Il Commento
Livorno, Ŕ fatta per Filip Raicevic: arriva a titolo definitivo
domenica 26 agosto 2018 - 21:38
 


Il Livorno piazza un altro colpo del suo calciomercato. Filip Raicevic arriva a titolo definitivo. Il classe 1993 sosterrà le visite mediche lunedì mattina, prima di iniziare ufficialmente la sua avventura in amaranto. Filip Raicevic, attaccante, nasce a Podgorica. E' un calciatore montenegrino, della nazionale del Montenegro. Possiede anche il passaporto belga. E' una punta di peso, attraverso la struttura fisica con ben 192 centimetri di muscoli, è capace di giocare sia come unico riferimento offensivo che in un attacco a due punte. E' un giocatore completo per lui di testa, di destro o di sinistro cambia poco. All'età di 13 anni si trasferisce a Belgrado. Dopo quattro anni nelle giovanili del Partizan, passa all'Ofk Petrovac Montenegro. La svolta arriva nel 2013, quando l'allora ds del Carpi, Cristiano Giuntoli, lo fa allenare con la squadra emiliana. Il suo tesseramento, però, non si concretizza per problemi burocratici. Quindi la società è costretta a "parcheggiarlo" nelle serie minori in Belgio al Montagneè. Nel frattempo ci prova anche il Chievo ma alla fine è la Lucchese (serie D) a spuntarla. Il primo anno con i rossoneri è quello della promozione in serie C (10 presenze e tre reti). La stagione successiva sotto la guida di mister Galderisi, disputa 26 partite, segnando tre gol (più due assist). Il Vicenza si accorge di lui, per sostituire l'attaccante Cocco. Al debutto in serie B, Filip, risponde con 10 gol in 34 partite (più due assist). La punta montenegrina attira le attenzioni del Napoli. Infatti nel 2016, durante il marcato invernale, il suo procuratore Gabrele Savino stava trattando la cessione dell'attaccante con la società di De Laurentis. Era quasi fatta ma il Vicenza (proprietaria del cartellino) non accettò le condizioni. Il calciatore piaceva all'attuale direttore sportivo del club azzurro, Cristiano Giuntoli, proprio lui l'ex dirigente del Carpi. Per la prima volta viene convocato in Nazionale. Nel momento in cui sembrava avere le carte in regola per riuscire ad esplodere, ha fatto un passettino indietro. Rimane a Vicenza, dove nel girone d'andata colleziona 16 presenze, tre reti ed un assist. A gennaio passa al Bari in prestito con diritto di riscatto. A causa di diversi problemi fisici non convince del tutto: solo 8 presenze e zero gol. Comunque il Bari lo riscatta ma lo cede subito in prestito alla Pro Vercelli. Purtroppo le cose non sembrano migliorare. Nonostante 34 presenze, 4 gol e tre assist la società piemontese retrocede in serie C. Il 17 luglio scorso dopo il fallimento della società pugliese è diventato un calciatore senza contratto. L'augurio è che il montenegrino si possa riprendere con la maglia amaranto...i presupposti ci sono tutti!




commenta
Livorno chiusa la sessione di mercato: Fazzi dall'Atalanta e Morelli alla Juventus
venerdý 17 agosto 2018 - 23:00
 


Per il Livorno si è concluso la sessione estiva del calciomercato con l'acquisto di Niccolò Fazzi dall'Atalanta. Difensore, classe 1995, è arrivato con la formula del prestito con diritto di riscatto. L'anno scorso ha giocato nel Cesena, dove ha collezionato 33 presenze. Sul fronte cessioni, è partito il difensore Gabriele Morelli. Si è trasferito alla Juventus con la formula del prestito. Nel finale è sfumato l'arrivo del difensore Gabriele Ronaldo (classe 1995) della Sampdoria. L'anno scorso era nelle file del Palermo. La trattativa si è arenata ai dettagli. 




commenta
Serie B, ecco il calendario del Livorno, esordio a Pescara
lunedý 13 agosto 2018 - 22:51
 


E' stato estratto stasera nella sede della Lega serie B a Milano, il calendario serie BKT 2018/19 delle 19 formazioni che partecipano al campionato cadetto. Il campionato avrà inizio venerdì 24 agosto 2018, con l'anticipo della prima giornata tra Brescia e Perugia. Questi gli orari delle partite: venerdì ore 21 una partita; sabato ore 15 tre partite; sabato ore 18 una partita; domenica ore 15 due partite; domenica ore 21 una partita e lunedì ore 21 una partita. Saranno cinque i turni infrasettimanali: 25 settembre, 30 ottobre, 27 dicembre, 26 febbraio e 2 aprile. Nei cinque turni infrasettimanali programmati, gli amaranto giocheranno due volte in casa (25 settembre 2018 Livorno-Lecce e 2 aprile Livorno-Cremonese) e tre volte in trasferta (30 ottobre Salernitana-Livorno, 27 dicembre Carpi-Livorno e 26 febbraio Spezia-Livorno). L'ultima giornata è in programma per sabato 11 maggio 2019. Si giocherà nei giorni festivi di lunedì 22 aprile (Pasquetta) e di mercoledì 1° maggio (festa dei Lavoratori). Si giocherà anche durante le feste di Natale: in campo domenica 23 e 30 dicembre. La sosta invernale durerà dal 31 dicembre 2018 al 19 gennaio 2019. La Serie B 2018/2019 per la prima volta nella sua storia si fermerà in occasione di tutte le pause internazionali, quindi nei weekend 8 e 9 settembre, 13 e 14 ottobre, 17 e 18 novembre, 23 e 24 marzo. Il Foggia partirà con otto punti di penalizzazione. Il Livorno prenderà parte al campionato di serie B per la 27esima volta nella storia. Gli amaranto contano cinque promozioni in serie A: 1932/33, 1936/37, 1939/40, 2003/04 e 2008/09. Sulla panchina dei labronici, il tecnico Cristiano Lucarelli è al debutto nel campionato cadetto. Invariata la formula dei playoff e playout. La prima e la seconda classificata sono promosse direttamente in serie A mentre la terza classificata sarà promossa in serie A soltanto nel caso abbia accumulato un distacco di almeno 15 punti nei confronti della quarta in graduatoria. Dopo il riposo della prima giornata, l'esordio degli amaranto sarà a Pescara, campo ostico ed insidioso. I labronici debutteranno in casa alla terza giornata: il Livorno affronterà al Picchi l'Empoli. Alla quarta altra sfida insidiosa: Livorno fuori casa a Cosenza. Alla quinta suggestivo incontro casalingo con il Lecce. Alla sesta amaranto di scena fuori casa contro il Venezia, altra formazione temibile. Ecco gli accoppiamenti del Livorno nel girone di andata: Pescara-Livorno; Livorno-Crotone; Cosenza-Livorno; Livorno-Lecce; Venezia-Livorno; Livorno-Spezia; Benevento-Livorno; Livorno-Ascoli; Salernitana-Livorno; Livorno-Perugia; Cremonese-Livorno; Livorno-Cittadella; Brescia-Livorno; Livorno-Foggia; Palermo-Livorno; Livorno-Hellas Verona; Carpi-Livorno; Livorno-Padova.




commenta
Coppa Italia: Livorno battuto 1-0. Al Crotone basta un gol Rohden al 62'
domenica 12 agosto 2018 - 23:23
 


Al Crotone di Stroppa basta un acuto di Rohden per avere la meglio sul Livorno e qualificarsi al quarto turno eliminatorio della Coppa Italia. Il Crotone riesce a cogliere il secondo successo ufficiale della stagione, giocando una buona gara legittimando il successo, nella ripresa. Parte bene il Crotone e superata la prima fase di studio, comincia a farsi insidioso, con Nalini: gran palla di Rohden per Nalini in verticale, tiro di prima intenzione e super parata di Mazzoni. Il Livorno comincia a guadagnare una certa supremazia territoriale, però il Crotone contrasta bene gli attacchi della squadra di casa che manca nell' ultimo passaggio. Al 42' gli amaranto vanno vicino al vantaggio con Kozak che entra in area ma Golemic con un grandissimo intervento in scivolata concede solo il corner. Decisamente, diversa la ripersa, con gli ospiti, già in apertura, vicini al gol. Firenze si accentra dalla sinistra e lascia partire un gran destro sul quale Mazzoni compie un altro grande intervento, la sfera finisce sul destro di Stoian che ci prova da fuori ma la palla termina alta. Al 61' gran destro da fuori di Valiani, ottimo Festa che risponde in tuffo. La gara comincia a farsi interessante, con le due squadre che si allungano sul terreno di gioco, per tentare di mettere a segno il colpo risolutore. Purtroppo ci riesce il Crotone, con Rohden, conclusione che non da scampo a Mazzoni e mette ha segno, il gol partita che vale il passaggio del turno. La reazione del Livorno è immediata ma sterile. Sono però i calabresi ad andare vicini al raddoppio: Benali piazza il destro dai 25 metri, Mazzoni si distende ed evita il raddoppio del Crotone. Nel finale è ancora la squadra di Stroppa a sfiorare il raddoppio con Simy che effettua un tiro con il destro che fa la barba al palo. La partita finisce qui, con gli amaranto che malgrado tutto hanno fatto vedere delle buone cose. Ma c'è ancora tanto da lavorare per trovare la condizione migliore, del resto, questo è calcio d'estate. Gli amaranto stasera sono scesi in campo senza dieci giocatori tra squalificati, infortuni e in permesso. Ecco la lunga lista degli assenti: Agazzi, Bogdan, Dainelli, Dell'Agnello, Diamanti, Gasbarro, Gonnelli, Marie Sainte, Maicon e Pedrelli. Ora testa al campionato.




commenta
Il Livorno annuncia un nuovo partner, il Ribe
lunedý 6 agosto 2018 - 14:35
 


Il Livorno, attreverso il suo sito, comunica l'arrivo di un nuovo partner, il Ribe. Il marchio italiano sarà al fianco del club amaranto a partire dalla stagione 2018/19. Una collaborazione che nasce dalla volontà di mettere in contatto realtà radicate sul territorio e che condividono la stessa grande passione per il calcio. L'accordo prevede la partecipazione del club amaranto alle attività di marketing, infatti, la squadra di mister Lucarelli, martedì 7 agosto sarà ospite del "Circolo Tennis Livorno". In serata è previsto un apericena e la presentazione alla stampa del nuovo partner amaranto "Ribe". L'azienda della provincia livornese nasce a Bibbona negli anni '90, come laboratorio di pasticceria artigianale. Tra le specialità oltre ai sorbetti e i gelati, anche le gustosissime torte Cheesecake e lo spicchio di pinoli. I prodotti si possono trovare anche a Livorno a L'Altra Terra in piazza G. Matteotti, 49.




commenta
Calciomercato Livorno, tesserato il difensore Albertazzi
venerdý 3 agosto 2018 - 20:30
 


Volto nuovo in casa Livorno. Il club amaranto ha infatti annunciato il difensore classe 1991 Michelangelo Albertazzi, svincolatosi il 30 dicembre 2017 dall'Hellas Verona. Riesce a giocare sia come terzino sinistro che come difensore centrale. Fisicamente prestante, elegante nei movimenti e nel gioco aereo, fu battezzato il nuovo Maldini. Nel 2008 il Milan sborsò due milioni di euro per assicurarsi le prestazioni del giovane bolognese, appena diciasettenne. La società rossonerà lo aggregò alla squadra Primavera durante il torneo di Viareggio. Nel frattempo il giocatore compie tutta la trafila nel Milan e nelle nazionali giovanili fino all'Under 20. Con il Milan vince un campionato nazionale Dante Berretti (2008/09) e una Coppa Italia Primavera (2009/10). Il 29 giugno 2011 viene acquistato dalla squadra spagnola il Getafe, in prestito ma non viene mai impiegato. A gennaio rientra al Milan che lo gira subito in prestito al Varese in serie B. Il 31 luglio 2012 lo gira in prestito all'Hellas Verona. Termina al stagione con la promozione in serie A degli scaligeri. Rimane una stagione nell'Hellas Verona e nel 2014 ritorna al Milan. Il 30 luglio 2015 passa nuovamente al Verona a titolo definitivo. Nel 2016 è vittima di un grave infortunio al ginocchio che lo costringe a saltare la stagione. Anche nel campionato successivo non scende mai in campo, alle prese con continui e persistenti infortuni. Nella stagione 2017/18 viene messo fuori rosa dal Verona. Quindi dopo una causa legale alla fine del 2017 si svincola dalla società veneta. Albertazzi viene aggregato alla squadra amaranto durante il ritiro di Fiumalbo. Alla fine della preparazione estiva il Livorno lo acquista a titolo definitivo. Il terzino sinistro indosserà la maglia numero 36.




commenta
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Diamanti sempre dall'inizio?
In casa si,fuori al bisogno
Si
No
Non so'
Siamo troppo Alino-dipendenti
Giochiamo a due punte piu' Murillo
Va rilanciato Maiorino come alter ego
Risultati

Classifica aggiornata al 24/9/2018

Hellas Verona 10
Cittadella 9
Palermo 8
Pescara 8
Benevento 7
Cremonese 6
Crotone 6
Spezia 6
Padova 5
Lecce 5
Salernitana 5
Perugia 4
Ascoli 4
Venezia 3
Brescia 3
Cosenza 2
Carpi 1
Livorno 1
Foggia -5

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro