti di mercato



Arrivi: Mazzarani 1986 centrocampista dalla Lupa Roma (definitivo), Perisan 1997 portiere dalla Triestina (prestito/Udinese), Belvisi 1997 difensore dal Latina (definitivo), Campagna 1994 attaccante dal Catanzaro (definitivo), Regolanti 1994 attaccante dalla Paganese (definitivo), Semprini 1998 difensore dal Brescia (prestito).



Partenze: Borra 1995 portiere alla Virtus Entella (fine prestito), Disanto 1994 attaccante alla Sangiovannese (definitivo).



Precedenti in campionato dalla stagione 1959-60



1959-60 serie C/B 08/11/1959 Ar.-Liv. 2-2 (6' Barbana A, 28' Raffin L, 45' Gratton L, 66' Bonizzoni A) Galatolo di Santa Margherita Ligure / 27/03/1960 Liv.-Ar. 1-3 (21' Bernardis L, 37' Danova A, 41' Tassinari A, 53' Tassinari A) Grondona di Genova



1960-61 serie C/B 22/01/1961 Ar.-Liv. 0-2 (37' Morelli, 74' Baldi) Sabatella di Potenza / 04/06/1961 Liv.-Ar. 2-1 (71' Mazzucchi L, 83' Gratton L, 87' Beretta rig. A) Recanati di Roma



1961-62 serie C/B 14/01/1962 Ar.-Liv. 3-1 (51' Teneggi L, 56' Cavazzoni A, 72' Magherini A, 81' Cavazzoni A) Gonnella di Asti / 27/05/1962 Liv.-Ar. 2-4 (21' Tellini A, 25' Meroi A, 30' Cavazzoni A 48' Ribechini L, 55' Meroi A, 77' Baldi L) Cruciani di Terni



1962-63 serie C/B 30/09/1962 Ar.-Liv. 1-0 (56' Beretta rig.) Minghetti di Roma / 27/01/1963 Liv.-Ar. 2-0 (62' Mattioli, 74' Colombo) Bigi di Padova 1963-64 serie C/B 05/01/1964 Liv.-Ar. 1-0 (9' Mascalaito) Cantalupo di San Donà di Piave / 17/05/1964 Ar.-Liv. 0-0 Camozzi di Porto d'Ascoli



1966-67 serie B 25/09/1966 Ar.-Liv. 1-1 (30' Benvenuto A, 34' Giampaglia L) Pieroni di Roma / 19/02/1967 Liv.-Ar. 2-1 (47' Garzelli L, 54' Zanetti A, 55' Garzelli L) Torelli di Milano



1969-70 serie B 21/09/1969 Liv.-Ar. 0-0 Motta di Monza / 08/02/1970 Ar.-Liv. 1-1 (39' Bertarelli A, 72' Fava rig. L) Branzoni di Pavia



1970-71 serie B 22/11/1970 Ar.-Liv. 2-1 (60' Cominato A, 67' Baiardo rig. L, 86' Vezzoso A) Beretta di Milano / 11/04/1971 Liv.-Ar. 1-0 (21' Zani) Bianchi di Firenze



1971-72 serie B 17/10/1971 Liv.-Ar. 1-0 (27' Achilli rig.) Trono di Torino / 05/03/1972 Ar.-Liv. 1-0 (20' Camozzi) Angonese di Mestre



1975-76 serie C/B 21/12/1975 Liv.-Ar. 0-1 (83' Tombolato) Artico di Padova / 09/05/1976 Ar.-Liv. 1-0 (39' Novelli) Tempio di Catania



1976-77 serie C/B 14/11/1976 Ar.-Liv. 2-0 (7' Battiston, 57' Novelli) Lanzafame di Taranto / 03/04/1977 Liv.-Ar. 0-0 Altobelli di Roma



1977-78 serie C/B 09/10/1977 Ar.-Liv. 2-0 (39' Pasquali rig., 70' Tombolati) Garzi di Palermo / 26/02/1979 Liv.-Ar. 1-1 (37' Mondello L, 55' Tombolato A) Ponzano di Alessandria



1978-79 serie C1/B 10/12/1978 Ar.-Liv. 1-1 (69' Rambotti A, 76' Petrangeli L) Falzier di Treviso / 29/04/1979 Liv.-Ar. 1-0 (67' Barducci) Stillaci di Torino



1979-80 serie C1/B 16/12/1979 Liv.-Ar. 0-0 Angelelli di Terni / 27/04/1980 Ar.-Liv. 1-0 (9' Michesi) Rufo di Roma



1980-81 serie C1/B 23/11/1980 Liv.-Ar. 2-0 (51' Savoldi, 76' Toscano) Greco di Lecce / 05/04/1981 Ar.-Liv. 2-1 (2' Neri A, 11' Neri A, 31' Zandonà aut. L)



1981-82 serie C1/B 25/10/1981 Liv.-Ar. 2-2 (2' Grossi L, 46' Gritti A, 69' Favarin L, 88' Vittiglio A) Aguizzato di Verona / 28/02/1982 Ar.-Liv. 1-1 (22' Gritti A, 59' Rossi L) Damiani di Ascoli



1988-89 serie C1/A 09/10/1988 Ar.-P.Liv. 1-0 (Risetti di Voghera / 19/02/1989 P.Liv.-Ar. 1-1 (36' Mazzucato L, 48' Di Nicola A) Fiori di Ravenna



1996-97 serie C2/B 12/01/1997 Liv.-Ar. 1-0 (43' Cordone) Cavuoti di Vasto / 18/05/1997 Ar.-Liv. 1-0 (68' Scichilone) Ferarini di Parma



1998-99 serie C1/A 15/11/1998 Liv.-Ar. 1-1 (57' Giacobbo A, 80' Geraldi L) Ciulli di Roma / 28/03/1999 Ar.-Liv. 4-3 (42' Stancanelli L, 47' Massara A, 60' Recchi A, 64' Zampagna A, 72' Manfreda L, 84' Rinino A, 92' Manfreda L) Papini di Perugia



2000-01 serie C1/A 05/11/2000 Ar.-Liv. 2-1 (39' Abbruscato L, 47' Benfari A, 52' Ricchiuti A) Palanca di Roma / 18/03/2001 Liv.-Ar. 5-3 (8' Geraldi L, 14' Ricchiuti A, 40' Stefani L, 45' I. Protti L, 55' Frick rig. A, 59' Frick A, 90' Scichilone L, 92' Scichilone) Ponzalli di Firenze



2001-02 serie C1/A 15/09/2001 Ar.-Liv. 0-1 (65' Saverino) Giannoccaro di Lecce / 21/01/2002 Liv.-Ar. 2-0 (46' Serafini, 87' I. Protti) Carlucci di Molfetta



2016/17 serie C/A Liv.-Ar. 1-1 (58' Dell'Agnello L, 63' Yamga A) Pillitteri di Palermo / 11/03/2017 Ar.-Liv. 1-0 (42' Moscardelli) Valiante di Salerno



2017-18 serie C 08/10/2017 Liv.-Ar. 1-1 (13' Maiorino L, 66' D'Ursi A) Dionisi dell'Aquila



Partite disputate: 45. Vittorie Livorno 13, pareggi 15, vittorie Arezzo 17. Reti fatte Livorno 46, subite 49.



A Livorno: 23. Vittorie Livorno 11, pareggi 9, vittorie Arezzo 3. Reti fatte Livorno 30, subite 20.



Ad Arezzo: 22. Vittorie Arezzo 14, pareggi 6, vittorie Livorno 2. Reti fatte Arezzo 30, subite 16.



Marcatori del Livorno: 2 reti Gratton, Garzelli, Manfreda, Geraldi, Scichilone, I. Protti; 1 rete Raffin, Bernardis, Morelli, Baldi, Mazzucchi, Teneggi, Ribechini, Baldi, Mattioli, Colombo, Mascalaito, Giampaglia, Fava, Baiardo, Zani, Achilli, Mondello, Petrangeli, Barducci, Savoldi, Toscano, Grossi, Favarin, Rossi, Mazzucato, Cordone, Stancanelli, Abbruscato, Stefani, Saverino, Serafini, Dell'Agnello, Maiorino. Più un'autorete: Zandonà.



Playoff 2000-01 serie C1/A semifinali andata 27 maggio 2001 Arezzo-Livorno 1-3 (8' Alessi A, 14' Frick rig. A, 19' I. Protti rig. L, 28' I. Protti L) Cuttica di Alessandria / ritorno 3 giugno 2001 Livorno-Arezzo 2-0 (37' Doga, 41' Lorenzini rig.) Carlucci di Molfetta (il Livorno passa in finale)



Coppa Italia



1969-70 03/09/1969 girone 1 2.a giornata Livorno-Arezzo 0-0 Moretto di San Donà di Piave (Livorno eliminato)



1971-72 05/09/1971 girone 7 2.a giornata Arezzo-Livorno 0-0 Moretto di San Donà di Piave (Livorno eliminato)



1989-90 serie C 10/09/1989 girone G 7.a giornata Arezzo-Pro Livorno 1-0 (38' Tovalieri) Rossignoli di Firenze (Livorno eliminato)



2001-02 serie C ottavi di finale andata 14/11/2001 Livorno-Arezzo 2-0 (4' Alteri rig., 87' Scichilone) Ioseffi di Siena / ritorno 05/12/2001 Arezzo-Livorno 1-1 (59' Saverino L, 70' Buzzi A) Ciancaleoni di Foligno (Livorno passa ai quarti di finale)



2017-18 serie C sedicesimi di finale 29/11/2017 Livorno-Arezzo 2-1 (5' Sabatino A, 44' Maiorino L, 85' Montini L) Meocci di Siena (il Livorno passa agli ottavi di finale)




commenta
Conosciamoli meglio: il Pondera degli ex Rossini e Maritato
lunedý 5 febbraio 2018 - 20:43
 


Unione Sportiva Città di Pontedera s.r.l. (1912)



L'Unione Sportiva Pontedera ha inizio nel 1912. Nel 1928 viene adottata la maglia granata. Il 1° maggio 1985 a Livorno conquista il Trofeo Anglo-Italiano. La finale fu persa proprio dagli amaranto per 2-1. Nel 2010 l'U.S. Pontedera dopo 98 anni di storia cessa di esistere e ha inizio la nuova società denominata U.S. Città di Pontedera.



Presidenti: Paolo Boschi



Vice presidente: Filippo Tagliagambe



Amministratore delegato: Paolo Giovannini



Soci: Luciano Barachini, Marco Barachini, Luca Boschi, Simone Di Bella, Simone Falcini, Nicola Ferretti, Piero Gradassi, Giacomo Masini



Segretario generale: Nicola Benedetti



S.L.O.: Giulia Tanini



Team manager: Mauro Matteoni



Responsabile marketing: Santoro Mario



Responsabile ufficio stampa: Francesco Borsò



Allenatore: Ivan Maraia, 49 anni, di Santa Maria a Monte, allena per la prima volta in serie C. Da calciatore ha iniziato la carriera nel 1989 proprio nel Pontedera in serie C2. L'ex centrocampista ha giocato con i granata dal 1989 al 1994. Fece parte della formazione che il 6 aprile 1994 sconfisse la Nazionale allenata da Arrigo Sacchi nell'amichevole giocata a Coverciano prima dei Mondiali negli Stati Uniti. Inoltre ha vestito le maglie di Poggibonsi e Larcianese, dove nel 2002 ha appeso le scarpette al chiodo. Dal 2012 fino al 2017 ha affiancato nel Pontedera il tecnico di Certaldo, Paolo Indiani. In precedenza ha guidato Larcianese e San Gimignano, in Eccellenza e Promozione



Allenatore in seconda: Matteo Rossi



Preparatore portieri: Michele Ribechini



Staff tecnico: Mauro Mugnaini Claudio Giuntoli



Preparatore atletico: Fabio Ristori



Responsabile sanitario: dott. Ezio Giunti



Medico sociale: dott. Fernando Burchi



Massaggiatori: Ivano Andreucci, Mario Magli



Responsabile settore giovanile: Paolo Pastacaldi



Allenatore Berretti: Nico Scardigli



Campo di gioco: lo stadio "Ettore Mannucci" è stato costruito nel 1980. Nel 2002 è stato dedicato a Ettore Mannucci attaccante pontederese degli anni '40 e '50. Nell'estate 2012, dopo la promozione in Lega Pro Seconda Divisione del Pontedera, l'impianto a subito dei lavori di ammodernamento. L'attuale capienza è di 2.718 posti a sedere



Colori sociali: maglia granata, calzoncini e calzettoni granata



Sponsor: Corpo Guardie di Città, Seleco GEU



Sponsor tecnico: Givova



Palmares: 1 Trofeo Anglo-Italiano (1985)



Gli ex amaranto: Jonathan Rossini è un calciatore svizzero. E' cresciuto nelle giovanili del Bellinzona e della Sampdoria. Il 27 agosto 2016 il Sassuolo lo presta al Livorno in Lega Pro. Il 30 gennaio 2017 durante la gara con il Como subisce un brutto infortunio al ginocchio. Termina la stagione con all'attivo 16 presenze in campionato, una rete (Livorno-Pistoiese 3-0) e una presenze in Coppa Italia. Piergiuseppe Maritato l'attaccante calabrese comincia nei settori giovanili di Juventus e Fiorentina. Nel 2009 la società viola lo manda in prestito al Gallipoli, poi a Giulianova e Reggiana. Nel 2011 viene acquistato dal Vicenza. Nel suo curriculum in prestito anche a Como, Sudtirol e Lucchese. Nel 2016, da svincolato, viene acquistato dal Livorno. Con la maglia amaranto, nella stagione 2016/17, disputa tra campionato e playoff 37 gare segnando 10 reti (più tre assist) per un totale di 3.053' minuti giocati. Quindi dopo aver disputato la gara inaugurale del campionato in corso contro il Gavorrano (62' minuti giocati), viene ceduto a titolo definitivo al Modena



Precedenti a Livorno in campionato: partite disputate 7 (1 in 1Div., 6 in C2), vittorie Livorno 3 (ultima stagione 1996-97, 1-0), pareggi 3 (ultimo stagione 2016-17, 1-1), vittorie Pontedera 1 ( stagione 1995-96, 0-1)



Precedenti a Pontedera in campionato: partite disputate 8 (1 1Div., 6 in C2, 1 in C), vittorie Pontedera 2 (ultima stagione 1993-94, 1-0), pareggi 4 (ultimo stagione 2016-17, 0-0), vittorie Livorno 2 (ultima stagione 2017-18, 2-3)



Classifica: 14° posto con 27 punti



Capocannoniere: Lorenzo Pinzauti, classe 1994, ruolo attaccante con 3 reti



Pontedera fuori casa: 3 vittorie (0-1 Pro Piacenza, 2-3 Siena, 0-1 Prato), 7 sconfitte (1-0 Lucchese, 2-1 Arzachena, 2-0 Olbia, 2-1 Arezzo, 4-1 Carrarese, 5-1 Alessandria, 3-1 Giana Erminio). Reti fatte Pontedera 10, subite 21



Diffidati: Contini, Caponi, Corsinelli



Indisponibili: Vettori



Squalificati: nessuno



Probabile formazione (3-5-2): Contini, Rossini, Frare, Risaliti, Calcagni, Spinozzi, Caponi, Gargiulo, Posocco, Maritato, Pinzauti.



Prima squadra



Portieri: Biggeri 1996, Contini 1996, Marinca 1997.



Difensori: Borri 1997, Ferrari 1998, Frare 1996, Mastrilli 1997, Risaliti 1995, Romiti 1992, Rossini 1989, Tofanari 1998, Vettori 1982.



Centrocampisti: Bonaventura 1995, Calcagni 1994, Caponi 1988, Corsinelli 1997, Gargiulo 1994, Pandolfi 1997, Paolini 1997, Posocco 1996, Spinozzi 1998.



Attaccanti: Benericetti 2000, Grassi 1983, Maritato 1989, Pinzauti 1994, Raffini 1996.



Movimenti di mercato



Arrivi: Raffini 1996 attaccante dal Pordenone (prestito), Maritato 1989 attaccante dal Modena (definitivo), Rossini 1989 difensore dalla Pistoiese (prestito/Sassuolo).



Partenze: Pesenti 1987 attaccante al Piacenza (definitivo).



Precedenti in campionato dalla stagione 1983-84



1983-84 serie C2/A 13/11/1983 Pon.-Liv. 0-0 Tonon di Conegliano / 01/04/1984 Liv.-Pon. 4-1 (21' Palazzi L, 34' Finetto aut. P, 37' Ilari L, 79' Salvi rig. L, 88' Palazzi L) Strada di Abbiategrasso



1989-90 serie C2/A 03/12/1989 Pon.-Liv. 1-0 (58' Parlanti) Scardia di Lecce / 29/04/1990 Liv.-Pon. 1-1 (43' De Angelis P, 79' Peragine L) Aricò di Milano



1990-91 serie C2/A 11/11/1990 Liv.-Pon. 1-0 (62' Limetti) Capovilla di Verona / 30/03/1991 Pon.-Liv. 0-0 Paterna di Teramo



1993-94 serie C2/B 12/12/1993 Pon.-Liv. 1-0 (50' Cecchini) Alban di Bassano Del Grappa / 22/05/1994 Liv.-Pon. 0-0 De Prisco di Nocera Inferiore



1995-96 serie C2/B 12/11/1985 Liv.-Pon. 0-1 (24' Innocenti) Acronzio di Teramo / 31/03/1996 Pon.-Liv. 0-1 (42' Morabito rig.) Bertini di Arezzo



1996-97 serie C2/B 20/10/1996 Liv.-Pon. 1-0 (27' Cordone) Ayroldi di Salerno / 09/03/1997 Pon.-Liv. 1-1 (16' Ferazzoli P, 21' Bonaldi L) Strocchia di Nola



2016-17 serie C/A 27/11/2016 Liv.-Pon. 1-1 (35' Gemignani P, 76' Maritato L) Panarese di Lecce / 08/04/2017 Pon.-Liv. 0-0 De Angeli di Abbiategrasso



2017-18 serie C 01/10/2017 Pon.-Liv. 2-3 (44' Calcagni P, 75' Posocco P, 77' Murilo L, 83' Murilo L, 86' Murilo L) Zufferli di Udine



Partite disputate: 15. Vittorie Livorno 5, pareggi 7, vittorie Pontedera 3. Reti fatte Livorno 13, subite 9.



A Livorno: 7. Vittorie Livorno 3, pareggi 3, vittorie Pontedera 1. Reti fatte Livorno 8, subite 4.



A Pontedera: 8. Vittorie Pontedera 2, pareggi 4, vittorie Livorno 2. Reti fatte Pontedera 5, subite 5.



Marcatori del Livorno: 3 reti Murilo; 2 reti Palazzi; 1 rete Ilari, Salvi, Peragine, Limetti, Morabito, Cordone, Bonaldi, Maritato.



Coppa Italia



1972-73 serie C fase eliminatoria-girone I 23/08/1972 1.a giornata Pontedera-Livorno 0-0 Grassi di Savona / 03/09/1972 4.a giornata Livorno-Pontedera 2-1 (9' Mola L, 18' Del Moro P, 83' Ulivieri L) Vaccaro di Torino (il Livorno passa agli ottavi di finale)



1982-83 serie C girone K 1.a giornata 22/08/1982 Livorno-Pontedera 1-1 (47' Monzani L, 79' Fedi rig. P) D'Alascio di Pisa / 4.a giornata 01/09/1982 Pontedera-Livorno 2-3 (48' Fargione P, 60' Carmassi P, 63' Favarin L, 69' Favarin L, 77' Grossi L) Scalise di Bologna (Livorno eliminato)



1983-84 serie C girone M 2.a giornata 24/08/1983 Livorno-Pontedera 1-0 (30' Paoli) Mazzetti di Firenze / 5.a giornata 04/09/1983 Pontedera-Livorno 0-0 Nicchi di Arezzo (il Livorno passa ai sedicesimi di finale)



1984-85 serie C girone K 3.a giornata 02/09/1984 Pontedera-Livorno 2-1 (3' Ciardelli P, 7' Brandolini P, 57' Vitale L) Acri di Novi Ligure / 6.a giornata 16/09/1984 Livorno-Pontedera 0-2 (1' Brandolini, 60' Brandolini) Sanguineti di Chiavari (Livorno eliminato)



1985-86 serie C girone K 1.a giornata 21/08/1985 Pontedera-Livorno 0-1 (47' I. Protti) Iori di Parma / 4.a giornata 04/09/1985 Livorno-Pontedera 4-1 (20' Giani aut. L, 23' D'Este L, 35' Gaudenzi L, 44' Gadda L, 62' Madocci P) Tedeschi di Bologna (il Livorno passa ai sedicesimi di finale)



1986-87 serie C girone L 2.a giornata 27/08/1986 Pontedera-Livorno 1-1 (52' Redomi P, 55' Brandolini L) Sanguineti di Chiavari poi 0-2 a tavolino su delibera del Giudice Sportivo / 5.a giornata 07/09/1986 Livorno-Pontedera 1-0 (77' Falsettini) Ingargiola di Marsala poi 0-2 a tavolino su delibera del Giudice Sportivo (il Livorno passa ai sedicesimi di finale)



1988-89 serie C girone 3 3. giornata 28/08/1988 Pro Livorno-Pontedera 3-1 (36' Del Francia L, 50' Gemmi rig. P, 61' A. Perfetti L, 62' Del Francia L) Di Renzo di Roma / 6.a giornata 07/09/1988 Pontedera-Pro Livorno 0-2 (4' Guidugli, 85' Mazzucato rig. L) Marchese di Napoli (la Pro Livorno passa ai sedicesimi di finale)



1993-94 serie C ottavi di finale andata 09/01/1994 Livorno-Pontedera 0-0 Ferarrini di Parma / ritorno 26/01/1994 Pontedera-Livorno 1-1 (16' Rossi P, 67' Cuc L) Ruggiero di Nocera Inferiore (il Livorno passa ai quarti di finale)



1994-95 serie C 2° turno eliminatorio andata 21/09/1994 Pontedera-Livorno 0-1 (20' Vitali) Ferarrini di Parma / ritorno 05/10/1994 Livorno-Pontedera 0-0 Rossi di Ciampino (il Livorno passa ai sedicesimi di finale)



1997-98 serie C girone H 3.a giornata 03/09/1997 Pontedera-Livorno 0-2 (9' Di Pietro, 26' Di Pietro) Pieri di Genova (il Livorno passa ai sedicesimi di finale)



1998-99 serie C sedicesimi di finale andata 28/10/1998 Livorno-Pontedera 1-1 (71' Randazzo L, 85' Godeas L) Linfatici di Viareggio / ritorno 11/11/1998 Pon.-Liv. 0-2 (72' Ferretti, 90' Scalzo) Saccani di Mantova (il Livorno passa agli ottavi di finale)



Partite disputate: 21. Vittorie Livorno 12, pareggi 7, vittorie Pontedera 2. Reti fatte Livorno 29, subite 12.



A Livorno: 10. Vittorie Livorno 5, pareggi 4, vittorie Pontedera 1. Reti fatte Livorno 14, subite 7.



A Pontedera: 11. Vittorie Pontedera 1, pareggi 3, vittorie Livorno 7. Reti fatte Pontedera 5, subite 15.



Marcatori del Livorno: 2 reti Favarin, Del Francia, Di Pietro; 1 rete Mola, Ulivieri, Monzani, Grossi, Paoli, Vitale, I. Protti, D'Este, Gaudenzi, Gadda, Perfetti, Guidugli, Mazzucato, Cuc, Vitali, Godeas, Ferretti, Scalzo. Più un'autorete: Giani.



Torneo Anglo-Italiano



1° maggio 1985-finale 1° posto Pontedera-Livorno 2-1 (54' Ciardelli P, 74' Brandolini P, 79' Ilari L) Baldas di Trieste




commenta
La Pistoiese degli ex Regoli, Rafati e Surraco
venerdý 2 febbraio 2018 - 14:39
 


U.S. Pistoiese 1921 s.r.l. (1921)



Nei primi anni di vita la società arancione, dal 1921 (anno di nascita) fino al 1936, partecipò alla Divisione Nazionale al campionato cadetto. Il periodo tra il 1937 e il 1977 fu caratterizzato da una sequenza di saliscendi tra la serie C, serie D, campionato di Promozione e una breve parentesi in serie B. Vestono l'arancione giocatori come Brio e il portiere Lido Vieri. Con Bruno Bolchi in panchina, la Pistoiese, vince il campionato di serie C del 1976/77, tornando in serie B dopo 29 anni. Il primo giugno 1980 gli arancioni pareggiando con il Lecce conquistano la promozione in serie A. La Pistoiese disputò il suo primo e solo campionato di serie A nella stagione 1980/81. Negli anni 80 la squadra milita tra i campionati di serie B e C. Nel 1988 la squadra non si iscrive al campionato di serie C2 e riparte dai dilettanti, con il presidente Mario Frustalupi. Il 1994 si conclude con la conquista della serie B. Nel 2002 retrocede in serie C1. Al termine della stagione 2008/09 retrocede in serie C2 ma non si iscrive al campionato. La nuova società viene ammessa a partecipare al Campionato Dilettanti e Eccellenza Toscana. Nel 2010 approda in serie D. Nella stagione 2013/14 è promossa in Lega Pro.



Presidente: Orazio Ferrari, architetto e imprenditore di Pistoia, ha maturato importanti esperienze nel mondo del calcio con il Pistoia Club. Ha assunto la massima carica nella stagione 2010/11



Presidente holding Arancione: Andrea Bonechi



Main sponsor: Vannino Vannucci



Dirigenti prima squadra: Pietro Baldi, Giancarlo Iacoviello, Franco Romani



Direttore generale: Marco Ferrari



Segretario generale: Neri Cresci



Club manager: Fabio Fondatori



Direttore dell'area tecnica: Federico Bargagna



Team manager: Juri Pucciarelli



Responsabile comunicazione relazioni esterne: Gabriele Terreri



Capo ufficio stampa: Stefano Baccelli



SLO: Gabriele Turelli



Ufficio marketing: Alessio Torricelli



Amministrazione: Marco Ascoli



Responsabile grafica: Niccolò Pascali



Fotografi ufficiali: Carlo Quartieri, Niccolò Parigini



Consulente del lavoro: David Lotti



Consulente legale: avv. Federico Spinicci



Responsabile rapporti con Co.Vi.Soc.: Andrea Bonechi



Responsabile servizio hospitality: Linda Samoni



Responsabile biglietterie: Franco Parigini



Delegato alla sicurezza: Massimo Melani



Responsabile tornelli e videosorveglianza stadio: Rosario Savasta



Collaboratori: Stefano Babbini, Saverio De Stefano



Responsabile bar stadio: Lucia Paciello



Speakers stadio: Alberto Bigagli, Stefano Carradori, Gianmarco Canonaco



Responsabile verde stadio: Valter Minighetti



Lavanderia: Giuseppina Scalise



Allenatore: Paolo Indiani è nato 62 anni fa a Certaldo, dove all'età di 27 anni ha cominiciato ad allenare. In carriera ha conquistato due promozioni dall'Eccellenza con il Castelfiorentino nel 1987 e con il Certaldo nel 1990, altrettante promozioni in serie D con la Rondinella nel 1999 e con il Poggibonsi nel 2001. Nel 2003 l'impresa con la Massese con il doppio salto dalla serie D alla C1, condito con lo scudetto Dilettanti. Infine nella stagione 2012/13 porta in serie C1 il Pontedera. In carriera ha anche allenato l'U.S. Virtus, Foglino, Sangiovannese, Impruneta, Sangiminiano, Grosseto, Lucchese, Foligno e Pistoiese. A fine stagione lascia il Pontedera e ritorna sulla panchina della Pistoiese. Per il tecnico di Certaldo si tratta di un ritorno sulla panchina degli arancioni dopo i sei mesi vissuti in serie D nella stagione 2011/12. Paolo Indiani non ha mai allenato in serie B, anche se ci è andato vicino due volte. Con il Crotone, perdendo la sfida play off contro il Taranto e con il Perugia che nel 2010 fu dichiarato fallito. Predilige il modulo 3-5-2



Allenatore in seconda: Luca Fiasconi



Preparatore atletico: Giovanni Saracini



Collaboratore tecnico: Alberto Nardi



Preparatore portieri: Massimo Gazzoli



Responsabile sanitario: dott. Edoardo Cantilena



Medici sociali: dott. Roberto Barbieri, dott. Gianluca Taliani



Addetto emergenze stadio: dott. Andrea Barontini



Fisioterapista: Marco Gargiani



Fisioterapista/Massaggiatore: Gian Paolo Fagni



Rescupero infortuni: dott. Giorgio Datteri



Nutrizionista: Emma Balsimelli



Dirigente responsabile settore giovanile: Paolo Gisinti



Segreterio: Manuele Mazzoncini



Dirigenti: Antonio Paolini, Franco Pratesi



Allenatore Berretti: Vittorio Fortunato



Campo di gioco: lo stadio fu inaugurato il 25 giugno 1966. Lo stadio comunale, il 6 dicembre 2006, fu intitolato a Marcello Melani, presidente della Pistoiese dal 1974 al 1984. Il complesso è stato smantellato e riedificato più volte. La capienza attuale è di 4.800 posti a sedere



Colori sociali: maglia arancione, calzoncini e calzettoni arancioni



Sponsor: Vannucci Piante



Sponsor tecnico: Legea



Gli ex amaranto: Paolo Regoli, esterno destro, è nato il 24 aprile 1991 a Pontedera. Ha giocato in serie B con il Livorno nella stagione 2015/16 dove ha totalizzato solo due presenze. Dopo la retrocessione degli amaranto in Lega Pro passa al Mantova. Jami Rafati, classe 1994, è nato e cresciuto a Firenze. Il Genoa lo scorge nel West Ham e lo porta in Italia. Il 7 luglio 2014 il Livorno lo acquista dal Grifone a titolo definitivo per un anno con opzione per il secondo. In due anni con gli amaranto gioca una sola gara di campionato (Perugia-Livorno 4-1) ed appena 4' minuti giocati. Juan Ignacio Surraco, classe 1987, ruolo centrocampista viene scoperto dall'Udinese, nel 2006 e viene aggregato alla squadra Primavera. Il 28 luglio 2010 si trasferisce in prestito al Livorno. Prima dell'infortunio con gli amaranto gioca 25 partite in campionato, segnando cinque reti e due gare in Coppa Italia. Il 31 agosto 2011 viene ingaggiato dal Torino. Il 30 luglio 2014 ritorna al Livorno. Colleziona solo 4 presenze in campionato ed una in Coppa Italia (Livorno-Bassano 2-4) e dopo appena quattro mesi risolve il contratto con il Livorno



Precedenti a Livorno in campionato: partite disputate 15 (3 in serie B, 9 in C, 3 in C1), vittorie Livorno 12 (ultima stagione 2017-18, 2-0), pareggi 2 (ultimo stagione 1976-77, 0-0), vittorie Pistoiese 1 (stagione 1961-62, 0-1)



Precedenti a Pistoia in campionato: partite disputate 14 (3 in serie B, 8 in C, 3 in C1), vittorie Pistoiese 3 (ultima stagione 1998-99, 1-0), pareggi 8 (ultimo stagione 1976-77, 0-0), vittorie Livorno 3 (ultima stagione 2016-17, 0-2)



Classifica: 10° posto con 26 punti



Capocannoniere: Franco Ferrari, classe 1995, attaccante con 7 reti



Pistoiese in casa: 6 vittorie (1-0 Monza, 1-0 Prato, 2-1 Piacenza, 2-1 Carrarese, 3-1 Gavorrano, 1-0 Arezzo), 3 pareggi (1-1 Pro Piacenza, 1-1 Cuneo, 2-2 Lucchese), 1 sconfitta (1-2 Siena). Gol realizzati Pistoiese 15, subiti 9



Diffidati: nessuno



Indisponibili: Cauterecci, Costa, Ludovisi, Rafati, Sadotti, Viti



Squalificati: Luperini



Probabile formazione (3-5-2): Zaccagno, Zullo, Nossa, Quaranta, Mulas, Hamlili, Minardi, Regoli, Zappa, Surraco, Ferrari.



Prima squadra



Portieri: Biagini 1995, Costa 1998, Petroni 2000, Zaccagno 1997.



Difensori: Dosio 1997, Eleuteri 1998, Mulas 1996, Nossa 1985, Priola 1990, Quaranta 1997, Sanna 1997, Terigi 1991, Zappa 1997, Zullo 1990.



Centrocampisti: Cauterucci 1999, Hamlili 1991, Luperini 1994, Minardi 1998, Nardini 1983, Papini 1983, Picchi 1997, Rafati 1994, Regoli 1991, Sadotti 1998, Tartaglione 1998.



Attaccanti: Boggian 1996, De Cenco 1989, Ferrari 1995, Ludovisi 1999, Surraco 1987, Vrioni 1998.



Movimenti di mercato



Arrivi: Picchi 1997 centrocampista dall'Empoli (prestito), Terigi 1991 difensore dalla Robur Siena (definitivo), Nardini 1983 centrocampista dalla Pro Vercelli (definitivo).



Partenze: Rossini 1989 difensore dalla Pistoiese (prestito/Sassuolo).



Precedenti in campionato dalla stagione 1931-32



1931-32 serie B 04/10/1931 Pis.-Liv. 2-2 (21' Innocenti P, 25' Corsetti L, 35' Miniati L, 70' Barni P) Bertoli di Vicenza / 21/02/1932 Liv.-Pis. 0-0 Dattilo di Roma



1932-33 serie B 20/11/1932 Liv.-Pis. 1-0 (44' Silvestri) De Sanctis di Roma / 23/04/1933 Pis.-Liv. 0-0 Rovida di Milano



1935-36 serie B 03/11/1935 Liv.-Pis. 3-1 (14' Lombatti L, 27' Lombardi P, 37' Montanari L, 46' Lombatti L) Mauri di Como / 15/03/1936 Pis.-Liv. 0-0 Barlassina di Novara



1959-60 serie C/B 22/11/1959 Pis.-Liv. 0-0 Rancher di Roma / 10/04/1960 Liv.-Pis. 4-2 (10' Gratton L, 15' Lomi P, 50' Vitali P, 67' Raffin L, 76' Pisetta L, 79' L. Mazzoni L) Zanchi di Mestre



1960-61 serie C/B 11/12/1960 Liv.-Pis. 2-1 (21' Pellis L, 45' Ghiadoni L, 63' Taffarello P) Gonnella di Asti / 16/04/1961 Pis.-Liv. 1-0 (36' Carpini) Palazzo di Palermo



1961-62 serie C/B 19/11/1961 Pis.-Liv. 3-1 (12' Rosito P, 28' Savoia P, 37' Novelli L, 88' Brognoli P) Smorto di Reggio Calabria / 01/04/1962 Liv.-Pis. 0-1 (28' Taffarello) Orlando di Bergamo



1962/63 serie C/B 30/12/1962 Pis.-Liv. 0-0 Acernese di Roma / 26/05/1963 Liv.-Pis. 1-0 (13' Cartasegna) Riva di Cagliari



1963-64 serie C/B 22/12/1963 Liv.-Pis. 5-1 (9' Colombo L, 18' Virgili L, 24' Buglioni L, 68' Castellazzi P, 69' Virgili L, 85' Mascalaito L) Virgili di Roma / 03/05/1964 Pis.-Liv. 1-1 (77' Mascalaito L, 89' Carpini P) Marchiori di Padova



1975-76 serie C/B 07/12/1975 Liv.-Pis. 2-0 (50' Tagliaferri, 88' Mondello) Romanetti di Messina / 25/04/1976 Pis.-Liv. 1-1 (41' Tagliaferri L, 42' Quadri P) Lazzaroni di Milano



1976-77 serie C/B 23/01/1977 Pis.-Liv. 0-0 Lanese di Messina / 12/06/1977 Liv.-Pis. 0-0 D'Elia di Salerno



1984-85 serie C1/A 14/10/1984 Pis.-Liv. 0-3 (2' Ilari, 47' Vitale, 82' Pontis) Creati di Acireale / 24/02/1985 Liv.-Pis. 2-1 (68' De Poli L, 72' Pontis L, 84' Di Stefano P) Nicoletti di Agropoli



1997-98 serie C1/A 31/08/1997 Pis.-Liv. 0-2 (70' Nardini, 88' Nardini) Zaltron di Bassano del Grappa) / 18/01/1998 Liv.-Pis. 1-0 (83' Vincioni rig.) Urbano di Carbonia



1998-99 serie C1/A 20/09/1998 Liv.-Pis. 2-1 (14' Fioretti P, 16' Merlo L, 28' Fantini L) Urbano di Carbonia / 24/01/1999 Pis.-Liv. 1-0 (81' Castiglione) Cruciani di Pesaro



2016-17 serie C/A Liv.-Pis. 3-0 (15' Rossini, 42' Venitucci, 59' Cellini rig.) Guccini di Albano Laziale / 05/05/2017 Pis.-Liv. 0-2 (7' Luci, 72' Calil) Vigile di Cosenza



2017-18 serie C/A Liv.-Pis. 2-0 (14' Valiani, 92' Montini rig.) Annaloro di Collegno



Partite disputate: 29. Vittorie Livorno 15, pareggi 11, vittorie Pistoiese 3. Reti fatte Livorno 40, subite 17.



A Livorno: 15. Vittorie Livorno 12, pareggi 2, vittorie Pistoiese 1. Reti fatte Livorno 28, subite 8.



A Pistoia: 14. Vittorie Pistoiese 3, pareggi 8, vittorie Livorno 3. Reti fatte Pistoiese 9, subite 12.



Marcatori del Livorno: 2 reti Lombatti, Virgili, Mascalaito, Tagliaferri, Pontis, Nardini; 1 rete Corsetti, Miniati, Silvestri, Montanari, Grattin, Raffin, Pisetta, L. Mazzoni, Pellis, Ghiadoni, Novelli, Cartasegna, Colombo, Buglioni, Mondello, Ilari, Vitale, De Poli, Vincioni, Merlo, Fantini, Rossini, Venitucci, Cellini, Luci, Calil, Valiani, Montini.



Coppa Italia



1994-95 serie C sedicesimi di finale andata 26 ottobre 1994 Pistoiese-Livorno 1-1 (25' Nardi P, 31' Calandra L) Ercolino di Cassino / 08/12/1994 Livorno-Pistoise 2-0 (46' Bagnoli, 91' Scalzo) Malatesta di Terni (il Livorno passa agli ottavi di finale)



1997-98 serie C girone H 24/09/1997 5.a giornata Livorno-Pistoiese 3-1 (8' Di Pietro L, 12' Di Pietro L, 18' Pittana P, 29' Di Pietro L) Ponzalli di Firenze (classifica: Prato 8, Livorno 7, Pisa 5, Pontedera 5, Pistoiese 4. Il Livorno passa ai sedicesimi di finale)



2002-03 serie B gruppo 4 3.a giornata 11 settembre 2002 Livorno-Pistoiese 3-2 (5' I. Protti L, 24' Danilevicius L, 37' Negro Frer aut. L, 60' Vigiani P, 66' Ferro P) Bergonzi di Genova (classifica: Empoli 6, Livorno 6, Pistoiese 3, Cagliari 3). Livorno eliminato per peggior differenza reti).




commenta
Conosciamoli meglio: l'Alessandria degli ex Bunino e Cazzola
venerdý 26 gennaio 2018 - 17:04
 


U.S. Alessandria Calcio 1912 s.r.l. (1912)



L'Unione Sportiva Alessandria è stata fondata il 18 febbraio 1912. La squadra ha disputato 13 stagioni in serie A tra il 1929 e il 1960. Venti i campionati in serie B, l'ultimo nel 1975. Sono in tutto 46 i campionati disputati in serie C. Conta nel suo palmares una Coppa Coni conquistata nel 1927 e una Coppa Italia di serie C vinta nel 1973. Tra i giocatori che hanno vestito la maglia grigia spicca sicuramente il nome di Gianni Rivera, alessandrino di nascita, che esordì in serie A non ancora sedicenne il 2 giugno 1959, nella partita Alessandria-Inter terminata 1-1. Nel 1969 vinse il Pallone d'Oro. Da non dimenticare i calciatori che hanno vestito la maglia della Nazionale come i Campioni del Mondo Bertolini, Borel, Ferrari e Rava. Negli ultimi decenni ha vissuto periodi assai turbolenti dovuti a problemi di natura economica che nel 2003 l'hanno portata al fallimento.



Presidente: Luca Di Masi, 38 anni, sposato, con due figli, titolare della boutique torinesi Olympic (abbigliamento per adulti e bambini), amministra anche gli affitti di palazzi, appartamenti e villette. Nel febbraio 2013 è diventato l'azionista unico dell'Alessandria



Segretario generale e delegato sicurezza: Stefano Toti



Segretari amministrativi: Cristina Bortolini, Federica Rosina



Addetto all'arbitro: Emiliano Gallione



Responsabile rapporti con la tifoseria: Mario Di Cianni



Responasbile area comunicazione: Gigi Poggio



Ufficio stampa: Mauro Risciglione, Michela Amisano, Tino Pastorino



Speakers stadio: Federico Mazzarello



Direttore commerciale: Luca Borio



Addetto commerciale: Federico Vaio



Direttore sportivo: Massimo Cerri



Collaboratore del direttore sportivo: Alessandro Soldati



Team manager: avv. Filippo Giordanengo



Allenatore: Michele Marcolini, classe 1975, nato a Savona, è stato centrocampista di Bari, Vicenza, Atalanta e Chievo. Da calciatore ha totalizzato 236 presenze in serie A e ottenendo due promozioni in serie A con Atalanta e Chievo Verona. Cresciuto nel vivaio prima del Vado e poi del Torino, sfiorando lo scudetto Primavera con la squadra in cui giocava l'attuale mister del Livorno, Andrea Sottil. Esordisce in serie C1 nel Sora, poi quattro stagioni a Bari, dove esordisce in serie A. Quindi due stagioni al Vicenza in serie B, seguite da tre campionati all'Atalanta. Infine cinque anni nel Chievo tra serie A e B e una stagione al Padova (2011/12). Chiude la carriera di calciatore nel Lumezzane nel 2012/13 e nella stagione 2013/14 diventa l'allenatore dei bresciani, terminando il campionato al 14° posto. L'anno dopo passa al Real Vicenza. A gennaio viene esonerato ma dopo un mese viene richiamato alla guida dei biancorossi. Termina la stagione al 7° posto. A fine campionato lascia i veneti e gli viene affidata la guida tecnica del Pavia. A dicembre viene rimosso dall'incarico. Il 24 giugno 2016 viene nominato nuovo tecnico del Santarcangelo, portando i gialloblu ad un soffio dei playoff (11° posto). Il 21 novembre scorso diventa il nuovo mister dell'Alessandria al posto di Cristian Stellini



Allenatore in seconda: Giacomo Venturi



Preparatore atletico: prof. Andrea Bocchio



Preparatore portieri: Andrea Servili



Collaboratore prima squadra: Andrea De Donatis



Responsabile area sanitaria: dott. Marco Salvucci



Medico sociale: dott. Paolo Gentili



Fisioterapista: Giuseppe Ciclista, Andrea Orvieto



Osteopata: Jacopo Capocchiano



Magazziniere: Franco De Giorgio



Responsabile Settore Giovanile: Nereo Omero



Coordinatore tecnico area scoutong: Alessandro Soldati



Responsabile area scouting: Giuseppe Bugatti



Collaboratore tecnico area scouting: Alessandro Soldati



Segreteria: Stefano Carlet



Coordinatore tecnico: Pasquale Sasà



Coordinatore scuola calcio accademia grigia: Luca Scarcella



Coordinatore affiliazioni e progetti accademia grigia: Federico Lombardi



Coordinatore scouting Alessandria e Asti: Marco Defrancisci



Coordinatore scouting: Massimo Lopalco



Segreteria organizzativa e scuola calcio: Maurizio Stinco



Segreteria organizzativa e scouting: Saverio Garreffa



Operatore riprese video: Andrea Siano



Responsabili magazzino: Monica Biorci, Franco Sguaizer



Addetto stampa: Michela Amisano



Campo: stadio "Giuseppe Moccagatta" fu ribattezzato così nel 1946 a ricordo del presidente della squadra nonchè sindaco della città, improvvisamente scomparso all'inizio di quel campionato. I grigi, comunque, iniziarono l'avventura nella nuova struttura con il campionato 1929/30. Nel 1956 dopo la promozione in serie A, fu necessario un intervento di ristrutturazione. Gli ultimi interventi significativi risalgono al 2001. La capienza è di 6.131 posti



Colori: maglia grigia, calzoncini neri, calzettoni grigio-neri



Sponsor: GLS (Corriere Espesso)



Sponsor tecnico: Erreà



Palmares: 1 Coppa Coni (1927), 1 Coppa Italia di serie C (1973)



Gli ex amaranto: nelle file dei grigi Riccardo Scazzola e Cristian Bunino saranno gli ex di turno. Il centrocampista ha collezionato 25 presenze e 2 reti in campionato con la maglia degli amaranto da luglio 2015 a giugno 2016. Un'esperienza non proprio positiva per il mediano alessandrino vista la retrocessione in Lega Pro del Livorno. L'attaccante piemontese, Bunino, fu girato in prestito dalla Juventus nella stagione 2015/16. Ha collezionando 14 presenze in campionato, segnando una rete in Virtus Lanciano-Livorno (2-1). Anche per lui l'esperienza in Toscana si concluse con la retrocessione degli amaranto in Lega Pro



Precedenti a Livorno: partite disputate 18 (6 in serie A, 6 in B, 2 in C1, 2 in C2, 2 in C); vittorie Livorno 15 (ultima stagione 2016-17, 2-1), pareggi 3 (ultimo stagione 1997-98, 0-0)



Precedenti ad Alessandria: partite disputate 19 (6 in serie A, 6 in B, 2 in C1, 2 in C2, 3 in C); vittorie Alessandria 14 (ultima stagione 2016-17, 3-1), pareggi 2 (ultimo stagione 1939-40, 1-1), vittorie Livorno 3 (ultima stagione 2017-18, 0-3)



Classifica: 11° posto con 27 punti



Capocannoniere: Andrès Gonzalez, classe 1985, ruolo attaccante e Michele Marconi, classe 1989, ruolo attaccante con 8 reti



Alessandria fuori casa: 1 vittoria (0-2 Cuneo), 6 pareggi (1-1 Pontedera, 1-1 Pro Piacenza, 0-0 Robur Siena, 1-1 Monza, 0-0 Arzachena, 2-2 Giana Erminio), 3 sconfitte (2-1 Carrarese, 2-1 Lucchese, 3-2 Piacenza). Reti fatte Alessandria 11, subite 12



Diffidati: Gazzi



Indisponibili: Cazzola



Squalificati: nessuno



Probabile formazione (4-4-2): Agazzi, Celjak, Gozzi, Piccolo, Casasola, Nicco, Branca, Gazzi, Sestu, Gonzalez, Marconi.



Prima squadra



Portieri: Agazzi 1984, Pop 1997, Vannucchi 1995.



Difensori: Barlocco 1995, Celjak 1991, Fissore 1996, Giosa 1983, Pastore 1994, Piccolo 1983, Sciacca 1996.



Centrocampisti: Branca 1992, Cazzola 1985, Gatto 1994, Gazzi 1983, Nicco 1988, Ranieri 1997, Rossetti 1998, Sestu 1983.



Attaccanti: Ahmed-Kadi 1997, Bellazzini 1987, Bunino 1996, Fischnaller 1991, Gonzalez 1985, Marconi 1989, Russini 1996.



Movimenti di mercato



Arrivi: Gatto 1994 centrocampista dal Santarcangelo (definitivo), Barlocco 1995 difensore dalla Pro Vercelli (prestito/Juventus), Bellazzini 1987 attaccante dal Rezzato (definitivo), Ahmed-Kadi 1997 attaccante dalla Salernitana (prestito).



Partenze: Gozzi 1986 difensore alla Pro Vercelli (prestito), Bellomo 1991 alla Sambenedettese (definitivo), Casasola 1995 difensore alla Salernitana (definitivo).



Precedenti in campionato dalla stagione 1929-30


1929-30 serie A 12/01/1930 Liv.-Al. 2-1 (8' Ferrari A, 65' Magnozzi L, 79' Magnozzi L) Pessato di Monfalcone / 08/06/1930 Al.-Liv. 3-2 (6' Cattaneo A, 25' Marchina A, 52' Scagliotti A, 74' Magnozzi L, 79' Corsetti L) Lenti di Genova



1930-31 serie A 04/01/1931 Al.-Liv. 2-2 (9' Giraldi L, 29' Panzetti A, 55' Cattaneo A, 81' Silvestri L) Biancone di Roma / 04/06/1931 Liv.-Al. 1-0 (88' Corsini) Gonani di Ravenna



1933-34 serie A 31/12/1933 Liv.-Al. 3-2 (6' Notti A, 7' Turchi rig. L, 42' Magnozzi L, 69' Busoni L, 76' Notti rig. A) Melandri di Genova / 12/04/1934 Al.-Liv. 2-1 ( 20' Cattaneo A, 23' Busoni L, 25' Cattaneo A) Gianelli di Genova



1934-35 serie A 18/11/1934 Al.-Liv. 4-1 (17' Barale A, 50' Celoria A, 55' Cattaneo A, 80' Notti A, 86' Lombardo aut. L) Caironi di Milano / 31/03/1935 Liv.-Al. 1-0 (5' Arcari IV) Mastellari di Bologna



1939-40 serie B 10/12/1939 Al.-Liv. 1-1 (16' Viani II L, 65' Petruzzi A) Dattilo di Roma / 28/04/1940 Liv.-Al. 2-1 (16' Viani II L, 62' Robotti A, 73' Zidarich I L) Moretti di Genova



1946-47 serie A 15/12/1946 Al.-Liv. 4-1 (16' Pietruzzi A, 63' Arezzi A, 66' Armano A, 70' Raccis L, 87' Armano A) Carpani di Milano / 18/05/1947 Liv.-Al. 4-2 (17' Raccis L, 32' Coscia A, 49' Raccis L, 53' Piana L, 78' Piana L, 83' Tortarolo A) Scotto di Savona



1947-48 serie A 19/10/1947 Al.-Liv. 1-0 (18' Pietruzzi) Scotto di Savona / 21/03/1948 Liv.-Al. 1-0 (68' De Vito) Marchetti di Milano



1949-50 serie B 25/12/1949 Liv.-Al. 4-1 (27' U. Conti L, 31' U. Conti L, 42' Torriglia L, 47' Dania A, 56' Bartolini L) Marchetti di Milano / 28/05/1950 Al.-Liv. 2-1 (20' Dania A, 32' Catalano L, 49' Dania A) Valsecchi di Milano



1952-53 serie C 04/01/1953 Liv.-Al. 3-3 (5' Bey A, 16' Tagnin rig. A, 21' Petersen rig. L, 34' Ghezzani L, 37' Rinaldi L, 59' Bey A) Jonni di Macerata / 10/05/1953 Al.-Liv. 3-1 (1' Testa A, 8' Taccola III L, 18' Tagnin rig. A, 53' Bey A)



1955-56 serie B 16/10/1955 Liv.-Al. 2-1 (3' Tinazzi A, 30' Puccinelli L, 73' Bernardis L) Adami di Roma / 11/03/1956 Al.-Liv. 3-1 (18' Puccinelli rig. L, 37' Vitale A, 45' Marchetto A, 46' Manenti A) Canepa di Genova



1964-65 serie B 27/12/1964 Al.-Liv. 1-0 (81' Soncini) Motta di Monza / 23/05/1965 Liv.-Al. 2-0 (57' Giampaglia, 71' Colautti rig. L) Orlando di Bergamo



1965-66 serie B 31/10/1965 Al.-Liv. 1-0 (22' Oldani) Camozzi di Porto d'Ascoli / 10/04/1966 Liv.-Al. 2-1 (38' Colautti L, 73' Lombardo rig. L, 80' Nicolè rig. A) Fiduccia di Marsala



1966-67 serie B 13/11/1966 Liv.-Al. 1-0 (62' Garzelli) Lattanzi di Roma / 16/04/1967 Al.-Liv. 2-0 (7' Lojacono, 75' Gualtieri) Figuccia di Marsala



1983-84 serie C2/A 09/10/1983 Liv.-Al. 1-0 (1' Palazzi) Cornieti di Forlì / 19/02/1984 Al.-Liv. 0-3 (13' Palazzi, 51' Palazzi, 84' Araldi) Greco di Lecce



1990-91 serie C2/A 30/09/1990 Liv.-Al. 0-0 Ercolino di Cassino / 17/02/1991 Al.-Liv. 1-0 (44' Accardi rig.) Borriello di Mantova



1997-98 serie C1/A 16/11/1997 Al.-Liv. 2-1 (47' Lanotte rig. A, 75' Fantini A, 87' Scichilone L) Tullio di Avezzano / 05/04/1998 Liv.-Al. 0-0 D'Agostini di Frosinone



2000-01 serie C1/A 03/09/2000 Al.-Liv. 0-3 (30' I. Protti, 81' Geraldi, 89' Falco) Evangelista di Avellino / 14/01/2001 Liv.-Al. 2-0 (42' Lorenzini, 46' I. Protti rig.) Cruciani di Pesaro



2016-17 serie C/A 04/09/2016 Al.-Liv. 3-1 (51' Gonzalez A, 62' Iacolano A, 65' Vantaggiato rig. L, 69' Iacolano A) Strippoli di Bari / 30/12/2016 Liv.-Al. 2-1 (15' Marras A, 27' Cellini L, 48' Cellini L)



2017-18 serie C Al.-Liv. 0-3 (19' Maiorino, 41' Vantaggiato, 46' Vantaggiato rig.) Sozza di Seregno



Partite disputate: 37. Vittorie Livorno 18, pareggi 5, vittorie Alessandria 14. Reti fatte Livorno 55, subite 48.



A Livorno: 18. Vittorie Livorno 15, pareggi 3, vittorie Alessandria 0. Reti fatte Livorno 33, subite 13.



Ad Alessandria: 19. Vittorie Alessandria 14, pareggi 2, vittorie Livorno 3. Reti fatte Alessandria 35, subite 22.



Marcatori del Livorno: 4 reti Magnozzi; 3 reti Raccis, Palazzi, Vantaggiato; 2 reti Busoni, Viani II, Piana, U. Conti, Puccinelli, Colautti, I. Protti, Cellini; 1 rete Corsetti, Giraldi, Silvestri, Corsini, Turchi, Arcari IV, Zidarich I, De Vito, Torriglia, Bartolini, Catalano, Petersen, Ghezzani, Rinaldi, Taccola III, Bernardis, Giampaglia, Lombardo, Garzelli, Araldi, Scichilone, Geraldi, Falco, Lorenzini, Maiorino. Più un'autorete: Lombardo.




commenta
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Diamanti sempre dall'inizio?
In casa si,fuori al bisogno
Si
No
Non so'
Siamo troppo Alino-dipendenti
Giochiamo a due punte piu' Murillo
Va rilanciato Maiorino come alter ego
Risultati

Classifica aggiornata al 24/9/2018

Hellas Verona 10
Cittadella 9
Palermo 8
Pescara 8
Benevento 7
Cremonese 6
Crotone 6
Spezia 6
Padova 5
Lecce 5
Salernitana 5
Perugia 4
Ascoli 4
Venezia 3
Brescia 3
Cosenza 2
Carpi 1
Livorno 1
Foggia -5

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro