Il Commento
Conosciamo l'avversario: l'Arezzo dell'ex amaranto Aniello Cutolo
venerd́ 6 ottobre 2017 - 15:58
 


L'Arezzo in sette giornate ha conquistato 9 punti, frutto di tre successi e quattro sconfitte. Lontano dal Città di Arezzo ha vinto due volte a Gorgonzola contro la Giana Erminio e ad Alessandria. L'ex allenatore della Primavera del Verona Massimo Pavanel è originario di Portogruaro, classe 1967. Si dovrebbe affidare al 3-5-2 anche se il modulo preferito da Pavanel è il 4-3-3 che all'occorrenza può tramutarsi in un 4-1-3-2 basato su possesso palla, velocità e verticalizzazioni. Ha iniziato a muovere i primi passi da tecnico nella Sanvitese nel 2004/05, Itala San Marco, Monfalcone, Pordenone, gli Allievi Nazionali della Triestina e poi la prima squadra alabardata prima di arrivare a Verona. E' arrivato al Verona nel gennaio del 2013, sostituendo Roberto Lorenzini. Il tecnico Pavanel, oltre agli ottimi risultati nel campionato Primavera, sfiorò una storica vittoria alla Coppa Carnevale a Viareggio nel 2015, quando perse la finale contro l'Inter. Inoltre ha portato la Primavera dell'Hellas Verona al traguardo storico dei playoff. Quindi raggiunge un prestitgioso traguardo superando il Master Uefa Pro col punteggio di 105/110 presentando come tesi "la variabilità dei punti di riferimento: le rotazioni". Mister Pavanel dovrà fare i conti con qualche assenza. In difesa mancherà Ferrario mentre in attacco sarà assente l'ex amaranto Aniello Cutolo (stiramento al polpaccio). Comunque nel reparto arretrato rientreranno Muscat (dopo la convocazione in Nazionale) e Luciani che ha scontato un turno di squalifica. Tra i pali Daniele Borra, 22enne in prestito dalla Virtus Entella. Difesa a tre con l'ex Akagras Zach Muscat a destra, Michele Rinaldi a sinistra e il centrale Ferrario. A centrocampo Mattia Corradi, Fabio Foglia, ex Maceratese e Giuseppe De Feudis nella parte centrale. Probabilmente in panchina il campano Giacomo Cenetti, con l'ex Monopoli Alessio Luciani a destra mentre a sinistra opererà Sergio Sabatino. Il duo d'attacco sarà composto dal giovanissimo Di Nardo, classe 1998, mentre il tecnico Pavanel, potrebbe schierare il titolarissimo Davide Moscardelli.




commenta
Coppa Italia, Livorno-Arezzo al Secondo Turno
marted́ 3 ottobre 2017 - 23:15
 


La Lega di serie C ha comunicato il programma del Primo e Secondo turno della Coppa Italia 2017/18. Il primo turno (qualificazioni) si disputerà il 17 e 18 ottobre, il secondo turno (sedicesimi di finale) il 22 novembre. Il Livorno accede ai sedicesimi di finale, dove affronterà l'Arezzo mercoledì 22 novembre. La squadra amaranto essendo stata sorteggiata per prima, giocherà tra le mura amiche del Picchi. Il Secondo turno è ad eliminazione diretta con gara di solo andata. Si qualifica al turno successivo la squadra che ha segnato il maggior numero di reti. In caso di parità, le squadre devono disputare due tempi supplementari. Perdurando la parità si battono i calci di rigore.




commenta
Pontedera-Livorno 2-3, il brasiliano Murilo ribalta la partita con una tripletta
domenica 1 ottobre 2017 - 21:57
 


Pontedera-Livorno finisce 2-3, pazzesca rimonta degli amaranto in vantaggio 2-0 al 75', grazie allo show del brasiliano Murilo che mette a segno una tripletta favolosa. Pontedera in vantaggio 2-0 grazie alle reti di Calcagni e Posocco. Nel finale Murilo ribalta tutto con una tripletta nel giro di nove minuti, l'attaccante brasiliano segna al 77', all'84' e all'86'. E' davvero incredibile quanto successo oggi nel derby fra Pontedera e Livorno. Una buona partita per gli amaranto, nonostante gli affondi dei labronici, sostenuti da un gran tifo, i granata erano riusciti a tenere la propria porta inviolata. Il portiere Contini è stato autore di un’ottima partita nonostante le tre reti subiti dove non ha colpe. L’estremo difensore ha compiuto almeno tre interventi prodigiosi: due volte su Valiani durante il primo tempo e nella ripresa su Montini che in rovesciata non trova il pertugio giusto. L'attaccante brasiliano regala una vittoria importantissima al Livorno che resta primo con 16 punti, +2 sul Siena e +3 sull'Olbia.



IL TABELLINO DI PONTEDERA – LIVORNO 2-3



PONTEDERA (3-5-2): Contini; Frare, Vettori, Risaliti; Calcagni, Posocco (79' Gargiulo), Caponi, Spinozzi, Corsinelli; Pinzauti (57' Cassani), Pesenti. A disp.: Biggeri, Marinca, Tofanari, Borri, Mastrilli, Pandolfi, Bonaventura, Ferrari, Benericetti, Cavalli. All.: Ivan Maraia



LIVORNO (4-2-3-1): Pulidori; Pedrelli, Pirrello, Gasbarro (76' Baumgartner), Franco; Luci, Giandonato (62' Perez); Doumbia (46' Murilo), Maiorino (46' Montini), Valiani; Vantaggiato (70' Ponce). A disp.: Romboli, Hadziosmanovic, Marchi, Gemmi, Morelli, Gonnelli, Zhikov. All.: Andrea Sottil



ARBITRO: Luca Zufferli di Udine, assistenti: Federico Polo Grillo di Pordenone e Driss Abou Elkahyr di Conegliano



RETI: 44'; Calcagni, 75'; Posocco, 77', 83', 86'; Murilo



NOTE: ammoniti: Caponi, Spinozzi, Vantaggiato, Pirrello, Pulidori. Angoli: 1-8. Recupero: 1' + 5';




commenta
Giudice Sportivo, Livorno: una giornata di squalifica a Borghese e Mazzoni
marted́ 26 settembre 2017 - 22:57
 


Sono arrivate le decisioni del Giudice Sportivo in merito alla 5.a giornata del campionato. Nel Livorno sono stati squalificati per una giornata il portiere Luca Mazzoni e il difensore Martino Borghese: entrambi per comportamento gravemente scorretto verso un tesserato della squadra avversaria. Borghese era stato espulso alla fine del primo tempo durante il rientro delle squadre negli spogliatoi mentre Mazzoni era rientrato regolarmente in campo. Il fatto risale al rientro negli spogliatoi alla fine del primo tempo quando i due giocatori partecipavano ad una discussione con l'allenatore in seconda della Pistoiese, Luca Fiasconi. I due calciatori salteranno così la sfida di Pontedera.




commenta
Livorno-Pistoiese finisce 2-0 grazie ai gol dell'ex Valiani e Montini su rigore
domenica 24 settembre 2017 - 23:56
 


Il Livorno passa in vantaggio al quarto d'ora del primo tempo: corta respinta su tiro di Pedrelli da parte del portiere ospite ma è Valiani il più lesto di tutti portando in vantaggio gli amaranto. Il primo tempo si chiude col Livorno in vantaggio 1-0 sulla Pistoiese grazie ad una rete messa a segno dall'ex Francesco Valiani. Al rientro negli spogliatoi gli animi si scaldano a farne le spese sono il difensore del Livorno Borghese e l'allenatore in seconda degli arancioni che vengono espulsi. Al 91' Doumbia si guadagna un calcio di rigore: Montini si incarica della trasformazione e supera Zaccagno, mettendo la firma sul seccesso dei labronici. Amaranto in testa a quota 13 punti con due lunghezze di vantaggio sul Siena secondo. Nel prossimo turno gli amaranto dovranno affrontare la difficile trasferta in quel di Pontedera.



Il tabellino di Livorno-Pistoiese 2-0



Marcatori: Valiani al 13’ p.t, Montini su rigore al 47’ s.t.



LIVORNO (4-2-3-1) Mazzoni; Pedrelli (dal 36’ s.t. Morelli), Pirrello, Gasbarro, Franco; Giandonato (dal 28’ s.t. Gemmi), Luci; Murilo (dal 1’ s.t. Gonnelli), Maiorino (dal 16’ s.t. Doumbia), Valiani; Vantaggiato (dal 16’ s.t. Montini). (Romboli, Borghese, Hadziosmanovic, Marchi, Ponce, Perez, Baumgartner). All. Sottil.



PISTOIESE (5-4-1) Zaccagno; Regoli, Priola, Nossa, Quaranta, Mulas (dal 33’ s.t. Vrioni); Minardi (dal 22’ s.t. Zappa), Hamlili, Luperini (dal 42’ s.t. Boggian), Surraco (dal 42’ s.t. Eleuteri); Ferrari. (Biagini, Sadotti, Rossini, Tartaglione, Dosio, Papini, Zullo, Cauterucci). All. Indiani.



ARBITRO Annaloro di Collegno (Badoer-Tribelli).



NOTE Spettatori 5.348. Espulsi Borghese e Fiasconi dalla panchina per c.n.r. Ammoniti Pedrelli e Luperini per g.s. Angoli 5-6. Recuperi 2’ e 4’.




commenta
Igor Protti compie 50 anni, il Signore delle reti
domenica 24 settembre 2017 - 11:11
 


Auguri a un campione unico, un Grande calciatore ma anche un Grande uomo. Oggi Igor Protti, domenica 24 settembre, compie cinquant'anni. Il Signore delle Reti è stato capocannoniere in serie A, B e C (due volte): in serie A con il Bari nel 1995/96 (24 gol), in serie B con il Livorno nel 2002/03 (23 gol), in serie C con il Livorno nelle stagioni 2000/01 (19 reti) e 2001/02 (27 reti). Ha segnato 230 reti in 607 presenze con le maglie di Rimini, Livorno, Virescit, Messina, Bari, Lazio, Napoli e Reggiana. Inizia la carriera nella sua città a Rimini. Nel 1985 lascia la Romagna e per la prima volta approda al Livorno, in serie C1. Con la maglia amaranto in tre stagioni (dal 1985 al 1988) realizza 12 gol in 75 presenze. Poi a 32 anni Protti accetta di tornare al Livorno, ancora in serie C1. Il ritorno di Protti in maglia amaranto coincide con l'arrivo del nuovo presidente del Livorno, Aldo Spinelli. In sei anni porta gli amaranto dalla serie C1 alla serie A. A 37 anni nell'ultima gara di campionato (2004/05) contro la Juventus al Picchi, saluta i suoi tifosi con l'ultimo gol della sua carriera consegnando la fascia di capitano a Cristiano Lucarelli. Per riconoscenza il Livorno Calcio decide di ritirare la maglia numero 10 con la quale, in nove anni, ha realizzato 122 gol in 278 presenze in campionato e palyoff. Il 27 marzo 2007 riceve la cittadinanza onoraria di Livorno. Nella stagione 2012/13 diventa l'allenatore del Milazzo. Il 18 giugno 2015 diventa il nuovo direttore sportivo del Tuttocuoio. Nel 2016 ritorna per la terza volta a Livorno nel ruolo di Club Manager. Igor ha rappresentato degnamente la nostra maglia e non solo. Valanghe di gol in giro per l'Italia, con le sue squadre è stato un protagonista nella sua carriera da professionista. La Redazione di Speciale Amaranto, manda tanti auguri di buon compleanno ad Igor Protti.




commenta
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Vi convince il nuovo Livorno ?
Si
No
Non so'
Aspetto rinforzi
Mi manca un Diamanti..
Mi manca un'alternativa a Vantaggiato..
Risultati

Classifica aggiornata al 16/10/2017

Robur Siena 21
Livorno 20
Viterbese 18
Olbia 17
Pisa 16
Lucchese 14
Arzachena 13
Carrarese 13
Piacenza 13
Monza 12
Arezzo 10
Pistoiese 10
Giana Erminio 9
Cuneo 9
Alessandria 8
Pro Piacenza 6
Pontedera 5
Prato 5
Gavorrano 1

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro