News
Cuneo-Livorno, designato l'arbitro: dirige Camplone di Pescara
mercoledý 11 ottobre 2017 - 21:59
 


L'arbitro pescarese Giacomo Camplone è stato designato per la partita di domenica tra Cuneo e Livorno. Sarà coadiuvato dagli assistenti Piero Lattanzi di Milano e Ylenia D'Alia di Trapani. Arbitro dal 2005, era in Can D nel 2012. Il direttore di gara, al suo terzo anno in serie C, nella sua carriera ha arbitrato otto gare di campionato in serie C, girone A, dalla stagione 2015/16, con un bilancio di 1 vittoria per le squadre di casa, 3 pareggi e 4 vittorie per le squadre impegnate in trasferta. Ha comminato 30 ammonizioni e ha concesso 3 calci di rigore. Ha già diretto la compagine piemontese, nella stagione 2015/16 alla 10.a giornata, conclusasi con la vittoria del Cuneo contro la Reggiana per 0-1. Nessun precedente con il Livorno.




commenta
Cuneo-Livorno, curiositÓ e precedenti in campionato
mercoledý 11 ottobre 2017 - 19:52
 


Sono solamente tre i precedenti (1 nel C.N.D. e 2 in serie C2) in campionato tra piemontesi e labronici. Parlando delle tre sfide al "Fratelli Paschiero" il bilancio parla di tre pareggi: due volte 1-1 e una volta 2-2. Andando con ordine bisogna tornare indietro di 18 anni. Stagione 1989/90, la prima con mister Rossano Giampaglia nel campionato di serie C2 girone A, finì 1-1 all'8.a giornata. Piemontesi in vantaggio con Benzi al 18' del primo tempo, furono raggiunti da Moschetti al 29'. Secondo incrocio, alla 14.a giornata di andata, è datato 30 dicembre 1990. Il Livorno allenato da Renzo Melani non va oltre il pareggio 2-2. Il Cuneo va in vantaggio dopo 29' con Ferretti ma prima della fine del primo tempo Salvi segna il pari. Nella ripresa, nuovo vantaggio dei piemontesi, con Rocca al 61' ma dopo appena due minuti Pisasale segna la rete del 2-2. Dopo due anni è ancora 1-1 tra le due squadre, sempre alla 14.a giornata di andata. L'ultimo incontro fu giocato il 6 dicembre 1992 e si concluse con le marcature di Cuc (21', Livorno) e Daidola (50', Cuneo). Era il Livorno di Fabrizio Boccafogli, Luca Campistri e Paolo Moschetti a fine torneo nonostante il secondo posto gli amaranto festeggiarono la promozione in serie C2 grazie al ripescaggio.




commenta
Livorno-Arezzo, designato l'arbitro della gara: si chiama Federico Dionisi
venerdý 6 ottobre 2017 - 17:49
 


Arbitro abruzzese per la gara Livorno-Arezzo. Sarà infatti Federico Dionisi della sezione Aia di L'Aquila a dirigere la sfida in programma alle ore 20.30 domenica 8 ottobre allo stadio Armando Picchi tra amaranto e aretini. E' una vecchia conoscenza del club amaranto ma l'unico precedente non è molto confortante. Risale all'anno scorso, era il 19 febbraio 2017 e gli amaranto erano impegnati al Picchi contro la Giana Erminio. Al 23' arrivò come una doccia gelata la rete dei lombardi con Pinardi. Con lui gli assistenti Dell'Università e Rabotti. Laureato in Economia e Commercio con 110 e lode, classe 1989, ha iniziato il proprio percorso quando aveva 15 anni nei campionati locali e regionali. E' al quarto anno di direzione arbitrale sui campi di serie C. Dando un'occhiata alle statistiche non ha mai diretto in questa stagione nel girone A. Negli ultimi tre anni ha diretto 14 volte nel girone A. Il bilancio con squadre di casa e trasferta vede cinque vittorie per le prime, due pareggi e sette affermazioni esterne, dove ha distribuito un cartellino rosso, 48 gialli e concesso due rigori. Fra l'Arezzo e Dionisi ci sono quattro precedenti in campionato con gli aretini. Il primo durante un Sudtirol-Arezzo del 6 gennaio 2015 terminato 4-3 per i bolzanesi. Il secondo durante un Savona-Arezzo, terminata 0-0. La terza il 10 settembre 2016 nella sfida vinta contro la Robur Siena per 2-1. L'ultimo risale al 5 febbraio 2017. L'Arezzo fa visita al Tuttocuoio. Vittoria netta degli ospiti per 0-3.



Precedenti in campionato con Dionisi de L'Aquila



2016-17 Prima Divisione 19/02/2017 Livorno-Giana Erminio 0-1 (23' Pinardi)



Partite giocate 1: vittorie 0, pareggi 0, sconfitte 1. Reti fatte Livorno 0, subite 1.




commenta
Livorno-Arezzo: ecco chi sono gli ex di turno della sfida di domenica
venerdý 6 ottobre 2017 - 16:13
 


Domenica sera al Picchi scenderanno in campo Livorno-Arezzo, dove complessivamente sono cinque gli ex (quattro in campo, uno in panchina), due da un lato, tre dall'altro. Negli amaranto figurano il portiere Luca Mazzoni e l'attaccante Mattia Montini, dalla parte opposta gli attaccanti Marco Cellini, Aniello Cutolo e l'allenatore in seconda Elvis Abbruscato. Mazzoni ha giocato nell'Arezzo nella stagione 2009/10: 28 presenze in campionato e 1 nei play off Prima Divisione. Nella rosa amaranto c'è un'altro calciatore che ha vestito la casacca dell'Arezzo. Si tratta di Montini, l'attaccante ha militato nelle file degli aretini nel campionato 2014/15, collezionando 28 presenze e 2 reti. Dall'altra parte sono quattro gli ex. Indossò la maglia amaranto Marco Cellini nell'ultimo campionato. L'attaccante giunse a luglio dell'anno scorso dalla Spal, totalizzando 19 presenze in campionato e realizzando ben 11 reti. Poi subì un grave infortunio (rottura del legamento crociato anteriore) nella sfortunatissima partita contro il Como, purtroppo la sua stagione finì li e per gli amaranto fu una grave perdita. Nonostante un inizio di campionato straordinario, Aniello Cutolo (stagione 2014/15), realizzò ben sei gol in 21 presenze, durante il mercato di gennaio lasciò il Livorno. Arrivato il 27 agosto 2014, dal Pescara in prestito con diritto di riscatto, dopo cinque mesi si trasferisce all'Entella. Un altro ex importante è Elvis Abbruscato, anche lui non è più in campo, infatti, è l'allenatore in seconda degli aretini. Muove i suoi primi passi da professionista nella Reggiana. L'anno successivo viene acquistato dal Verona che lo gira in prestito al Livorno, in serie C1. Segna la sua prima rete da professionista proprio all'Arezzo. Conclude la stagione 2000/01 con 12 presenze e rientra al Verona.




commenta
Livorno-Arezzo: precedenti in campionato, statistiche e curiositÓ
venerdý 6 ottobre 2017 - 16:03
 


A partire dalla stagione 1959/60, questo è il 23° campionato in cui Livorno ed Arezzo si affrontano al Picchi. Il computo complessivo dei precedenti a Livorno ammonta a 22 incontri. Gli amaranto hanno conquistato 11 vittorie contro tre dell'Arezzo mentre per otto volte si sono divise la posta in palio. Il totale delle reti realizzate vede il Livorno in vantaggio con 29 gol contro 19. La prima gara giocata all'Ardenza si gioca in serie C il 27 marzo 1960. Passano in vantaggio i ragazzi di Arturo Silvestri con Bernardis dopo 21' di gioco. Al 37' pareggia l'Arezzo con Danova ma, quattro minuti dopo, gli ospiti si portano in vantaggio con Tassinari che bissa la rete all'8' della ripresa, realizzando la sua personale doppietta fissando il risultato sul 3-1 per l'Arezzo. L'ultima vittoria amaranto è il perentorio 2-0 del 21 gennaio 2002, a segno Serafini ed Igor Protti. Quel Livorno di Osvaldo Jaconi a fine stagione conquisterà la promozione in serie B. L'ultima gara finita in parità risale all'ultimo match giocato al Picchi, il 24 ottobre 2016, terminato 1-1. La compagine labronica viene raggiunta al 63' dalla rete di Yamga dopo che dell'Agnello aveva portato in vantaggio gli amaranto cinque minuti prima. Il terzo e ultimo blitz dell'Arezzo risale alla stagione 1975/76, in serie C, quando con un gol di Tombolato nel finale riuscirono a portare via la vittoria.




commenta
Tanti auguri a Cristiano Lucarelli. L'ex calciatore amaranto compie 42 anni
mercoledý 4 ottobre 2017 - 14:44
 


Cristiano Lucarelli compie oggi 42 anni. Il ragazzino di Shiangay, quartiere popolare di Livorno, è stato il simbolo in due momenti diversi del Livorno Calcio. Nel 2003/04 ottiene un traguardo storico per gli amaranto, dopo 55 anni il Livorno torna in serie A. Lucarelli torna a vestire la maglia amaranto nel campionato 2009/10, ma non basta, infatti, gli amaranto retrocedono in serie B. L'esordio con il Livorno arriva nella stagione 2003/04. E' il Livorno di Spinelli e Mazzarri in panchina. In quattro anni 146 presenze in campionato e 92 gol. Poi passa allo Shakhtar Donetsk in Ucraina. A gennaio del 2008 si trasferisce al Parma. L'anno dopo il presidente Aldo Spinelli riporta a casa il beniamino della Curva Nord. Chiude la seconda esperienza in amaranto con 10 reti e 28 presenze in campionato. Da tutta la famiglia del illivornese.it rinnoviamo gli auguri ad una persona da sempre vicina ai colori amaranto.




commenta
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Vi convince il nuovo Livorno ?
Si
No
Non so'
Aspetto rinforzi
Mi manca un Diamanti..
Mi manca un'alternativa a Vantaggiato..
Risultati

Classifica aggiornata al 16/10/2017

Robur Siena 21
Livorno 20
Viterbese 18
Olbia 17
Pisa 16
Lucchese 14
Arzachena 13
Carrarese 13
Piacenza 13
Monza 12
Arezzo 10
Pistoiese 10
Giana Erminio 9
Cuneo 9
Alessandria 8
Pro Piacenza 6
Pontedera 5
Prato 5
Gavorrano 1

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro