Speciale Amaranto
Conosciamo i nostri avversari: ecco la Reggiana degli ex Genevier e Menichini
lunedý 29 maggio 2017 - 18:02
 


Associazione Calcio Reggiana 1919 s.p.a. (1919)



L'Associazione Calcio Reggiana viene fondata il 25 settembre 1919 a seguito della fusione tra il Reggio Foot-Ball & Cricket Club e l'Audace Reggio. Come colore sociale della maglia, la società, scelse il granata. Quest'anno disputa il 42° torneo di serie C. La Reggiana fu promossa per la prima volta nella massima serie italiana nel 1920. Nel secondo dopoguerra la Reggiana milita per molti anni in serie B. Ad inizio anni '50 i granata vengono retrocessi in IV Serie per un presunto illecito sportivo. La Reggiana torna nel campionato cadetto alla fine degli anni cinquanta. Gli anni sessanta e settanta sono alternate da qualche retrocessione in serie C. Gli anni '80 la Reggiana è costretta a duri anni in serie C1. Tra la fine degli anni '80 ed i primi anni '90 la Reggiana vive le sue migliori pagine di storia, che conducono la compagine granata all'agognata serie A nel 1993. Poi la Reggiana nella stagione 1998/99 retrocede in serie C1. Il 13 luglio 2005 la società, gravata da un pesantissimo debito, venne dichiarata fallita. Nasce la "Reggio Emilia Football Club" si iscrive alla serie C2 grazie al Lodo Petrucci e nel 2007 vince la Supercoppa di Lega serie C2. Dalla stagione 2008/09, la Reggiana milita stabilmente in Lega Pro.



Presidente: Mike Piazza



Vice presidente: Stefano Compagni



Amministratore delegato e direttore generale: Maurizio Franzone



Amministratore delegato: Guido Tamelli



Altri menbri del consiglio d'amministrazione: Bill Homberg, Gianni Perin, Paolo Ribolla



Direttore sportivo: Andrea Grammatica



Responsabile segreteria sportiva: Salvatore Conti



Responsabile commerciale: Daniele Rocchi



Responsabile comunicazione: Wainer Magnani



Responsabile marketing: Marco Bertolini



Responsabile amministrativo e sicurezza: Monica Torregiani



Senior advisor: Sisto Fontanili



Addetta stampa: Nicola Bonafini



Area sviluppo organizzativo: Nicola Simonelli



Responsabile biglietteria: Barbara Caramaschi



Responsabile scouting: Alberto Bertolini



Coordinatore tecnico Settore Giovanile:



Responsabili segreteria: Davide Caprari, Alberto Biagini



Allenatore: dal gennaio scorso il tecnico "pisano" Leonardo Menichini è il nuovo allenatore della Reggiana, dopo l'esonero di Colucci. Leonardo Menichini nasce a Ponsacco l'11 dicembre 1953. Da calciatore, ruolo libero, cresce nelle giovanili della Fiorentina ed inizia la sua carriera giocando nella stagione 1973/74 in serie D con la maglia della Romulea a diciannove anni. Milita in serie A con le maglie di Roma (presenze 52), Catanzaro (73) ed Ascoli (77), dove colleziona 202 presenze dal 1976 al 1985. Ha giocato anche in serie B con Verona (1974/75, presenze 2), Novara (1975/76, presenze 29) e Triestina (dal 1985 al 1987, presenze 61). Ha conquistato la promozione in serie A con il Verona nella stagione 1974/75. Menichini chiude la sua esperienza da calciatore nella Triestina nel 1987. Nelle vesti di allenatore in seconda ha iniziato con la Roma, nel 1993, con Mazzone e per Menichini inizia la lunga e gratificante esperienza accanto al tecnico romano che durerà per dieci anni (Roma, Cagliari, Napoli, Bologna, Perugia e Brescia). Nel 2003 viene chiamato dall'Ancona, neopromossa in serie A. Ma l'avventura dura appena quattro giornate. Due anni dopo centra la salvezza in serie C1 con la Torres, subentrando a D'Adderio a stagione in corso. Quindi viene chiamato dal Tirana, club della capitale albanese. Dopo pochi mesi in disaccordo con la società albanese lascerà la squadra al secondo posto. Nel 2006 il duo Mazzone-Menichini si ricongiunge a Livorno. Gli amaranto cambiano la conduzione tecnica con Donadoni che verrà sostituito dall'antico maestro Mazzone. Il Livorno conclude al nono posto ma grazie alle penalizzazioni chiude al 6° posto, accedendo per la prima volta nella sua storia alla Coppa Uefa 2006/07. Nell'aprile 2008 sostituisce Petrone alla guida del Lumezzane (serie C2). Con i bresciani centra una storica promozione in Prima Divisione battendo ai play off il Mezzocorona. L'anno successivo porta la squadra al 10° posto. Nel 2009/10, sempre alla guida del Lumezzane, si piazza al 6° posto vincendo anche la Coppa Italia di Lega Pro. Nell'estate 2010 la chiamata del Crotone in serie B e il 27 novembre viene esonerato e al suo posto subentra Corini. A febbraio, però, viene richiamato dal club calabrese, per sostituire Corini. Salva i pitagorici piazzandosi all'11° posto. Il 9 giugno la società calabrese lo conferma ma il 23 gennaio 2012 viene esonerato. A dicembre subentra a Somma a Grosseto. Dopo appena sei gare viene sollevato dall'incarico. Il 23 marzo 2014, diventa il nuovo allenatore del Pisa al posto dell'esonerato Cozza. Con i nerazzurri conquista il sesto posto accedendo ai play off. Elimina l'Aquila ma in semifinale si deve arrendere al Frosinone. Il 18 agosto 2014 subentra ancora a Somma alla guida della Salernitana. Con i campani, con due giornate d'anticipo, conquista la promozione in serie B. Il 2 febbraio 2016 viene richiamato dalla Salernitana per sostituire Vincenzo Torrente, esonerato dopo 24 giornate. Il modulo di riferimento di Menichini è il 4-3-3, ma non disdegna il 4-4-1-1 ed il 4-2-3-1



Viceallenatore: Stefano Avincola



Preparatore atletico: Franco Ferrini



Team manager: Michele Malpeli



Preparatore portieri: Andrea Rossi



Responsabile sanitario: dott. Franco Taglia



Medico sociale: dott. Paolo Zanichelli



Massaggiatore: Remigio Del Sole



Magazziniere: Gabriele Fiorani



Allenatore Berretti: Paolo Zanetti



Campo di gioco: lo stadio di Reggio Emilia il Mapei Stadium-Città del Tricolore è stato il primo impianto calcistico italiano di proprietà di un club sportivo. L'impianto fu inaugurato nel 1995. L'11 marzo 2012 lo stadio è stato intitolato a Reggio Emilia Città del Tricolore. Dalla stagione 2013/14 la denominazione dell'impianto è stata aggiornata in Mapei Stadium. Lo stadio oltre alle partite della Reggiana, ospita anche le gare casalinghe del Sassuolo. Negli ultimi anni lo stadio è stato oggetto di un importante lavoro di ristrutturazione.



Colori sociali: maglia granata, calzoncini e calzettoni granata



Sponsor: Macao



Sponsor tecnico: Sportika



Amaranto story: nel 2006, in qualità di allenatore in seconda, il duo Mazzone-Menichini si ricongiunge a Livorno. Gli amaranto cambiano la conduzione tecnica con Donadoni che verrà sostituito dall'antico maestro Mazzone. Il Livorno conclude al nono posto ma grazie alle penalizzazioni chiude al 6° posto, accedendo per la prima volta nella sua storia alla Coppa Uefa 2006/07



Gli ex amaranto: torneranno sul terreno di gioco ardenzino due ex amaranto che sfideranno il loro passato: il centrocampista Gael Genevier e il tecnico Leonardo Menichini. Genevier è un regista, nato a Saint Martin d'Hères (Francia) il 26 giugno 1982. Cresciuto nelle giovanili del Lione, approda in Italia nel 2003 trasferendosi al Catania. E da lì inizia la sua carriera italiana nel Perugia, Acireale, Sangiovannese, Pisa, Torino e Siena. Il 20 luglio 2011 è al Livorno in prestito dal Torino. Ha passato cinque mesi al Livorno e i secondi cinque agli acerrimi nemici del Pisa. Con la maglia amaranto disputa 17 partite di campionato (1.491' minuti giocati). L'altro ex è l'attuale tecnico della Reggiana Leonardo Menechini. Nel 2006, in qualità di allenatore in seconda, il duo Mazzone-Menichini concludono al nono posto ma grazie alle penalizzazioni chiudono al 6° posto, accedendo per la prima volta nella sua storia alla Coppa Uefa 2006/07



Precedenti a Livorno in campionato: partite disputate 23 (1 in Divisione Nazionale, 10 in serie B, 6 in C, 6 in C1); vittorie Livorno 12 (ultima stagione stagione 2001-02, 3-0), 6 pareggi (ultimo stagione 1971-72, 0-0), 5 vittoria Reggiana (ultima stagione 1987-88, 1-3) 



Classifica in campionato: 5° posto con 59 punti



Capocannonieri: Alessandro Cesarini, classe 1989, ruolo centrocampista e Marco Guidone, classe 1986, ruolo attaccante con 9 reti



Reggiana fuori casa: 6 vittorie, 5 pareggi, 8 sconfitte. Reti fatte 22, subite 26



Diffidati: Carlini, Lombardo, Panizzi, Sabotic



Indisponibili: Contessa, Trevisan, Ghiringhelli, Rozzio



Squalificati: Narduzzo, Spanò



Probabile formazione (4-4-2): Perilli, Spanò, Rozzio, Sabotic, Panizzi, Ghiringhelli, Genevier, Bovo, Contessa, Guidone, Cesarini.



Prima squadra Portieri: Demalija 1998, Narduzzo 1994, Perilli 1995.



Difensori: Contessa 1990, Ghiringhelli 1992, Panizzi 1994, Pedrelli 1988, Rozzio 1992, Sabotic 1994, Spanò 1994, Trevisan 1983.



Centrocampisti: Bovo 1986, Calvano 1993, Cesarini 1989, Genevier 1982, Lombardo 1995, Maltese 1992, Mecca 1999, Riverola 1991, Rocco 1998, Sbaffo 1990.



Attaccanti: Carlini 1986, Guidone 1986, Marchi 1985, Mastropietro 1999, Rizzi 1999.



Precedenti con la Reggiana in campionato dalla stagione 1925-26



1925-26 1DN/B 15/11/1925 Reg.-Liv. 5-2 (40' Baldi L, 42' Baldi L, 51' Sereno R, 57' Powolny R, 79' Sereno R, 80' Sereno R, 83' Powolny R) Galassi di Roma / 04/04/1926 Liv.-Reg. 2-0 (12' Bardini I, 35' Montelatici) Gamba di Venezia



1949-50 serie B 18/12/1949 Reg.-Liv. 0-2 (24' Catalano, 86' Orlando) Canavesio di Torino / 21/05/1950 Liv.-Reg. 0-2 (39' Corradini, 59' Scagliarini) Savio di Torino



1950-51 serie B 24/09/1950 Reg.-Liv. 2-0 (47' Frignani, 51' Cafasso) Bergomi di Milano / 18/02/1951 Liv.-Reg. 4-1 (39' Rizzato L, 49' Bartolini L, 55' Bartolini L, 64' Vicari R, 85' Bartolini L) Buratti di Milano



1951-52 serie B 20/01/1952 Reg.-Liv. 1-1 (57' Mannocci R, 75' Ivaldi L) Cicardi di Lecco / 15/06/1952 Liv.-Reg. 2-0 (27' Cardoni, 30' Ghezzani) Coppa di Como



1952-53 serie C 07/12/1952 Reg.-Liv. 1-2 (30' Lipzer R, 36' Rinaldi L, 55' Bernardis L) Alterio di Roma / 12/04/1953 Liv.-Reg. 1-1 (66' Ghezzani L, 75' Panciroli R) Casati di Varese



1956-57 serie C 02/12/1956 Liv.-Reg. 1-0 (73' Masoni) Bartolomei di Roma / 07/04/1957 Reg.-Liv. 1-0 (71' Catalani) Guidi di Brescia



1957/58 serie C 06/10/1957 Liv.-Reg. 1-0 (62' Capecchi) Ubezio di Novara / 16/02/1958 Reg.-Liv. 5-2 (6' Catalani R, 11' Picchi III L, 32' Maselli R, 41' Catalani R, 64' Catalani R, 73' Tellini aut. R, 90' Coltellini L) Caputo di Napoli



1962-63 serie C/B 23/12/1962 Liv.-Reg. 1-1 (18' Campanini R, 85' Mattioli L) Ciferri di Roma / 19/05/1963 Reg.-Liv. 0-2 (29' Ribechini, 76' Colombo) Marchiori di Padova



1964-65 serie B 01/11/1964 Liv.-Reg. 0-0 Motta di Monza / 28/03/1965 Reg.-Liv. 0-0 Piantoni di Terni



1965-66 serie B 10/10/1965 Reg.-Liv. 1-0 (81' Meregalli) Nencioni di Roma / 20/03/1966 Liv.-Reg. 0-0 Picasso di Chiavari



1966-67 serie B 27/11/1966 Liv.-Reg. 1-2 (28' Fogar R, 38' Corradi R, 87' Lombardo rig. L) Orlando di Bergamo / 30/04/1967 Reg.-Liv. 2-0 (33' Corradi, 35' Mazzanti) Vitullo di Roma



1967-68 serie B 21/01/1968 Reg.-Liv. 2-1 (10' D. Crippa R, 30' Gualtieri L, 80' Pienti R) Genel di Trieste / 16/06/1968 Liv.-Reg. 1-1 (27' Cella L, 82' D. Crippa R) Vagalussa di Lecco



1968-69 serie B 22/12/1968 Liv.-Reg. 2-1 (12' D. Crippa rig. R, 31' Santon rig. L, 56' Santon rig. L) Passagno di Treviso / 11/05/1969 Reg.-Liv. 3-0 (9' Pienti, 10' Fanello, 72' Donzelli) Torelli di Milano



1969-70 serie B 30/11/1969 Liv.-Reg. 1-0 (36' Gualtieri) Panzino di Catanzaro / 19/04/1970 Reg.-Liv. 1-2 (28' Badiani L, 36' Gualtieri L, 42' Galletti R) Mascali di Desenzano del Garda



1971-72 serie B 24/10/1971 Liv.-Reg. 0-0 Porcelli di Lodi / 12/03/1972 Reg.-Liv. 2-0 (59' Spagnolo, 85' Tentorio) Gussoni di Tradate



1976-77 serie C/B 17/10/1976 Reg.-Liv. 2-2 (11' Serato R, 31' Vitulano L, 33' Vitulano L, 55' Podestà R) Paparesta di Bari / 06/03/1977 Liv.-Reg. 2-1 (17' Graziani L, 28' Martelli L, 90' Stivanello R) Facchin di Udine



1977-78 serie C/B 31/12/1977 Reg.-Liv. 1-0 (4' Marlia) Canesi di Luino / 21/05/1978 Liv.-Reg. 0-1 (15' Neri) Lombardo di Marsala



1984-85 serie C1/A 23/12/1984 Reg.-Liv. 2-0 (66' Scarsella, 86' Scarsella) De Luca di Napoli / 19/05/1985 Liv.-Reg. 0-2 (58' Ceccarini, 91' Ceccarini) Greco di Brindisi



1987-88 serie C1/A 22/11/1987 Liv.-Reg. 1-3 (9' Cornacchini R, 51' Cornacchini R, 86' Cornacchini R, 89' I. Protti L) / 10/04/1988 Reg.-Liv. 2-0 (49' Cornacchia, 61' D'Agostino) Trinchieri di Roma



1988-89 serie C1/A P.Liv.-Reg. 1-0 (63' Del Francia) di Pavia / 05/03/1989 Reg.-Liv. 2-0 (60' Gabriele rig., 88' Ginelli) Brignoccoli di Ancona



1999-00 serie C1/A 23/12/1999 Reg.-Liv. 3-2 (9' Carruezzo L, 41' Ponzo R, 46' Trocini R, 52' Della Morte R, 53' Nincheri L) Semeraro di Taranto / 07/05/2000 Liv.-Reg. 3-1 (18' I. Protti L, 41' Citterio R, 72' Bravo L, 78' Carruezzo L) Ferraro di Crotone



2000/01 serie C1/A 08/10/2000 Reg.-Liv. 1-2 (35' Alessi L, 48' Lorenzini rig. L, 73' Sinagra R) Ardito di Bari / 18/02/2001 Liv.-Reg. 5-0 (19' I. Protti, 40' Lorenzini, 40' I. Protti, 46' I. Protti, 81' Lorenzini) Vicinanza di Albenga



2001-02 serie C1/A 07/10/2001 Reg.-Liv. 1-2 (32' I. Protti L, 35' Mussi R, 50' Alteri L) De Marco di Chiavari / 10/02/2002 Liv.-Reg. 3-0 (37' Melara, 45' I. Protti, 48' Scichilone) Ferraro di Crotone



Partite disputate: 46. Vittorie Livorno 18, pareggi 9, vittorie Reggiana 19. Reti fatte Livorno 54, subite 57.



A Livorno: 23. Vittorie Livorno 12, pareggi 6, vittorie Reggiana 5. Reti fatte Livorno 32, subite 17.



A Reggio Emilia: 23. Vittorie Reggiana 14, pareggi 3, vittorie Livorno 6. Reti fatte Reggiana 40, subite 22.



Marcatori del Livorno: 7 reti I. Protti; 3 reti Bartolini, Gualtieri, Lorenzini; 2 reti Baldi, Ghezzani, Santon, Vitulano, Carruezzo; 1 rete Bardini I, Montelatici, Catalano, Orlando, Rizzato, Ivaldi, Cardoni, Rinaldi, Bernardis, Masoni, Capecchi, Picchi III, Coltellini, Mattioli, Ribechini, Colombo, Lombardo, Cella, Badiani, Graziani, Martelli, Del Francia, Nincheri, Bravo, Alessi, Alteri, Melara, Scichilone.



Coppa Coni



1927-28 girone B 2.a giornata 8 aprile 1928 Reggiana-Livorno 2-4 (9' Silvestri L, 13' Benatti R, 16' Valeriani II R, 31' Silvestri L, 55' Silvestri L, 75' Magnozzi L) Galassi di Torino / 7.a giornata 5 luglio 1928 Livorno-Reggiana 6-0 (10' Pignatelli, 39' Alberti, 44' Alberti, 47' Pignatelli, 48' Magnozzi, 73' Ceccherini) Enrietti di Torino



Coppa Italia



1980-81 qualificazione ai sedicesimi di finale andata 29 ottobre 1980 Livorno-Reggiana 3-2 (24' Grassi L, 35' Scarpa L, 42' Tappi R, 52' Tappi R, 83' Scarpa L) Cernoni di Macerata / ritorno 12 novembre 1980 Reggiana-Livorno 2-1 dts, 5-1 dr (42' Matteoli R, 59' Grassi L, 90' Matteoli R) Esposito di Torre del Greco (rigori realizzati: Caracciolo, Matteoli, Paraluppi) Livorno eliminato



1986-87 quarti di finale andata 11 marzo 1987 Reggiana-Livorno 1-2 (50' D'Este L, 57' Bonesso R, 88' Marocchi L) Lombardi di La Spezia / ritorno 26 marzo 1987 Livorno-Reggiana 2-0 (45' D'Este, 62' Dondoni) De Angelis di Civitavecchia (Livorno in semifinale)




commenta
Di tutto...di pi¨...la Virtus Francavilla
mercoledý 17 maggio 2017 - 11:20
 


Virtus Francavilla Calcio 1946 s.r.l.



Nella sua storia il Francavilla Calcio ha militato per 40 anni in campionati di livello regionale fino al 1986. Quella della Virtus Francavilla (storica società fondata nel 1946) è una storia affascinante che parte nel 2011 quando si fonda con la G.S.D. Virtus Francavilla. Già nel primo anno la neonata società che milita nel campionato di Prima Categoria (gir. C) si piazza al secondo posto perdendo lo spareggio promozione ma vince perà la finale playoff e viene ripescata nel campionato di Promozione pugliese. Nella stagione 2012/13 conclude il campionato di Promozione al 2° posto ma viene ripescata nel campionato di Eccellenza pugliese. Nel successivo campionato, la Virtus Francavilla conclude la stagione al settimo posto. Nel 2014 avviene un'altra fusione con l'A.S.D. Francavilla Calcio 1946. Le due società si uniscono e danno vita all'U.S.D. Virtus Francavilla Calcio. E' l'anno del Triplete, la squadra vince il Campionato di Eccellenza Pugliese, la Coppa Italia Regionale e la Coppa Italia Nazionale di Categoria. Nel 2015/16 vince il girone H della serie D. nella sua prima apparizione tra i professionisti si piazza al 5° posto del girone C del Campionato di Lega Pro e i playoff per la serie B diventano realtà.



Presidente: Antonio Magri



Direttore generale: Tonino Donatello



Responsabile area tecnica: Stefano Trinchera



Consiglieri: Pasquale Gemma, Giuseppe D'Ambrosio



Responsabile amministrativo: Giuseppe Sardiello



Team manager: Alberto Fontanarosa



Direttore marketing: Pierluigi Valentini



Ufficio stampa: Fabiano Iaia



Segreterio generale: Michele Di Bari



Allenatore: Antonio Calabro, ieri difensore oltre 400 presenze tra i professionisti è oggi l'allenatore della Virtus Francavilla. La sua carriera da calciatore inizia e finisce nel Casarano (1994/2012). Ha totalizzato 412 presenze fra serie B, C1, C2 e D con le maglie di Casarano, Castel di Sangro, Lecco, Brindisi, Manfredonia e Pistoiese. Lascia il calcio giocato nel 2012. Quindi Calabro intraprende la carriera da allenatore nel Gallipoli in Eccellenza. Alla prima stagione con i giallorossi sfiora i playoff e l'anno successivo conquista la promozione in serie D. Poi arriva la chiamata della Virtus Francavilla e in due anni compie il doppio salto di categoria portando la Virtus Francavilla in Lega Pro. Il primo anno vince il campionato, la Coppa Puglia e la Coppa Italia di Eccellenza. Infine porta la Virtus Francavilla nella sua prima storica stagione fra i professionisti ai playoff. Il giovane tecnico pugliese è molto meticoloso nella cura dei dettagli e nella preparazione della singola partita. Le sue squadre praticano un calcio intenso e grintoso



Allenatore in seconda: Roberto Taurino



Preparatore atletico: prof. Paolo Traficante



Preparatore portieri: Fabrizio Carafa



Responsabile sanitario: dott. Dino Furioso



Medico sociale: dott. Antonio Colella



Fisioterapista: Vincenzo Italiano



Massaggiatore: Carmelo Primiceri



Responsabile Settore Giovanile: Cosimo Ligorio



Dirigente formazione Berretti: Franco Catanzaro



Dirigente responsabile area scouting: Stefano Monti



Area scouting e osservatori: Marcello Protopapa, Nicola Quarto



Allenatore Berretti: Piero Calabrese



Colori: maglia bianco-azzurra, calzoncini e calzettoni bianchi



Sponsor: Nuovarredo, Caffè Fadi, Cribel, Soavegel, Gruppo Turi, Win Time



Sponsor tecnici: Joma



Campo di gioco: lo stadio Giovanni Paolo II dopo la promozione della Virtus Francavilla in Lega Pro ha subito dei lavori di ristrutturazione. L'attuale capienza è di 2.00 posti a sedere



Palmares: 1 Coppa Italia Dilettanti (2014/15)



Probabile formazione (3-5-2): Albertazzi, Biason, De Toma, Abruzzese, Triarico, Prezioso, Goldean, Alessandro, Turi, Nzola, Abate.



Prima squadra



Portieri: Albertazzi 1997, Casadei 1988.



Difensori: Abruzzese 1981, De Toma 1980, Idda 1988, Pastore 1994, Pino 1996, Vasco Faisca 1980, Vetrugno 1985.



Centrocampisti: Albertini 1994, Biason 1985, Finazzi 1990, Galdean 1989, Gallù 1987, Monopoli 1998, Prezioso 1996, Triarico Tateo 1989, Tundo 1995, Turi 1993.



Attaccanti: Abate 1981, Ayina 1991, Alessandro 1988, Nzola 1996, Salatino 1999. 




commenta
Speciale Amaranto
Dì la tua su ...
La Pagella di Carlo
 
SONDAGGIO
Se il Livorno perde a Pisa campionato riaperto ?
Si
No
Non so'
SarÓ duello Livorno-Pisa per la b..
Risultati

Classifica aggiornata al 16/12/2017

Livorno 42
Robur Siena 33
Pisa 32
Viterbese 30
Olbia 24
Monza 24
Lucchese 24
Giana Erminio 23
Arezzo 23
Pistoiese 23
Carrarese 23
Piacenza 22
Arzachena 21
Pontedera 20
Pro Piacenza 18
Alessandria 18
Gavorrano 13
Cuneo 13
Prato 11

 

 

 


Sito ad aggiornamento aperiodico gestito da Raimondo Bongini - © 2013 illivornese.it all rights reserved. Web design by Esse-I Soluzioni Informatiche
Tutti i marchi ed immagini pubblicati sono proprietà dei rispettivi titolari e vengono utilizzati senza fine di lucro